Skip to main content

17 settembre. Open Safety Day 2021

Notizie dal Policlinico
17 Settembre 2021
voltone

Il tema scelto quest'anno è l'assistenza materna e neonatale sicura ai tempi del Covid-19 e oggi all'Open Safety Day si parla di parto sicuro. L'iniziativa è organizzata dalla medicina legale e gestione integrata del rischio - De Palma.

I nostri medici, ginecologi, ostetriche e volontari sono a disposizione per tutte le domande e i dubbi su gravidanza e parto sicuri ai tempi del Coronavirus.

Al calare del sole, per l'occasione il voltone del padiglione 19 è stato illuminato di arancione, il colore simbolo dell’iniziativa.

In distribuzione un gadget "sicuro" - un porta mascherina con il logo della giornata - e una brochure dedicata con le domande frequenti e le risposte sui temi più discussi in questo particolare momento. Fra le tante:

SE UNA DONNA CONTRAE L’INFEZIONE DURANTA LA GRAVIDANZA PUO’ TRASMETTERE IL VIRUS AL BAMBINO?

Sappiamo da migliaia di casi che il passaggio dell’infezione al nascituro quando è ancora nell’utero è molto raro e, in questa eventualità, le condizioni del bambino/a raramente sono gravi di solito è sufficiente tenere il bambino/a isolato/a in una apposita stanza di degenza della Neonatologia, proprio perché non infetti gli altri neonati. Al momento non sono state segnalate anomalie congenite nei bambini nati da madre con infezione contratta in gravidanza.

È POSSIBILE VACCINARSI DURANTE L’ALLATTAMENTO?

Si, certo. Le società scientifiche nazionali e internazionali raccomandano la vaccinazione alla mamma che allatta. La Regione Emilia-Romagna, inoltre, ha definito le indicazioni per la vaccinazione antiCovid-19 delle donne che allattano basate sugli studi oggi a disposizione.
In particolare raccomanda che:
- A nessuna donna durante l’allattamento deve essere sconsigliata la vaccinazione contro SARS-CoV-2.
- La donna che allatta deve essere informata che ricevere la vaccinazione non espone il lattante a rischi e, anzi, gli permette di assumere tramite il latte anticorpi protettivi contro SARS-CoV-2.
- Nessuna precauzione deve essere presa dopo la vaccinazione e l’allattamento va proseguito senza alcuna modifica, in accordo ai desideri di madre e lattante.
- Il neonato allattato da madre vaccinata segue il suo calendario vaccinale senza alcuna modifica.
Gli studi sui vaccini anti CoVID-19 non hanno incluso donne in allattamento, ma non esiste evidenza scientifica su possibili danni al neonato nutrito dal latte di mamma vaccinata con vaccino anti-CoVID-19. Inoltre, essendo dimostrata la presenza di anticorpi anti-Coronavirus nel latte di donne vaccinate, è possibile che il lattante acquisisca una protezione aggiuntiva contro l’infezione da Coronavirus.

SE UNA MAMMA È POSITIVA AL CORONAVIRUS PUO’ ALLATTARE IL SUO BAMBINO?

Sì certo. Anche se positiva al momento del parto o successivamente durante l’allattamento, non c’è controindicazione ad allattare, dal momento che non c’è nessuna prova che il virus possa trasmettersi attraverso il latte materno. Il principale rischio di infezione durante l’allattamento al seno è rappresentato dal contatto ravvicinato tra la mamma e il suo bambino/a, in quanto la mamma può eliminare goccioline respiratorie infette nell’aria circostante e provocare l’infezione del bambino/a dopo la nascita. È quindi importante che, in caso di infezione materna, la madre si lavi bene le mani prima e dopo la poppata, indossi una mascherina durante la poppata ed igienizzi le superfici con le quali è venuta in contatto. Queste cautele vanno seguite per tutto il periodo in cui rimane positiva al virus.

N CASO DI POSIIVITA’ AL TAMPONE DI SCREENING ALL’INIZIO DEL TRAVAGLIO È POSSIBILE FARE L’ANALGESIA EPIDURALE?

L'analgesia epidurale non è controindicata in caso di infezioni da Covid-19

 

Ai padiglioni 2, 4, 5, 13 e 23 dalle 9:30 alle 13:00 postazioni dedicate ad accesso diretto.

Sono previsti due eventi di sensibilizzazione  a cura dell’associazione Piccoli Grandi Cuori:

Padiglione 4 dalle 11:00 alle 13:00 “Conoscere e accogliere: il supporto psicologico al genitore nella diagnosi prenatale” a cura della psicologa Franca Vicinelli

Padiglione 23 dalle 11:00 alle 13:00 “Care & Counseling: prendersi cura del neonato e della mamma” a cura della fisioterapista Barbara Maghini

Le altre associazioni presenti sono Cucciolo, Fondazione Policlinico Sanr'Orsola e Fondazione Ronald McDonald

 

In allegatoDimensione
partorire sicure Brochure .pdf3.54 MB