Skip to main content

80.000 mascherine per i reparti pediatrici del Policlinico

Notizie dal Policlinico
24 Febbraio 2021
copertina donazione fanep

Davvero una donazione inaspettata e particolarmente generosa quella arrivata in questi giorni al Policlinico. Protagonisti del gesto di solidarietà i genitori di un’adolescente affetta da neurofibromatosi seguita dall'Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile diretta dal prof. Duccio Maria Cordelli.

Le 80.000 mascherine pediatriche, prodotte dal Centro Mascherine Modena, saranno distribuite a tutti i reparti pediatrici dei padiglioni 13, 16 e 23 del Policlinico, anche grazie alla collaborazione dell'Associazione FA.NE.P, che da anni supporta le attività del reparto e offre sostegno e cure a minori affetti da patologie neuropsichiatriche.

Per ringraziare la famiglia donatrice del gesto generoso presenti il direttore dell'IRCCS Policlinico Chiara Gibertoni, il presidente FA.Ne.P Valentino Di Pisa e il prof. Cordelli.

L'Unità Operativa di Neuropsichiatria dell’età Pediatrica è un punto di riferimento per le patologie del sistema nervoso centrale e periferico in età evolutiva, e risponde alle esigenze assistenziali metropolitane, provinciali e regionali. E' centro di attrazione e riferimento anche extraregionale per la diagnosi e la cura di numerose malattie rare neurologiche e neurogenetiche in età pediatrica. Per garantire le migliori prestazioni diagnostiche e terapeutiche sono attivati percorsi dedicati a patologie rare specifiche come le malattie neurocutanee, le patologie mitocondriali, le epilessie rare e alcuni quadri sindromici a prevalente coinvolgimento neurologico.

In particolare, all’interno dell’area dedicata alle patologie rare neurogenetiche in età evolutiva, opera da molti anni il Centro HUB Neurofibromatosi per la Regione Emilia Romagna, riconosciuto centro di riferimento ufficiale dal 2015. La Neurofibromatosi è una malattia genetica a prevalente interessamento neurocutaneo, multisistemica e progressiva; la malattia si manifesta fin dai primi anni di vita e predispone a complicanze neurologiche, oncologiche e a carico di molti organi e apparati (occhi, ossa, organi interni). Nella gestione di questa patologia è necessaria grande esperienza e la continua collaborazione tra specialisti con competenze specifiche in ambito pediatrico.

Il Centro Neurofibromatosi del Policlinico segue più di 320 bambini e ragazzi, che sono presi in carico in modo multidisciplinare per tutti gli aspetti relativi alla diagnosi, al follow-up e alla cura.