Skip to main content

Al via la campagna regionale per prevenire l'infezione dal virus HIV e l'AIDS

Campagne di comunicazione/informazione
29 Novembre 2007
trittico
“In una storia d’amore la tua storia ti accompagna sempre: Tieni fuori l’AIDS”: con questo slogan, la Regione Emilia-Romagna promuove una campagna di sensibilizzazione per prevenire l’infezione da virus HIV e per prevenire l’AIDS.
La campagna - che pone in primo piano due raccomandazioni: “Usa il preservativo. Se hai avuto rapporti non protetti fai il test HIV “- vuole enfatizzare come oggi la principale modalità di trasmissione del virus Hiv sia il rapporto sessuale e come la maggioranza della popolazione continui ad avere un’insufficiente percezione del rischio AIDS.
Accanto alla campagna di comunicazione la Regione, al fine di potenziare la lotta all’Aids, ha previsto la gratuità del test Hiv in anonimato, anche quando questo viene richiesto dal medico di famiglia o altro specialista del Servizio sanitario (non solo quindi attraverso Centri Prelievo dedicati).
La campagna può contare sulla collaborazione delle farmacie del territorio: nella giornata del 1° dicembre, Giornata Mondiale per la Lotta all’Aids, le farmacie aderenti a Federfarma, Assofarm e Ascomfarma mettono a disposizione del pubblico preservativi gratuiti, in monoconfezione e card informative; preservativi, sempre in monoconfezione, saranno poi messi a disposizione degli Spazi giovani e Spazi donne immigrate e loro bambini dei Consultori familiari. Federfarma e Assofarm garantiscono inoltre, per tutto il mese di dicembre, lo sconto del 30% su tutte le confezioni di profilattici.
Le iniziative della campagna si affiancano a due servizi da anni attivi in Emilia-Romagna, i cui riferimenti sono riportati in tutti i materiali promozionali diffusi:
- il telefono verde AIDS 800 856080 (gestito dall’Ausl di Bologna per tutta la regione) che permette la prenotazione, gratuitamente e anche in anonimato, del test HIV;
- il sito internet www.helpaids.it (gestito dalle Aziende sanitarie di Modena per tutto il Servizio sanitario regionale) che offre consulenze on line.