Skip to main content

Alla sua VI edizione "Libriamoci. Settimana di lettura nelle scuole" è tornata negli ospedali di Bologna

Notizie dal Policlinico
8 Novembre 2019
foto3.jpg

Lettori "speciali" tra i quali i volontari del progetto Libriamoci e delle Associazioni di Volontariato, insegnanti, attori si sono recati nei reparti pediatrici del Policlinico di Sant’Orsola e dell’Ospedale Bellaria per condividere insieme ai piccoli pazienti momenti dedicati a letture a alta voce.

L'iniziativa, nata da un Protocollo d'Intesa tra il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e il Ministero per i beni e le attività culturali, è rivolta agli studenti delle scuole statali e paritarie, con l'obiettivo di fare scoprire ai giovani la bellezza della lettura, con la sua capacità di coinvolgere e il suo potere di trasferire e donare sapere.

Tra i filoni tematici di quest’anno ai quali si sono ispirati i lettori a alta voce l’autore Gianni Rodari con il suo gioco di parole tra suoni e colori, e l’importanza di leggere i giornali.

Al Sant’Orsola le letture sono state realizzate grazie alla collaborazione delle maestre della Scuola in ospedale, insieme ai volontari di Cepell e di Bibli-os' - l’associazione di volontariato promotrice attiva della lettura ad alta voce in corsia - nei reparti di Pediatria d’Urgenza, Pronto Soccorso e Osservazione Breve Intensiva-Lanari, Pediatria e Oncologia e Ematologia Pediatrica-Pession, Chirurgia Pediatrica-Lima, Neuropsichiatria Infantile-Cordelli, Cardiologia pediatrica e dell’età evolutiva-Donti, Cardiologia pediatrica-Gargiulo.

Per maggiori info www.libriamociascuola.it

Guarda la galleria fotografica su Facebook