Skip to main content

Il 13 Marzo è la Giornata Mondiale del Rene

Campagne di comunicazione/informazione
12 Marzo 2008

È rivolta ai cittadini, ed in particolare ai familiari dei pazienti nefropatici, l’edizione 2008 della Giornata Mondiale del Rene, indetta dalla Società Italiana di Nefrologia in collaborazione con la Fondazione Italiana del Rene con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulle malattie renali e sulle possibilità della loro prevenzione.

Quest’anno l’iniziativa assume alcuni aspetti peculiari e innovativi e prevede:

- L’allestimento di due postazioni - una in Piazza Re Enzo a Bologna (dalle ore 9 alle ore 18) e una in Piazza della Libertà a Porretta Terme ( dalle ore 11 alle ore 15) - , dove personale medico ed infermieristico dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna e dell’Azienda Usl di Bologna, insieme ai Volontari di numerose Associazioni e della Croce Rossa Italiana, oltre a fornire informazioni sulla prevenzione delle patologie del rene, sottoporrà tutti i cittadini interessati a uno screening gratuito per le malattie renali che prevede la misurazione della pressione arteriosa e l’esame di un campione di urine. Nelle postazioni sarà allestita una sezione specifica di Prevenzione Nefrologica in età pediatrica a cura della Sezione Nefrologica della U.O. di Pediatria dell’Ospedale Maggiore - Azienda USL di Bologna.


-All’interno dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna:

l’Unità Operativa di Nefrologia, Dialisi ed Ipertensione diretta dal Dott. Antonio Santoro (Padiglione 1 Palagi, secondo piano) attiverà un punto di ascolto presso il quale i parenti, consanguinei, dei nefropatici potranno prenotare gratuitamente i due esami più importanti per lo studio dei reni: l’esame delle urine e il dosaggio della creatinina nel sangue. La prenotazione potrà essere eseguita personalmente o telefonicamente al n. 334 2714747 dalle 8 alle 16;

l’Unità Operativa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto diretta dal Prof. Sergio Stefoni (Padiglione 15 S.Orsola, secondo piano) raccoglierà - anche telefonicamente al n.0516364062 - presso la Sezione Dialisi dell’U.O. le richieste con i nominativi dei parenti consanguinei interessati ad eseguire nei giorni successivi gli accertamenti previsti dall’iniziativa. Presso le due Unità Operative sarà inoltre distribuito materiale informativo sulle malattie renali e sull’insufficienza renale con la presenza di personale medico ed infermieristico in grado di rispondere alle domande del pubblico.

I risultati degli esami eseguiti saranno poi comunicati ai Medici Curanti con le indicazioni opportune.

In allegatoDimensione
locandina.ppt915.5 KB