Skip to main content

Carta dei Servizi e standard di qualità

Sommario


Presentazione dell'Azienda

Chi siamo

L'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi è un ospedale molto antico (il primo nucleo risale al 1592) ed è sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Alma Mater Studiorum di Bologna. Si colloca nel cuore della città di Bologna con un'estensione di circa 1,8 Km e un'organizzazione logistica che si struttura in 27 Padiglioni ospitanti le Unità Operative del Policlinico.
Si stimano circa 20.000 presenze al giorno di frequentatori (personale dipendente, studenti e docenti universitari, pazienti, visitatori e fornitori).

Il Policlinico è centro di riferimento nazionale ed internazionale per diverse patologie; ogni anno sono organizzati, nelle sue sedi interne, eventi didattico-formativi ai quali partecipano professionisti di fama nazionale e internazionale.

Attualmente è organizzato in 9 Dipartimenti ad attività integrata, una tipologia di organizzazione che consente di assicurare l'esercizio integrato delle attività assistenziali, didattiche e di ricerca, cui afferiscono 87 Unità Operative. E' dotato di 1535 posti letto con un organico di 5153 dipendenti, compresi i ricercatori e i medici universitari; vi si effettuano circa 70.000 ricoveri all'anno e oltre 3.000.000 di prestazioni specialistiche per esterni.

filmato istituzionale
Policlinico S. Orsola-Malpighi

Sede legale
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141111

Direzione Generale Amministrativa e Sanitaria
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141220

Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141259

Mission, valori di riferimento e vision

L'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi eroga e sviluppa, integrandole, assistenza polispecialistica, ricerca e formazione.
Promuove l'innovazione, persegue la centralità del Paziente/Utente e dello Studente e favorisce la valorizzazione dei Professionisti mediante la condivisione degli obiettivi e la responsabilizzazione sui risultati.

Valori di riferimento

I valori di riferimento che ispirano le politiche dell'ospedale, rafforzandone l'identità, sono la collaborazione, l'equità, la partecipazione, la razionalità e la coerenza dei comportamenti, lo sviluppo delle conoscenze, la responsabilità, la trasparenza.

Vision

La vision aziendale, che indica l'azione programmatica definita dalla Direzione Generale, si basa su 5 aree prioritarie di intervento:

  • integrazione Ospedale Università (assistenza, ricerca, formazione)
  • sistema del Governo aziendale
  • ruolo aziendale nel contesto locale e nazionale
  • ammodernamento della struttura edilizia e degli impianti
  • equilibrio di bilancio. 

Storia del Policlinico

Si ritiene che il primo nucleo dell'Ospedale S. Orsola sia sorto nel 1592, al di fuori della cinta muraria della città di Bologna. Inizialmente, in ragione della sua collocazione, era destinato all'accoglienza degli emarginati, mentre in seguito vi trovarono ricovero i malati incurabili.

Nel 1630, una terribile epidemia di peste mise in crisi la ricettività dei lazzaretti e indusse a costruire nel prato adiacente al S. Orsola un nuovo lazzaretto a pianta ottagonale.

Nel 1809 l'Ospedale disponeva di 273 posti letto; da quel momento in poi divenne sempre più forte l'attenzione della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna, tanto che, tra il 1860 e il 1869, il S. Orsola ne divenne definitivamente la struttura di supporto assistenziale. Da quel momento l'antico ricovero si trasformò in un Ospedale con caratteristiche più moderne.

Nel 1929 a seguito della crescita continua in termini di dimensioni, ma soprattutto di specialità considerate e di insegnamenti previsti, venne avviata la programmazione di un nuovo assetto edilizio.

Nel 1960 l'Ospedale era già dotato di numerose specialità cliniche affiancate da un insieme di servizi diagnostici per un totale di 1523 posti letto.

Nel 1978 la Riforma del Sistema Sanitario Nazionale determinò la fusione del S. Orsola con l'Ospedale Malpighi, una struttura specialistica di grandi dimensioni costruita negli anni '70, sull'area del vecchio "Ricovero di Mendicità Vittorio Emanuele II" risalente al 1860.

Con gli anni il Policlinico S. Orsola-Malpighi ha accolto al proprio interno tutte le specialità mediche ad esclusione della Neurochirurgia e dell'Odontoiatria ed è uno dei più grandi ospedali italiani. Attualmente denominato Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna. Il Policlinico è sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna.
Angolo del chiostro ad acquerello

Acquerello dell'antico chiostro del Policlinico

Il Policlinico in cifre

Riportiamo di seguito i dati del personale aggiornati al 31 dicembre 2015.

Dipendenti
Dipendenti ospedalieri 4.559
Dipendenti universitari 324
Altro personale* 313
Totale 5.196

(*) Oltre al personale dipendente dal Servizio Sanitario Nazionale e dall'Università, alla voce Altro personale si comprendono anche i borsisti, i contratti libero professionali, i contratti di collaborazione ccordianta e continuativa e il personale convenzionato.

 

Di seguito i dati di attività aggiornati al 31 dicembre 2015 e riferiti all'intero anno.

n° posti letto (tot.) 1.546
n° ricoveri ordinari 37.219
n° ricoveri day hospital
9.657
n° interventi chirurgici 26.208
n° accessi in emergenza 134.298
n° prestazioni per esterni
2.242.706

 

Personale laureato non medico
riferimento anno 2015
Personale ospedaliero 115
Personale universitario 18
Totale 133

 

Personale Medico
riferimento anno 2015
Personale ospedaliero 635
Personale universitario 216
Totale 851

 

Personale comparto ospedaliero
riferimento anno 2015
Personale ospedaliero 2.943
Personale universitario 44
Totale 2.987


L'Organizzazione

L'organizzazione - articolazione degli uffici

In questa sezione viene presentata l’organizzazione del Policlinico S. Orsola-Malpighi.

Al Direttore Generale spetta la gestione complessiva dell’Azienda con il supporto della Direzione Sanitaria e della Direzione Amministrativa.(art. 3 del dlgs 502/92 e smi)

L’organizzazione aziendale prevede alcuni Uffici in staff alla Direzione Generale che, con funzioni diverse, forniscono supporto tecnico e specialistico alle funzioni di Direzione Strategica per perseguire gli obiettivi aziendali e assicurano nell’organizzazione lo sviluppo di valori e culture coerenti con la mission aziendale.

Vi sono poi le Direzioni trasversali e le Direzioni tecniche e amministrative.

Sulla base di convenzioni specifiche con l’Azienda USL di Bologna e ’Istituto Ortopedico Rizzoli, sono stati concordati percorsi per lo svolgimento delle funzioni unificate dei Servizi Amministrazione del Personale e Contabilità e Finanza (cfr. Delibera n. 395/2015), come già avvenuto dal 1° luglio 2011 per il "Servizio Acquisti Mtropolitano" e per il "Settore Previdenza Metropolitano" (cfr. Delibera n. 181/2011).

A queste strutture si affianca il Comitato Consultivo Misto, costituito sia da rappresentanti delle Associazioni di Volontariato sia da rappresentanti dell’Azienda, con funzioni consultive e di proposta per la Direzione Aziendale.

Organigramma Aziendale

Sede legale
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141220

Direzione Generale, Amministrativa e Sanitaria
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141220

 

Ufficio Relazioni con il Pubblico
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141259

Direzione Generale

Direttore Generale: Dott. ssa Antonella Messori
Direttore Sanitario: Dott. Giambattista Spagnoli
Direttore Amministrativo: Dott. Davide Fornaciari

Il Direttore Generale è responsabile della gestione complessiva dell'Azienda ed è coadiuvato, nell'esercizio delle proprie funzioni, dal Direttore Amministrativo e dal Direttore Sanitario.

L'attuale Direzione Generale dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico S. Orsola-Malpighi ha assunto il proprio incarico a partire da dicembre 2016.

Gli obiettivi di mandato della Direzione Generale sono formulati sulla base del programma di mandato della Giunta per la decima legislatura regionale della Regione Emilia-Romagna che contiene le fondamentali linee di indirizzo per il Servizio sanitario regionale. Essi costituiscono indicazioni di carattere strategico, valevoli per l'intero arco temporale dell'incarico e si distinguono in obiettivi di salute e assistenziali e in obiettivi di sostenibilità e governo dei servizi.

Obiettivi di salute e di promozione della qualità assistenziale:
- Riordino dell'assistenza ospedaliera;
- Facilitazione all'accesso alle prestazioni di specialistica ambulatoriale e di ricovero;
- Integrazione ospedale territorio e continuità dell'assistenza;
- Governo della domanda e appropriatezza degli interventi in ambito ospedaliero, specialistico e farmaceutico;
- Qualità, sicurezza e gestione del rischio clinico;
- Integrazione delle attività assistenziali, didattiche e di ricerca;
- Attività di prevenzione e promozione della salute.

Obiettivi di sostenibilità e governo dei servizi:
- Rispetto dell'equilibrio economico-finanziario e azioni di razionalizzazione e contenimento della spesa;
- Sviluppo dei processi di integrazione dei servizi di amministrazione, supporto e logistici nelle Aziende;
- Sviluppo dell'infrastruttura ICT a supporto della semplificazione e al miglioramento dell'accessibilità ai servizi;
- Razionalizzazione nella gestione del patrimonio edilizio-tecnologico e governo degli investimenti;
- Governo delle risorse umane;
- Adempimenti nei flussi informativi;
- Valorizzazione del capitale umano.

Sede legale
Via Albertoni 15
40138 Bologna
Tel. 051 2141220 (Segreteria)
Tel. 051 2141111 (Centralino)
Fax 051 6361202

Uffici di staff

L'organizzazione aziendale prevede alcuni uffici di staff alla Direzione Generale che, con funzioni diverse, forniscono supporto tecnico e specialistico alle funzioni di Direzione Strategica per perseguire gli obiettivi aziendali e assicurano, nell'organizzazione, lo sviluppo di valori e culture coerenti con la mission aziendale.
Di seguito i link alle pagine delle strutture direttamente connesse a percorsi/processi che, per natura innovativa o particolare rilevanza delle funzioni, richiedono un coordinamento integrato, anche in considerazione della loro natura più marcatamente trasversale. In ragione di questa peculiarità le strutture di staff fanno riferimento direttamente alla Direzione Aziendale nel suo complesso pur con afferenze funzionali prevalenti:

Afferenza prevalente al Direttore Generale


Afferenza prevalente al Direttore Sanitario


Afferenza prevalente al Direttore Amministrativo



Queste di seguito sono le Direzioni tecniche e amministrative.


Queste di seguito sono le Direzioni Trasversali.


Dipartimenti


Le Unità Operative


Modalità di prenotazione e servizi di supporto

Pagare il ticket

Quando

Il ticket, per le prestazioni di specialistica ambulatoriale, per le prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio e per le prestazioni eseguite in Pronto Soccorso (salvo i casi previsti dalla legge), può essere pagato:

  • al momento della prenotazione
  • contestualmente all'erogazione della prestazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800033033 (tutti i giorni feriali dalle ore 8,30 alle ore 17,30, il sabato dalle ore 8,30 alle ore 13,30)

Nuovi ticket sanitari

Come

SU INTERNET. È a disposizione dei cittadini che devono pagare visite presso il Policlinico S.Orsola - Malpighi un nuovo servizio: il pagamento online con carta di credito. Il servizio è attivo solo per prenotazioni avvenute tramite CUP. È possibile effettuare - in tutta sicurezza - il pagamento del ticket per visite ed esami specialistici direttamente online utilizzando il sistema BANKPASS Web. Per pagare è necessario possedere un indirizzo e-mail valido, il numero di codice fiscale e il codice di pagamento che verrà stampato sul foglio della prenotazione. Il sito internet in cui è attivo il servizio è www.pagonlinesanita.it.

DI PERSONA. Per il pagamento l'utente può recarsi agli sportelli PdA aziendali e, per le prestazioni prenotate CUP, agli sportelli CUP attivi presso l'Azienda o agli sportelli PdA. Per poter effettuare il pagamento è indispensabile esibire la documentazione da cui risulta l'importo da pagare.

Dove

Punti di Accettazione (PdA)

Presso i PdA è possibile effettuare il pagamento solo di prestazioni effettuate presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi. I PdA accettano il pagamento anche delle prestazioni effettuate in regime di libera professione. Il pagamento può essere effettuato in contanti, attraverso bancomat, carta di credito o con assegno.

 

 

PadiglioneAreaOrari di apertura
 

 

Padiglione n. 1

Area Malpighi - Via Palagi 9
piano terra 
da lunedì a venerdì: 8.00-18.00 e sabato: 7.30-12.30
   

 


 
 
Padiglione n. 5 Area S. Orsola - Via Massarenti 9 da lunedì a venerdì: 7.30-18.45           
Padiglione n. 17 Area S. Orsola - Via Massarenti 9 da lunedì a venerdì: 7.30-19.00 e sabato: 7.30-12.30    
 
Ufficio Cartelle Cliniche - Pad.17 Area S. Orsola - Via Massarenti 9 da lunedì a venerdì: 8.30-13.00  
 
 
Consegna referti - Pad. 17 Area S. Orsola - Via Massarenti 9 da lunedì a venerdì: 7.30-18.00 e sabato: 7.30-12.00  
 
 



Per il pagamento con assegno è necessario che lo stesso venga redatto allo sportello e che venga esibito il documento di riconoscimento di chi lo firma.

Punti PdA presso i punti informativi

Per rendere più continuativo il servizio alcuni punti PdA sono situati anche nei punti informativi del Policlinico. Si ricorda che è possibile effettuare il pagamento solo di prestazioni effettuate presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi. Questi punti PdA accettano il pagamento anche delle prestazioni effettuate in regime di libera professione. Il pagamento può essere effettuato attraverso bancomat o carta di credito (eccetto American Express e Diners).

PadiglioneAreaOrari di apertura
Padiglione n. 15 Area S. Orsola - Via Massarenti 9 da lunedì a venerdì:    7.30-13.30  sabato e festivi : CHIUSO

Riscuotitrici automatiche

Sono attive all'interno del Policlinico diverse riscuotitrici automatiche che permettono il pagamento in contanti/POS del ticket relativo alle prestazioni ambulatoriali.

Le riscuotitrici automatiche sono collocate presso:                                           

PadiglioneArea

Padiglione n. 1 - Atrio

Area Malpighi - Via Palagi 9

Padiglione n. 2 - Piano terra

Area Malpighi - Via Albertoni 15

Padiglione n. 2 - Poliambulatorio

Area Malpighi Via Albertoni 11/2

Padiglione n. 4 - Piano terra

Area S. Orsola - Via Massarenti 9

Padiglione n. 5 - Atrio

Area S.Orsola - Via Massarenti 9
Padiglione n. 5 - Ambulatori Ala D piano terra
Area S.Orsola - Via Massarenti 9

Padiglione n. 13 - Atrio

Area S.Orsola - Via Massarenti 9
Padiglione n. 14 Area S.Orsola Via Massarenti 9

Padiglione n. 16, primo piano

Area S.Orsola - Via Massarenti 9

Padiglione Polo Chirurgico e dell'emergenza - Pronto Soccorso

Area S.Orsola - Via Albertoni
Padiglione n. 25 Area S.Orsola - Via Massarenti 9

Padiglione n. 21, piano terra

Area S.Orsola - Via Massarenti 9
Padiglione 23, piano terra Area S.Orsola - Via Massarenti 9
Padiglione n. 26 Addari Area  S.Orsola - Viale Ercolani

Padiglione n. 29, piano terra

Area S.Orsola - Via Massarenti 9

Padiglione n. 29, primo piano

Area S.Orsola - Via Massarenti 9

 

CUP - Centro Unico di Prenotazione

Dal 5 settembre è cessata l’attività del punto attivo al padiglione 25 per le prenotazioni CUP di visite ed esami di primo livello.

A disposizione dei cittadini per tali prenotazioni di primo livello, restano tutti i punti CUP attivi nella rete territoriale, le farmacie e parafarmacie abilitate, il numero verde 800.88.48.88 attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.30 e il sabato dalle 7.30 alle 12.30, il servizio on line e la APP ER Salute di CUPWEB . 

Prenotare visite o prestazioni specialistiche

Come

Presentando la ricetta del Medico di Medicina Generale, del Pediatra di libera scelta o dello Specialista, ovvero la ricetta del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) o altro modulo previsto dalla normativa regionale.

Dove

È possibile effettuare la prenotazione:

  1. tramite il Call Center di CUP 2000, componendo il numero 800-884888 (per le prestazioni nell'ambito del SSN) è possibile prenotare le visite specialistiche e alcune prestazioni di diagnostica strumentale che non prevedono particolari preparazioni (il Call Center telefonico 800-884888 è attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.30 e il sabato dalle 7.30 alle 12.30). Attraverso il Call Center è possibile prenotare, disdire una prenotazione oppure spostare un appuntamento già fissato.
  2. presso gli sportelli CUP distribuiti sul territorio cittadino e provinciale.
  3. presso le farmacie collegate a CUP 2000 (orario sportelli in farmacia: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00; il sabato gli sportelli CUP in farmacia sono aperti dalle 8.30 alle 12.00 nelle farmacie di turno).
  4. tramite internet con CupWEB (servizio completamente gratuito con registrazione, non tutte le tipologie di prestazione sono disponibili).

Quando non serve la richiesta del medico

La ricetta del medico non è necessaria per gli accessi urgenti al Pronto Soccorso e per le prestazioni di libero accesso. Sono individuate come prestazioni di libero accesso le visite connesse alle specialità di Ginecologia, Pediatria, Oculistica, limitatamente alla misurazione del visus; per tali prestazioni non è richiesta la ricetta del medico ma è comunque previsto il pagamento della quota di partecipazione alla spesa sanitaria.

Come pagare

Le prestazioni di specialistica ambulatoriale comportano per i cittadini non esenti il pagamento del ticket. Il pagamento è possibile di persona negli sportelli PdA del Policlinico, via internet tramite pagamento con carta di credito (www.pagonlinesanita.it) oppure tramite le riscuotitrici automatiche posizionate all'interno del Policlinico, che permettono il pagamento in contanti/POS.
Per maggiori informazioni consultare la pagina Come pagare il ticket.

Rivolgersi al Servizio Sociale Ospedaliero

CHE COS'E'

Le Assistenti Sociali Ospedaliere hanno il compito di aiutare i pazienti o i loro familiari in presenza di problemi di natura sociale e di curare specifiche procedure amministrative.

A CHI E' RIVOLTO

Settore adulti e anziani

Il Servizio Sociale Ospedaliero di questo settore si rivolge ai pazienti, durante il periodo di ricovero ospedaliero, che presentano una condizione di disagio sociale.

Accoglie la segnalazione di intervento sociale dal reparto, dal paziente stesso, da un suo familiare o care-giver, dal servizio sociale territoriale e da altri operatori.

Per tutte le tipologie di utenti svolge interventi di consulenza sociale, lavoro di rete e dimissioni protette, attività finalizzate al supporto, all’attivazione di altri enti/servizi nell’ottica dell’integrazione ospedale-territorio.

L’attività del Servizio Sociale Ospedaliero si realizza attraverso i seguenti interventi:

  • Consulenza Sociale  che in base alle specificità del caso trattato si diversifica in:
    • Colloqui informativi e di orientamento per l’analisi delle problematiche relative al bisogno sociale emergente;
    • Informazioni sulle procedure: Invalidità Civile, L. 104/92, Ausili e Presidi Sanitari;
    • Attivazione del Servizio deleghe e autentiche firme in collaborazione con l’Ufficio Anagrafe del Comune di Bologna;
    • Colloqui di supporto per l’individuazione, la valutazione e l’attivazione delle risorse individuali e familiari utili alla gestione delle problematiche socio sanitarie;
    • Colloqui finalizzati ad una più approfondita conoscenza del caso e all’organizzazione degli opportuni interventi sociali. 
  • Lavoro di Rete finalizzato all’attivazione delle risorse disponibili a livello territoriale:
    • Individuazione e coinvolgimento dei soggetti (familiari, assistenti familiari, volontariato) che possono sostenere il paziente durante il percorso assistenziale
    • Attivazione e raccordo con i Servizi Sociali territoriali competenti.
  • Dimissioni Protette  volte a garantire al paziente la continuità del percorso socio-assistenziale all’interno del proprio contesto familiare e sociale o di un altro contesto protetto:
    • Segnalazione e/o invio ai Servizi Sociali territoriali ed attivazione dei percorsi assistenziali domiciliari;
    • Collaborazione nell’ attivazione delle procedure necessarie all’inserimento in strutture residenziali e/o  di accoglienza.

Settore minori

Le Assistenti Sociali di questo settore si occupano di trattare le problematiche socio-ambientali dei pazienti ricoverati e delle loro famiglie.
In particolare si occupano di attivare le procedure inerenti la richiesta:

  • riconoscimento della disabilità (invalidità civile, legge 104/92, ecc...)
  • di fornitura di ausili, servizi, presidi sanitari e protesi

Svolgono attività di consulenza per:

  • genitori e parenti del minore
  • medici, infermieri, caposala e psicologo del Dipartimento Salute della Donna del Bambino e dell’Adolescente (area pediatrica ed ostetrica /ginecologica)
  • Servizi della rete socio-sanitaria integrata (ad. es. AUSL, Comune)
  • altre strutture pubbliche e private

Inoltrano segnalazioni ai servizi della rete socio-sanitaria integrata, alle strutture pubbliche e private ed all'Autorità Giudiziaria.

Attivano la dimissione protetta nei casi di grave disagio o rischio sociale.

Forniscono informazioni sui seguenti temi inerenti i diritti del minore e delle loro famiglie.

DOVE

Settore adulti e anziani 

Area S. Orsola - Padiglione n. 11
Clinica Medica - Via Massarenti 9
Tel. 051 6363223 - 051 6363244
Fax. 051/6363244
Indirizzo mail: silvia.cavicchi@aosp.bo.it - mariagiuditta.stroia@aosp.bo.it

Area Malpighi - Padiglione n. 2
Via Albertoni 15 - 1° Piano
Tel. 051 6362312 - 051 6362487 - 051 6362468 
Fax. 051/6362734
Indirizzo mail: grazia.bulgarelli@aosp.bo.it - carmela.marinacci@aosp.bo.it  - annapaola.ricciardi@aosp.bo.it

Settore minori

Area Ospedale S. Orsola – Padiglione n. 13
Pediatria Gozzadini (sotterraneo) - Via Massarenti 9
Tel. 051 6364060 
Fax. 051 6364473
Indirizzo mail: aspediatria@aosp.bo.it 

QUANDO

Settore adulti e anziani - Area S. Orsola

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Previa telefonata è possibile fissare un appuntamento in altri orari.

Settore adulti e anziani - Area Malpighi

Reparti:

  • Geriatria Dott. Salsi
  • P.A.R.E. Dott. Salsi
  • P.A.R.E. Dott.ssa Lunardelli

    dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00
  • Geriatria Lunardelli - Angiologia Palareti
  • Centro Esperto Lunardelli
  • Medicina Fisica e Riabilitazione Taricco
  • Oncologia Medica Martoni
  • Ortopedia e Traumatologia Laus
  • Padiglione 1 Palagi

    dal lunedì al venerdì dalle ore 12.00 alle ore 14.00
  • Geriatria Bertoncelli - Dermatologia Patrizi
  • Medicina Interna Bolondi
  • Medicina Interna Bolondi Bis e SSD Sama
  • Medicina Interna Zoli
  • Semeiotica Medica Bernardi

    dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00

    Previa telefonata è possibile fissare un appuntamento in altri orari.

Settore minori

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 11.00

Previa telefonata è possibile fissare un appuntamento in altri orari.

Richiedere certificati di ricovero

CHI PUÒ RICHIEDERLO

Il certificato di ricovero può essere richiesto da:

  • Paziente se maggiorenne;
  • Persona delegata dal paziente, ovvero da un soggetto munito di apposita delega del paziente su carta libera, purchè corredata da tutti gli elementi necessari così come definiti dal DPR del 28 dicembre 2000, n. 445. Alla delega andrà obbligatoriamente allegata copia del documento di identità del soggetto delegante; 
  • Persona che esercita la potestà genitoriale su minore, o tutore, o curatore, o amministratore di sostegno di persona non in possesso della capacità di agire, o erede legittimo o erede testamentario.


DOVE E COME

Il Certificato di ricovero può essere richiesto:

  • in reparto, anche dopo la data di dimissione.


Per richieste di certificati di ricovero antecedenti al 1999, si prega di telefonare allo 051 2141264 oppure allo 051 2141361 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 al fine di accordarsi per il rilascio.



Attività in Libera Professione

Informazioni generali

Che cos'è

Le nuove strutture aziendali dedicate all'attività libero professionale, sono state progettate e realizzate in ottemperanza alle numerose disposizioni normative (partendo dalla  Legge 7 agosto 1997, n. 272 per giungere da ultimo alla Legge 3 agosto 2007, n. 120) che impongono alle Aziende Sanitarie di rendere possibile ai professionisti dipendenti con rapporto di lavoro esclusivo, l'esercizio dell'attività libero-professionale intra-moenia.

Le nuove strutture rappresentano un'opportunità per i cittadini perché consentono di usufruire di una più vasta gamma di servizi offerti dall'Ospedale.

In questo modo si realizza, in un contesto altamente qualificato dal punto di vista clinico assistenziale che caratterizza tutte le tipologie di attività del Policlinico, un servizio che mette il cittadino in condizione di scegliere il medico curante e una modalità di ricovero con servizi alberghieri di livello superiore.

Le prestazioni disponibili

La tipologia di prestazioni libero professionali erogate è la seguente:

  • visite specialistiche per tutte le specialità presenti nel Policlinico (Angiologia, Cardiologia, Cardiochirurgia, Chirurgia Generale, Chirurgia Specialistica, Chirurgia Plastica, Chirurgia Maxillo Facciale, Chirurgia Toracica, Chirurgia Vascolare, Dermatologia, Ematologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Ginecologia, Malattie del Metabolismo, Medicina Interna, Nefrologia, Neurologia, Oculistica, Oncologia, Ortopedia, Otorinolaringoiatria, Pneumologia, Urologia)
  • indagini strumentali: nell'ambito delle discipline sopra indicate
  • ricoveri chirurgici/internistici/specialistici: il ricovero in libera professione si effettua in due reparti dedicati di nuova costruzione, situati rispettivamente al V piano del padiglione Nuove Patologie all'interno dell'Area S. Orsola e al IV piano del Padiglione Palagi all'interno dell'Area Malpighi. Il reparti dispongono ognuno di 13 stanze singole progettate per venire incontro alle esigenze, relative al comfort alberghiero, degli Utenti e dei loro accompagnatori. Tutte le stanze sono dotate di:
    • aria condizionata
    • servizi igienici privati con kit di benvenuto
    • poltrona letto per accompagnatore
    • cassaforte
    • impianto hi-fi
    • quotidiani
    • Tv satellitare
    • connessione ad internet wireless
    • frigobar

    Solo per alcune specialità il ricovero in libera professione si effettua all'interno dei reparti istituzionali, per i quali su richiesta è possibile usufruire anche del comfort alberghiero, ove le condizioni strutturali lo consentano. Il comfort in tali reparti consiste comunque nell'uso di una camera doppia (tariffa giornaliera aggiuntiva) e consente ad un familiare di soggiornare accanto al ricoverato per l'intera durata del ricovero.

A chi rivolgersi

Per informazioni circa le modalità di prenotazione delle prestazioni ambulatoriali in regime libero professionale ci si può rivolgere al Punto Accoglienza - URP dell'Azienda Ospedaliera, tel. 051 6361259. Alcune prestazioni sono prenotabili anche attraverso il CUP Metropolitano al n. 848 884 888.

Per quanto attiene i ricoveri in regime libero professionale, la prenotazione avviene di norma dopo aver eseguito una visita specialistica dal professionista prescelto il quale, se si conferma l'indicazione al ricovero, provvederà direttamente a fornire tutte le informazioni necessarie per la prenotazione dello stesso. Ogni informazione relativa all'organizzazione del ricovero potrà comunque essere richiesta anche al Coordinatore Infermieristico del reparto, al numero telefonico 051 6364573 o al seguente indirizzo di posta elettronica: alpnp@aosp.bo.it oppure al numero di fax 051 6364584.

Modalità di pagamento

Il pagamento delle prestazioni libero professionali ambulatoriali erogate, si effettua presso i Punti di Accettazione situati in alcuni padiglioni dell'area aziendale, sia in contanti che con bancomat e presso diverse portinerie abilitate solo al pagamento con bancomat.

Per le prestazioni di ricovero, il pagamento potrà essere effettuato direttamente in un ufficio presso il reparto con carta di credito/bancomat/assegni, oppure in contanti al piano terra del padiglione. E' previsto il pagamento di un acconto pari al 60% del preventivo di spesa (per la prestazione di ricovero e per il confort alberghiero), che dovrà essere effettuato al momento del ricovero. Prima della dimissione, l'utente dovrà provvedere al saldo della spesa consuntivata.

L'Azienda sta perferzionando alcuni accordi con importanti gruppi assicurativi, quali ad esempio Blue Assistance, Mundial Assistance, Gruppo Generali. L'Utente che possiede le coperture assicurative  con le compagnie che avranno stipulato l'accordo con il Policlinico e che ha scelto un professionista che  ha aderito alla convenzione, potrà avvalersi  delle prestazioni in regime libero professionale alle tariffe concordate e senza anticipare alcuna spesa, salvo i limiti fissati nella presa in carico da parte della propria compagnia.

Le informazioni sulle procedure necessarie per potersi avvalere della convenzione potranno essere richieste sia presso le Compagnie suddette sia ai competenti uffici dell'Azienda.

In ogni caso, anche in assenza della convenzione con il policlinico, l'utente potrà avvalersi della polizza INDIRETTA e, quindi, usufruire delle prestazioni libero professionali, anticipando la relativa  spesa e richiedendo  successivamente alla propria compagnia il rimborso, in relazione a quanto previsto nelle rispettive polizze.



Standard di Qualità

Impegni del Policlinico S.Orsola-Malpighi per i cittadini e i pazienti




Di seguito sono riportati gli impegni che il Policlinico ha nei confronti dei cittadini, gli obiettivi che si propone di mantenere per garantire un servizio che sia sempre accessibile ed efficace e i comportamenti che mette in atto per trasformare gli impegni presi in azioni e risultati concreti.




L'accesso senza discriminazioni
L'ospedale multiculturale
La partecipazione dei cittadini
L'informazione per i cittadini e i pazienti
La tutela della riservatezza e il consenso informato
La documentazione sanitaria
Il comfort in ospedale 
La continuità e l'assistenza nelle cure



Associazioni di Volontariato


Comitato Consultivo Misto

Comitato Consultivo Misto

Questa sezione è dedicata alla descrizione delle funzioni e delle attività del Comitato Consultivo Misto (CCM), istituito nel Policlinico nel dicembre 1995. Il CCM è un organismo con competenze e conoscenze utili per il miglioramento della qualità dei servizi sanitari dalla parte dei cittadini/utenti.
È composto dai rappresentanti delle Associazioni di Tutela e di Volontariato impegnate nell'Ospedale e sul territorio, dal Sindacato dei pensionati e da rappresentanti dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna.
Inizialmente, al fine di garantire la rappresentatività di tutte le Associazioni di Volontariato venne. richiesto l'elenco delle Associazioni di Volontariato iscritte nel registro della Regione Emilia-Romagna. Dopo diversi incontri furono definiti i componenti individuando anche i componenti aziendali. Nello stesso atto venne allegato anche un Regolamento organizzativo.

Dopo l'insediamento, il CCM ha dato inizio ai propri lavori attraverso la predisposizione di un questionario/scheda di rilevazione da compilare in ciascun Reparto di degenza in occasione di visite programmate da parte di componenti appositamente designati dallo stesso CCM.
Le visite, preannunciate da una lettera a firma del Direttore Generale dell'Azienda Ospedaliera indirizzata ai Responsabili di ciascuna Unità Operativa, sono state effettuate in tutti i Reparti di degenza.
A seguito delle verifiche sopraindicate, in collaborazione con la segreteria del CCM facente capo all'Ufficio Relazioni con il pubblico e Rapporti con le Associazioni e di alcuni componenti dell'Ufficio, sono stati realizzati dei verbali per ogni visita corredati dai questionari di rilevazione.
Il lavoro finale, due rilevanti volumi, è stato discusso in sede di CCM e inviato alle Direzioni competenti: Direzione Generale, Direzione Medica Ospedaliera, Direzione Attività Tecniche, Direzione Attività Economali.

Successivamente, i componenti del CCM hanno seguito un Corso di Formazione sui contenuti del percorso qualità aziendale organizzato dall'Azienda Ospedaliera.

Con la stessa logica che sottintendeva le visite ai Reparti è stata poi realizzata una check list e una scheda per la valutazione delle aree ambulatoriali. La scelta degli ambulatori da visitare è stata effettuata sulla base del numero più alto di prestazioni eseguite.
In questa occasione è parso opportuno che il CCM dovesse muoversi all'interno del Policlinico con la più ampia libertà possibile e si è previsto che i componenti potessero recarsi nelle varie strutture anche senza la presenza di un rappresentante dell'Azienda.
Nello stesso periodo è stata inviata una seconda lettera ai Direttori di Unità Operativa che anticipava e autorizzava la presenza dei componenti del CCM all'interno delle aree di degenza fatta eccezione per gli orari in cui si svolgeva l'attività assistenziale.
A seguito delle visite ambulatoriali il CCM ha predisposto una serie di verbali finalizzati a rilevare i punti di crisi organizzativi e le problematiche strutturali rilevate.

Collaborazioni CCM e Azienda Ospedaliera

Tra le attività che hanno visto impegnati il Comitato Consultivo Misto e l'Azienda su tematiche condivise, citiamo le seguenti azioni specifiche:

  • Questionario Customer Satisfaction sottoposto al CCM e modificato secondo le indicazioni ricevute prima della diffusione (anni 1999-2003)
  • Regolamento Assistenza non Sanitaria (ANS)
  • Report Reclami Aziendale - Rferimento e discussione annuale sull'andamento dei reclami
  • Valutazioni Report Customer Satisfaction (CS)
  • Carta dei Servizi: parere preventivo CCM per ogni edizione, in particolare sugli standard dichiarati
  • Coinvolgimento alle Conferenze di organizzazione aziendale
  • Comunicazioni su nuovi servizi e attività
  • Coinvolgimento del CCM nel Comitato Etico
  • Coinvolgimento del CCM nel Comitato di Bioetica
  • Coinvolgimento del CCM nel Comitato di Supervisione Etica: progetto pubblicità
  • Gruppi di lavoro interdisciplinari su tematiche specifiche: U.V.G. - le dimissioni dell'anziano; Pronto Soccorso percorso emergenza-urgenza; pulizie interne e lavanolo
  • Barriere Architettoniche: un gruppo di lavoro del CCM collabora con l'Azienda per l'abbattimento e prevenzione delle barriere architettoniche.

Logo Comitato Consultivo Misto

 

Presidente
Salvatore Santoro
Vice Presidente
Vanna Bergami

Segreteria
Filippo Caniglia
Tel. 051 6361259
Fax 051 6361290
e-mail

Sede Segreteria
Padiglione n. 3