Skip to main content

I curricula dei dirigenti/consulenti del Policlinico

I Curricula pubblicati nel formato elettronico e resi disponibili attraverso il seguente motore di ricerca, contengono le informazioni previste dal D.Lgs. 33/2013, anche se non tutti sono strettamente in formato europeo.

ZAMAGNI CLAUDIO

Curriculum Vitae


Foto di  /cineca_scripts/curriculum/curricula/909_DocFoto.jpg

INFORMAZIONI PERSONALI

Data di nascita:04/09/1961
Qualifica:OSPEDALIERO - Assunto dal 23/07/1993 ed ancora in forza. DIRIGENTE MEDICO DI ONCOLOGIA
Unità operativa:SSD Oncologia Medica Addarii - Zamagni
Incarico attuale:DIRIGENTE MEDICO-ONCOLOGIA
Numero telefonico di servizio:0512144548
Numero fax di servizio:0516363313
Indirizzo e-mail:claudio.zamagni@aosp.bo.it

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

Titolo di studio:LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA
Specializzazione:ONCOLOGIA MEDICA
Titoli professionali:Nel 2007 ha conseguito il Master in Evidence Based Medicine e Metodologia della ricerca clinica, presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, con lode
Dal 1991 ad oggi ha partecipato, sia in Italia che all'estero, a 30 corsi/stage di perfezionamento in ambito clinico, metodologico e gestionale.
Tra i più significativi:
1995: Postgraduate Course on Intensive Sequential Chemotherapy - Noordwijk (Paesi Bassi)
1996: Stage "Cellule staminali emopoietiche: aspetti biologici ed applicazioni cliniche" - Ist. di Ematologia "Seragnoli" Bologna
1998: Stage "Chemioterapia ad alte dosi" - Divisione di Oncologia Medica dell'IRCCS Fondazione Maugeri di Pavia (Prof. G. Robustelli della Cuna)
1999: Stage sugli Aspetti organizzativi, tecnici e scientifici del trapianto di midollo - Karmanos Cancer Institute (Prof. W. Peters) Detroit - USA
2000: Stage sulla terapia medica dei tumori della mammella - Breast Cancer Unit , Memorial Sloan-Kettering Cancer Center (Prof. L. Norton), New York, USA
2002: Corso di formazione: "Le verifiche ispettive interne nell'ambito del settore sanitario", Bologna
2002: Corso di formazione: "Team-building e sviluppo dell'efficacia del gruppo" Bologna
2003: Corso di formazione: "Team-building"rivolto ai responsabili assicurazione qualità dell'Azienda ospedaliera di Bologna
2005: Corso di formazione: "La gestione dei processi e per processi"
2007: Corso avanzato di statistica medica applicata ai quesiti clinici (Università di Modena e Reggio Emilia)
Esperienze professionali:Dal 1.10.2009 dirige la SSD Oncologia Medica Addarii del S.Orsola-Malpighi, struttura dedicata alla prevenzione, diagnosi e terapia dei tumori della mammella e dei tumori ginecologici
Incarichi precedenti:
1 gennaio 2007 -30 settembre 2009: Responsabile della Struttura Semplice Coordinamento Organizzativo del Day Hospital di Oncologia Medica S.Orsola-Malpighi
23 luglio 1993 - 31dicembre 2006: assistente di oncologia medica di ruolo a tempo pieno, poi dirigente presso la Divisione di Oncologia Medica S.Orsola-Malpighi
E'componente della Commissione Oncologica Regionale, del Gruppo Regionale Farmaci Oncologici (GReFO), della Commissione del Farmaco di Area Vasta Emilia Centrale, dell'Unità per la Farmacovigilanza e vigilanza sui dispositivi medici e del Comitato Etico Indipendente dell'Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, E' inoltre componente dei Gruppi di lavoro regionali per l'accreditamento del programma di screening dei tumori della mammella , per la diagnostica senologica e per il percorso diagnostico-terapeutico del carcinoma ovarico. E' referente del centro spoke rischio eredo-familiare per il carcinoma della mammella dell' Azienda ospedaliero Universitaria di Bologna e Referente per il Governo Clinico del Dipartimento di Oncologia. E' componente del gruppo di lavoro aziendale sulla gestione del rischio clinico e del gruppo di lavoro per la profilassi della malattia tromboembolica .
E' stato Rappresentante della Direzione per la Qualità dell'UO Oncologia Medica e del Dipartimento di Oncologia, componente del Gruppo EBM (Medicina Basata sulle Evidenze) del Policlinico e della Commissione Ospedaliero-Universitaria per l'applicazione locale degli accordi Regione-Università. Ha svolto attività di audit nell'ambito della gestione della qualità all'interno del Policlinico e in ambito nazionale per il processo di accreditamento CIPOMO (Collegio Primari di Oncologia Medica). Ha svolto attività di consulente tecnico del tribunali di Ferrara e Modena
Interesse clinico:Tumori della mammella e tumori ginecologici; terapia ad alte dosi con supporto di cellule staminali autologhe; ha esperienza nella diagnosi e nel trattamento di tutte le principali neoplasie non ematologiche (tumori toraco-polmonari, uro-genitali, gastrointestinali, altri).
E' membro della American Society of Clinical Oncology (ASCO), della European Society of Medical Oncology (ESMO), della European Society of Gynecological Oncology (ESGO), dell' Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), della Società Medica Chirurgica di Bologna, del Gruppo Italiano Screening mammografico (GISMA), del Network Europeo sui tumori della mammella (SenoNetwork) , del Gruppo Italiano trapianto di Midollo osseo (GITMO) e dell'Associazione Nazionale Tumori (ANT)
Interesse di ricerca:Dal 1990 partecipa a studi clinici controllati (di fase 1, 2 e 3) e a studi di ricerca traslazionale; è Principal Investigator di studi clinici internazionali sul trattamento di Pazienti con tumori della mammella, dell'ovaio e dell'endometrio ed ha ricevuto riconoscimenti anche internazionali per l'attività di ricerca:
1990: Premio"Magda Severini Oblach" conferito dall'Università di Bologna per la miglior tesi sui tumori della sfera genitale femminile
1994: Premio "Ugo and Evaristo Stefanelli" conferito dall'Università di Bologna per il progetto di ricerca sull'impiego della combinazione carboplatino e taxolo nei tumori dell'ovaio
1996: Premio del EORTC Breast Cancer Workshop (Bordeaux, Francia) quale migliore presentazione per un lavoro sulla combinazione di CEA, MCA, CA 15.3 e CA 549 nel monitoraggio del carcinoma mammario in fase precoce
2008: premio "Nicolaus August Otto" conferito dalla Città di Colonia (Germania) per la migliore innovazione dell'anno (progetto di ricerca per l'espressione di ESR1 mRNA nei tumori dell'ovaio).
E' membro Gruppo Operativo carcinoma mammario della Fondazione Michelangelo per l'avanzamento dello studio e la cura dei tumori, del comitato scientifico di Komen Emilia-Romagna e del consiglio scientifico di Mamazone Sudtirol (Donne e Ricerca contro il Tumore al seno). Ha tenuto oltre 150 comunicazioni orali a convegni nazionali e internazionali.
Attività di docenza:Professore a contratto presso la scuola di specializzazione di Oncologia Medica dell'Università di Bologna.
Svolge attività di docenza per i master di "Evidence Based Practice e Metodologia della Ricerca clinico-assistenziale" dell'Università di Bologna, per i corsi di formazione sull' "utilizzo e la sicurezza degli antiblastici in ambiente sanitario" e sulla "Peritonectomia e chemioipertermia intraperitoneale HIPEC"
Pubblicazioni scientifiche:E' autore di oltre 100 tra pubblicazioni scientifiche, capitoli di trattati di oncologia e di monografie; per visionare i principali articoli scientifici pubblicati su riviste peer-reviewed collegarsi al sito http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed poi digitare zamagni c nel campo di ricerca.
Capacità linguistiche:Conoscenza dell'inglese scritto e parlato di livello avanzato

Ultimo aggiornamento: 17/11/2019 18:13