Skip to main content

Donazione cornee, obiettivo raggiunto per il Sant'Orsola

Notizie dal Policlinico
27 Novembre 2017
donazione_cornee.jpg

Obiettivo raggiunto al sant’Orsola, con oltre un mese di anticipo, per la donazione delle cornee. La Regione aveva attribuito al Policlinico di Bologna il compito di raggiungere nel 2017 quota 114 donazioni. Un traguardo apparentemente proibitivo se si pensa che l’anno scorso le donazioni erano state 10 e nei due anni precedenti appena 8. Quest’anno, invece, il traguardo è stato raggiunto il 9 novembre e oggi, quando manca ancora un mese alla fine dell’anno, le donazioni sono 124.

Nel primo quadrimestre le cose non si erano mosse diversamente dagli anni precedenti: a fine aprile le donazioni erano, infatti, appena 4. Poi la Direzione sanitaria ha deciso di rinnovare l’Ufficio di coordinamento delle donazioni, affidato al dottor Stefano Campagna, e sono partiti corsi per i dipendenti. È nata così una squadra composta quasi esclusivamente da infermieri volontari, pronti a tornare in ospedale per parlare con i famigliari, rispondere ai dubbi, aiutare a superare le perplessità e arrivare così, insieme, alla scelta di donare gli organi.

“Vogliamo – spiega Campagna – che la donazione inizi ad essere considerata una vera e propria terapia, un obiettivo per il personale sanitario, l’unica capace di rendere possibile il trapianto, indispensabile in tanti casi per salvare una persona dalla malattia o dalla disabilità”. Gli infermieri del gruppo provengono dai reparti di Nefrologia, Medicina interna, Pronto soccorso, Rianimazione. Otto i corsi già effettuati, uno ancora in programma. Tutti alla parte teorica affiancano quella pratica, con la presenza di un’attrice che permette di simulare l’interazione con i famigliari e di volontari di Aido.

 

Cornee

2013

16

2014

8

2015

8

2016

10

2017

124