Skip to main content

Giovedì 28 giugno Lectio Magistralis del Prof. Mats Brännström

Notizie dal Policlinico
28 Giugno 2018
foto_equipe_seracchioli.jpg

L’Unità Operativa di Ginecologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana diretta dal Prof. Renato Seracchioli, in collaborazione con Alma Mater Studiorum, promuove la Lectio Magistralis del Prof. Mats Brännström "UTERUS TRANSPLANTATION AND BEYOND" che si terrà giovedì 28 giugno alle 17.30 presso l'Aula Magna del padiglione 4 (Ginecologia) del Policlinico.

La lectio magistralis verrà svolta a seguito del primo taglio cesareo a livello nazionale per l’estrazione di un neonato dopo trapianto d’utero, che verrà eseguito presso la Clinica Ginecologica ed Ostetrica del Policlinico di Sant’Orsola.

Il trapianto d’utero è stato introdotto con successo come opzione di trattamento per le donne con sterilità assoluta da fattore uterino. Questa condizione, che comporta l’impossibilità assoluta per la coppia di procreare, colpisce circa il 3-5% della popolazione generale femminile mondiale. Le cause possono essere molteplici, tra cui si annoverano: l’assenza completa dell’utero (o Sindrome di Mayer-Rokitansky-Küster-Hauser), la presenza di una malformazione uterina congenita complessa, l’asportazione dell’utero per patologie ginecologiche o ostetriche oppure l’esistenza di una patologia uterina acquisita severa (ad esempio adesioni intrauterine obliteranti la cavità) che comporti il fallimento dell'impianto ovvero un difetto di placentazione.

Basandosi su un ampio background sperimentale su vari modelli animali, compresi i primati, il gruppo di Göteborg guidato dal Prof. Brännström nel 2014 ha conseguito un importante e rivoluzionario passo in avanti in questo campo, portando alla nascita in Svezia del primo bambino nato a seguito di trapianto d’utero da donatore vivente. Questo evento non ha mostrato solo la fattibilità del trapianto d’utero, ma ha anche contribuito a definire e sviluppare nuove aree di ricerca clinica e di base nella letteratura medica.

In allegatoDimensione
locandina lectio magistralis.pdf351.62 KB