Skip to main content

Inaugurazione della Mostra "Curare e Guarire. Occhio artistico e Occhio clinico" - La Malattia e la Cura nell....

Notizie dal Policlinico
6 Giugno 2006

La Mostra, promossa e realizzata dall’Associazione Medicina e Persona in collaborazione con il Centro Culturale Enrico Manfredini, la Fondazione Enzo Piccinini e Student Office - e con il patrocinio di Comune di Bologna, Ordine dei Medici di Bologna, Collegio I.P.A.S.V.I e Società Medico Chirurgica di Bologna - esplora il rapporto tra arte e malattia: che rapporto ci può essere, infatti, tra medicina e arte? Lo scetticismo della domanda si fa più marcato oggi, alle soglie del terzo Millennio, in cui i traguardi raggiunti da scienza e tecnologia impiegate dalla medicina sembrano aver definitivamente sancito la separazione tra atto clinico ed arte terapeutica. Il percorso della mostra scommette invece sulla legittimità, anzi sulla decisività del legame tra l’occhio dell’artista e quello del medico: la relazione medico-paziente e operatore-paziente non è mai riducibile ad una semplice operatività tecnica, ma implica un profondo coinvolgimento di entrambi i protagonisti.
In questo contesto la mostra utilizza quadri che ci rieducano a guardare e ad osservare per scoprire il contenuto che sta dietro le cose; la conoscenza artistica è una forma di conoscenza come lo è la conoscenza scientifica. Per questo l’occhio clinico del medico, che va oltre alle realtà del corpo e della mente malati e penetra anche il vissuto dei pazienti si accompagna all’occhio artistico del pittore, che permette di vedere oltre la realtà formale; l’occhio dell’artista diagnostica qualcosa di cui a volte gli stessi medici sono protagonisti inconsapevoli: una solidarietà umana documentata da gesti di condivisione, di assistenza all’uomo malato, una dignità della risposta scientifica che nobilita il tentativo dell’uomo.
Tutto questo prova a raccontare il fascino indiscusso delle opere di maestri quali Chagall, Matisse, Picasso, Goya, Munch e Van Gogh.

La Mostra verrà inaugurata Mercoledì 7 Giugno alle ore 17.30 presso l’Aula Magna del Padiglione 11 - Clinica Medica del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi. Interverranno il Dott.Augusto Cavina, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, la Prof.ssa Maria Paola Landini, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, il Dott.Giorgio Bordin,Curatore della mostra, ed i clinici Prof.Claudio Rapezzi e Prof. Luigi Bolondi.
La Mostra resterà aperta fino al 17 Giugno p.v. al piano terra del Padiglione Clinica Medica con i seguenti orari: lunedì-venerdì 12-19, con visite guidate alle ore 14 e alle ore 18, sabato 9 –12, con visita guidata alle ore 11. Le visite guidate si possono prenotare telefonicamente al n. 051/5877501. L’ingresso è libero.

Nell’ambito dell’iniziativa è inoltre in programma il Convegno “La professione fino in fondo – curare chi non può guarire” che si terrà Martedì 13 Giugno p.v. alle ore 17.30 presso l’Aula Magna del Padiglione Clinica Medica del Policlinico Sant'Orsola-Malpighi. Interverranno il Dott.Marco Maltoni, Responsabile Hospice e Cure Palliative dell’Azienda USL di Forlì e la Dott.ssa Danila Valenti, Direttore Medico Hospice Maria Teresa Chiantore Seragnoli di Bentivoglio.