Skip to main content

Nascere ai tempi del Covid19

Notizie dal Policlinico
21 Ottobre 2020
copertina_internet.jpg

Grazie ai percorsi sicuri per mamme, papà e bimbi, si continua a nascere al Policlinico di Sant'Orsola con la stessa intensità di sempre.

Il Prof. Gianluigi Pilu, direttore dell'Unità  Operativa di Ostetricia del Policlinico di Sant'Orsola spiega a Bologna - Il Resto del Carlino come le misure di prevenzione per contenere il rischio di contagio continuino ad essere adottate per garantire parti sicuri per le neomamme.

Nonostante l'emergenza sanitaria da coronavirus si è mantenuta una media di 50-60 parti alla settimana, con un percorso nascita che garantisce la massima sicurezza per le neomamme: tamponi al momento del ricovero e i visitatori, solo una persona per ogni donna, controllati a ogni ingresso: temperatura, mascherina e igiene delle mani.
A marzo è stata inoltre aperta una piattaforma online con i corsi di accompagnamento al parto a cui le donne in gravidanza si possono collegare per fare domande e chiedere chiarimenti, il tutto coordinato dalla referente organizzativa dell'Ostetricia Vincenza Garofalo: si va dalla presentazione della struttura al travaglio e al parto, per approfondire poi le fasi dell'allattamento e del rientro a domicilio con le informazioni necessarie sull'accudimento neonatale.

In allegato l'articolo Il Resto del Carlino - Bologna

In allegatoDimensione
resto del carlino Bologna.png1.86 MB