Skip to main content

Non solo Covid

Notizie dal Policlinico
4 Gennaio 2021
Il resto del carlino 03/01/21

Interventi di "ordinaria eccellenza" al Policlinico durante le feste. Quattro interventi di ordinaria eccellenza si sono svolti in questi giorni al Policlinico, perché la salute non è solo covid.

Una giovane donna incinta al secondo mese operata di tumore al fegato rischiava la sua vita e quella del bambino, ora sta portando avanti la sua gravidanza in maniera serena.

Un uomo di 55 anni nella notte di Natale ha ricevuto un nuovo polmone, tornando così a vivere.

A una signora di 83 anni è stata impiantata una nuova protesi progettata in 3D per il trattamento endovascolare dell’arco aortico con un aneurisma di 9 cm di diametro. La nuova tecnica innovativa ha evitato alla signora un intervento chirurgico tradizionale che certamente non avrebbe sopportato.

Un’avvocatessa di 58 anni, Italiana ma da anni residente in Inghilterra, ha scelto di curarsi a Bologna per un tumore dell’intestino che aveva interessato anche il fegato con oltre 20 metastasi, e che purtroppo era sfuggito al controllo dei trattamenti medici condotti nel Regno Unito.  Particolarità ulteriore dell’intervento è dovuta al fatto che la  paziente, per sue personali convinzioni, rifiutava categoricamente qualsiasi tipo di trasfusione di sangue o di suoi derivati, in ogni momento del percorso terapeutico.

Nell'articolo di Carlino-Bologna
anche le voci dei protagonisti Piergiorgio Solli, direttore della Chirurgia Toracica Metropolitana, Matteo Cescon, direttore della Chirurgia Generale e Trapianti e Mauro Gargiulo, direttore della Chirurgia Vascolare Metropolitana di Bologna.