Skip to main content

Non solo Covid. L’attività ortopedica traumatologica riprende presso gli spazi affittati a Villa Torri Hospital

Notizie dal Policlinico
13 Novembre 2020
ortopedia_098.jpg

Riprende l’attività ortopedica traumatologica del Policlinico. Un accordo per l’affitto di spazi sanitari presso Villa Torri Hospital - ospedale privato di alta specialità accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale. L'accordo consentirà da lunedì 16 novembre ai professionisti medici, infermieri e oss dell’Ortopedia del Sant’Orsola, diretta da Massimiliano de Paolis (Coordinatore infermieristico di sala operatoria Giuseppe Guttaduro e di reparto Cinzia Mazzini), di avere la disponibilità di sale operatorie e di 34 posti letto. In questo modo riprenderà l’attività ortopedica ordinaria del Sant’Orsola sospesa durante la prima ondata di epidemia da Coronavirus e garantita, fino ad oggi, dal Rizzoli e dal Maggiore.

Nulla cambia, invece, per la Chirurgia ortopedica elettiva complessa, oncologica, infettiva e su fratture di pazienti con comorbilità che necessitano di gestione polispecialistica. Questi interventi non sono mai stati sospesi e continueranno anche adesso a essere svolti al Padiglione 5 del Policlinico.

L’operazione si inserisce nel piano metropolitano di riorganizzazione temporanea dei posti letto resosi necessario dopo la prima ondata epidemica che ha evidenziato carenze strutturali negli ospedali bolognesi da sanare e per le quali sono già cominciate importanti ristrutturazioni. Al Sant’Orsola per mantenere l’elevato livello di qualità del sistema a fronte delle carenze strutturali, in accordo con la CTSS (Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria) e la Regione Emilia-Romagna, è stata riorganizzata l’attività clinica, migliorato l’utilizzo di posti letto, ristrutturati settori/stanze occupate da altre destinazioni o non utilizzate, riconvertendole in degenza; è stato potenziato l’organico per avviare l’attività in aree attualmente non attive, infine sono state ricollocate, nella prospettiva di una appropriatezza e qualificazione del percorso di cura, attività sanitarie in altri ospedali della rete compreso anche il privato accreditato.

In questo contesto il Sant’Orsola ha, appunto, stipulato l’accordo per l’affittato di spazi dove i suoi professionisti opereranno secondo i protocolli del Policlinico. Il contratto durerà circa tre anni, ovvero il tempo necessario perché giungano a compimento le prime grandi ristrutturazioni del padiglione 5 che consegneranno 120 posti letto nuovi. Le attività temporaneamente dislocate presso strutture del privato accreditato potranno rientrare al Policlinico.

Presso la struttura di Villa Torri Hospital i professionisti dell’ortopedia del Sant’Orsola svolgeranno attività di ortopedia convenzionale (fratture, protesica, patologie del piede, trattamento delle lesioni capsulo-legamentose del ginocchio, tumori benigni, ecc).

La struttura disporrà di 34 posti, di cui 8 di ortogeriatria (gestiti assieme alla Geriatria diretta dalla dott.ssa Lunardelli) e verrà svolta attività di sala operatoria da lunedi a sabato dalle 8 alle 14 e 3 volte alla settimana dalle 8 alle 20. Il personale medico ortopedico, anestesiologico, infermieristico, compreso il coordinatore, i tecnici di radiologia per il reparto e la sala operatoria saranno del Policlinico di Sant’Orsola.

Villa Torri garantirà il fisiatra e fisioterapisti, le consulenze cardiologiche e pneumologiche, un infermiere di sala operatoria, i tecnici di radiologia per l’attività di reparto oltre alle guardie interne, notturne e nei festivi e prefestivi. 

L’attivazione dell’attività ortopedica del Sant’Orsola presso Villa Torri Hospital è stata resa possibile grazie alla intensa collaborazione e comunione di intenti tra le due direzioni sanitarie.