Skip to main content

Oltre 2.500 persone lungo i viali del Policlinico per “Le Stelle di Sant’Orsola”

28 Maggio 2018
Le Stelle

Record di presenze a “Le Stelle di Sant’Orsola”. Sono state oltre 2.500 le persone che hanno animato per un pomeriggio i viali e i padiglioni del Policlinico tra visite guidate, laboratori, incontri, mostre, presentazioni e spettacoli. Un momento di apertura dell’ospedale alla città e di incontro tra chi qui lavora ogni giorno o presta la propria attività di volontario e i cittadini.

“Prima con gli incontri di Chiedilo a me ed oggi con la festa – ha spiegato il direttore generale Antonella Messori – abbiamo dato il segno di una sanità che vuole crescere in qualità ed efficacia, ma anche in apertura e disponibilità verso i cittadini, che hanno il diritto di sentire vicino chi può essere d’aiuto nei momenti di particolare fragilità”.

Complessivamente sono stati oltre 300 i volontari, tra dipendenti e persone delle associazioni, che hanno dato vita a un programma ricco di 67 iniziative, tra cui incontri e visite guidate sulla salute a cui si sono iscritte oltre 700 persone. Molti laboratori e iniziative sono state realizzate grazie alla collaborazione di soggetti esterni, come la Polizia scientifica, i Vigili del Fuoco, Granarolo, Slow Food, Cna e il Bologna FC. Al centro della festa la presentazione alle 16 del volume del professor Stefano Arieti “La costruzione della cura” che ricostruisce la storia di 500 anni di Sant’Orsola e sanità bolognese.