Skip to main content

“Più forti INSIEME”, al via la raccolta fondi per ospedali e personale in prima linea nell’emergenza Coronavirus

Notizie dal Policlinico
10 Marzo 2020
piu_forti_insieme.png

La Fondazione Sant’Orsola, in accordo con il Policlinico di Sant’Orsola, ha attivato una raccolta fondi a sostegno degli ospedali di Bologna e degli operatori sanitari che nell’emergenza Coronavirus ogni giorno si prendono cura di tutti coloro che ne hanno necessità, a cui potranno essere indirizzate tutte le donazioni di cittadini, imprese ed altre realtà.

“Una iniziativa importante quella della Fondazione Sant’Orsola che sposiamo pienamente – commenta Chiara Gibertoni, direttore generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna – e che contribuirà a farci uscire da questa prova ancora più forti grazie anche al rinnovato legame tra la città e i suoi ospedali”.

Gli investimenti necessari per attivare nuovi posti in terapia intensiva sono per ora coperti dai fondi della Protezione civile. Per questo i primi progetti saranno finalizzati a dare servizi (quali bonus babysitter o voucher per la spesa a casa) che aiutino concretamente medici, infermieri e operatori che lavorano in prima linea per difendere la salute di tutti.

“Chi porta più di ogni altro il peso di questa emergenza – spiega il presidente della Fondazione Giacomo Faldella – è il personale di un sistema sanitario pubblico che sta dando in ogni ospedale del nostro Paese una straordinaria prova di sé. Vogliamo dare a tutti la possibilità di manifestare la gratitudine, la stima e il sostegno”.

Se l’evoluzione della situazione lo renderà necessario i fondi raccolti permetteranno di intervenire prontamente, in accordo con le Aziende sanitarie, anche a sostegno delle strutture e delle terapie intensive. Sul sito della Fondazione Sant’Orsola (www.fondazionesantorsola.it) saranno quotidianamente aggiornate le donazioni arrivate e il modo in cui le risorse saranno spese.

I progetti saranno finalizzati a far fronte insieme all’emergenza, ma anche a migliorare stabilmente le condizioni in cui ogni giorno medici, infermieri, operatori sanitari e tecnici si prendono cura di tutti noi. “Vogliamo dire loro – conclude il presidente Faldella – che la gratitudine di oggi non si spegnerà. Se tante volte abbiamo dato per scontato il valore del loro lavoro, non vogliamo che sia più così”.

Per sostenere gli ospedali di Bologna e i medici, gli infermieri, gli operatori socio-sanitari e i tecnici quotidianamente al lavoro, ognuno può donare:

online su www.fondazionesantorsola.it cliccando su Dona Ora e selezionando “più forti INSIEME”

bonifico IBAN: IT72I0847236760000000101617; causale: Fondo ‘più forti INSIEME’, indicando anche nome, cognome e indirizzo

conto corrente postale n. 001047864747; causale: Fondo ‘più forti INSIEME’, indicando anche nome, cognome e indirizzo