Skip to main content

Sabato 9 febbraio p.v. il Prof. Gaetano Gargiulo ospite a RAI RADIO UNO per parlare di Cardiopatie Congenite.

Notizie dal Policlinico
5 Febbraio 2008

Nell’ambito della Giornata Mondiale di Sensibilizzazione sulle Cardiopatie congenite, quest’anno in programma Giovedì 14 febbraio, il Prof. Gaetano Gargiulo - Direttore dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia Pediatrica e dell’Età Evolutiva del Policlinico - sarà ospite della trasmissione radiofonica “Obiettivo Benessere” in onda Sabato 9 febbraio alle ore 11.38 su Rai Radio Uno per parlare delle cardiopatie congenite e del miglioramento della qualità di vita dei bambini sottoposti ad intervento cardiochirurgico.

Le cardiopatie congenite sono malformazioni del cuore già presenti nel bambino alla nascita. Ogni anno circa 8 bambini su 1000 nati vivi nascono affetti da cardiopatia congenita.
Le cardiopatie possono essere diverse per genere ed entità: alcune sono così gravi da mettere a rischio la vita e la salute dei bambini già alla nascita o nella prima infanzia e quindi debbono essere trattate tempestivamente. Altre anomalie cardiache congenite sono meno gravi e non compromettono l’accrescimento dei bimbi. Conoscere in anticipo quali siano i neonati a rischio permette alle strutture preposte di organizzare interventi tempestivi e programmati. Oggi, grazie allo sviluppo e al miglioramento di esami diagnostici, tecniche chirurgiche, anche le cardiopatie congenite considerate una volta gravi, hanno una prognosi migliore e le persone che ne sono affette riescono ad inserirsi nel mondo dello sport, del lavoro e degli affetti.

Al Policlinico Sant’Orsola-Malpighi le Unità Operative di Cardiologia e Cardiochirurgia Pediatrica e dell’Età Evolutiva dirette rispettivamente dal Prof. Fernando Maria Picchio e dal Prof. Gaetano Gargiulo sono unico Centro di riferimento accreditato della Regione Emilia-Romagna per la diagnosi, il trattamento e la cura chirurgica delle cardiopatie congenite.
Le due Unità Operative partecipano inoltre ad iniziative di solidarietà internazionale, operando bambini provenienti da paesi in via di sviluppo quali i Paesi dell’Europa dell’Est, Zimbabwe, Kurdistan; in questo ambito un cardiochirurgo dell’équipe del Prof. Gargiulo, Il Dott. Carlo Pace Napoleone, si recherà in Sudan - a Khartoum - per un periodo di due mesi dove, presso un ospedale di Emergency, opererà bambini con cardiopatia congenita.