Skip to main content

Spille avatar sul camice per riconoscersi

Notizie dal Policlinico
24 Aprile 2020
Spille avatar sul camice per riconoscersi

Le "figurine" sui camici sterili del personale infermieristico dei reparti di dialisi del Policlinico per vedere "oltre" la mascherina. Gabriele e Marianna, Katiuscia e Alessandra, Enzo e Lello: sono alcuni dei nomi, accompagnati dal loro avatar, che compaiono sulle spillette di riconoscimento degli infermieri dei due reparti di dialisi del Policlinico che si trovano ogni giorno a contatto anche con pazienti Covid che devono eseguire i trattamenti dialitici. Tute, guanti e mascherine antiCovid impediscono spesso il riconoscimento immediato dell'operatore sanitario e il paziente si sente a disagio e in difficoltà.

"E' un bellissimo progetto - racconta l'infermiera Francesca - e avrà un impatto molto bello, i pazienti spesso si dispiacciono di non riconoscerci. E anche noi quando siamo tutti bardati fatichiamo a riconoscerci".

L'iniziativa è nata da un'idea di un'artigiana di Calderara di Reno che, sentendo le difficoltà di comunicazione createsi nei reparti, ha contattato il Coordinatore infermieristico Pietro Giurdanella e ha creato e donato le spillette.

Ne parla oggi il Corriere di Bologna