Skip to main content

Trapianto di rene da vivente.

Notizie dal Policlinico
4 Settembre 2020
rene_internet.jpg

Al Policlinico superati i 400 trapianti di rene da vivente. La storia di Sabrina e Paolo. Il 21 agosto Sabrina ha donato un rene al marito Paolo, nato con un solo rene per una malattia genetica e costretto alla dialisi per molte ore al giorno. Ora la coppia è tornata al Policlinico per gli esami di controllo.
 
"Il vantaggio del trapianto di rene da vivente è anche nella ripresa. - racconta il Prof. Gaetano La Manna direttore della Nefrologia, Dialisi e Trapianto - Già il giorno dopo l’intervento si assiste al ritorno della creatinina al valore normale che è espressione della funzionalità renale.
Al Policlinico di S. Orsola abbiamo superato i 400 trapianti di rene da vivente. Lo scorso anno sono stati eseguiti complessivamente 121 trapianti, di cui 25 da vivente".

La storia di Sabrina e Paolo raccontata da Il Resto del Carlino e Repubblica.