Skip to main content

Un regalo di Natale contro il melanoma pediatrico

Notizie dal Policlinico
11 Dicembre 2017
donazione_lions_club.jpg

Oltre 30mila euro raccolti grazie al golf. È un regalo di Natale un po’ particolare, quello presentato in mattinata al Sant’Orsola. Per il secondo anno di seguito, infatti, i rappresentanti delle associazioni “I cinque petali” e “Il sogno di Lucrezia” hanno consegnato nelle mani degli specialisti del Policlinico un assegno a quattro zeri, con l’obiettivo di sostenere la ricerca in ambito pediatrico.

La donazione è stata raccolta grazie al generoso contributo dei numerosi sponsor riuniti nel “Gianni Venturi Memorial” – gara di golf che si è tenuta lo scorso luglio sui campi del Cus di Ferrara – e all’impegno della Fondazione Mediolanum Onlus, che ha permesso di raddoppiare l’importo finale. A beneficiarne sono state tre realtà del territorio attive in ambito pediatrico, tra cui l’associazione Il sogno di Lucrezia che ha devoluto i fondi (circa la metà del totale raccolto) a due unità operative del Policlinico: la Dermatologia diretta dalla professoressa Annalisa Patrizi e l’Oncoematologia di Pediatria, diretta dal professor Andrea Pession.

“L’anno scorso – spiega la professoressa Patrizi - abbiamo usato la donazione per acquistare un videodermatoscopio, strumento digitale innovativo per la diagnosi dei melanomi. Il contributo di questa edizione, invece, verrà impiegato per un’attività di ricerca che studierà una particolare patologia neoplastica, il nevo di Spitz atipico”.

“Quest’anno abbiamo raccolto il 50% in più rispetto alla prima edizione – commenta Roberto Cattabriga dell’associazione “I cinque petali” – grazie al piacere degli sponsor a partecipare a quest’iniziativa. Il Gianni Venturi Memorial sta assumendo le caratteristiche di un appuntamento stabile, in grado di porsi obiettivi sempre più importanti. Ovviamente mantenendo fede allo scopo iniziale: offrire un contributo a tutte quelle Istituzioni ed associazioni che quotidianamente lavorano a contatto con bambini affetti da gravi patologie”.

Il Policlinico ringrazia tutte le associazioni coinvolte nell’iniziativa, e in particolare gli sponsor che hanno partecipato alla raccolta fondi: StarEmilia, Cooperativa comunale Logistica Industriale Integrata, Lions Club, Hy-Mec System, Trescal Ms, Bilt, Spreafico, Ferri, Ristorante Le Querce, Italian Fashion Lab, Gavoci, 3 Vi Group, Bonifacio Intermediazioni, English is Fun, Quisisana, TXT Group e Fondazione Mediolanum Onlus.