Skip to main content

Vaccini, è vero che...?

Le vaccinazioni proteggono da gravi patologie. Hanno consentito di debellare malattie letali come il vaiolo e di ridurre notevolmente la diffusione di patologie infettive molto comuni che possono però avere anche complicanze severe (per esempio il morbillo).

 

Quando la vaccinazione viene effettuata su una fetta ampia della popolazione, questo effetto protettivo si moltiplica grazie a quella che viene definita “immunità di gregge”: le vaccinazioni di massa, riducendo il numero di persone che possono contrarre l’infezione, rendono più difficile la propagazione e la riproduzione dei microbi che ne sono responsabili.

 

Negli ultimi anni anche nel nostro Paese si sono diffuse notizie che correlavano ad esempio la morte di alcune persone al vaccino antinfluenzale o l’insorgere dell’autismo alla vaccinazione contro il morbillo, tutte false e smentite da analisi più approfondite e da ulteriori ricerche. Queste notizie false e alcuni pregiudizi stanno provocando una diminuzione della percentuale di persone che si vaccinano e che vaccinano i propri figli.

 

Nei brevi video che vi proponiamo alcuni professionisti del Policlinico di Sant’Orsola spiegano l’utilità dei vaccini, rispondendo alle principali obiezioni. Se avete ulteriori dubbi o domande potete inviare una mail all’indirizzo iovaccino@aosp.bo.it. Ci impegniamo a farvi avere una risposta entro 24 ore.

 

 

 

I vaccini contengono additivi pericolosi

 

Le malattie infettive stavano già scomparendo prima dell’introduzione dei vaccini

 

I vaccini non sono efficaci: non proteggono il 100% dei vaccinati

 

I vaccini causano l’autismo

 

Le persone vaccinate contro l’influenza, a volte la prendono lo stesso

 

I vaccini? Sono inutili: le malattie infettive sono state debellate dai miglioramenti della qualità della vita

 

La maggior parte delle malattie prevenibili con le vaccinazioni sono scomparse o quasi: a cosa serve che vaccini mio figlio?

 

Tanti vaccini in un’unica puntura sono dannosi

 

Tanti vaccini possono sopraffare e indebolire il sistema immunitario soprattutto nei bambini più piccoli

 

Prendere la malattia immunizza più del vaccino: prima del vaccino tutti facevano il morbillo o la rosolia e non è mai morto nessuno

 

L’immunità di gregge non esiste

 

Si possono proteggere i neonati dalla pertosse?

 

 

Per ulteriori informazioni: Decreto legge prevenzione vaccinale del Ministero della Salute