Skip to main content

10° Congresso Nazionale SILPS - Società italiana per lo studio e la cura delle labiopalatoschisi

silps_programma1_copia.jpg
13 Maggio 2016

Venerdì 13 maggio 2016, presso l'Aula Magna del Padiglione 5 Nuove Patologie del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, si terrà il 10° Congresso Nazionale della SILPS - società italiana per lo studio e la cura delle Labiopalatoschisi  e delle  malformazioni cranio-maxillo-facciali -.

Il congresso verterà sul trattamento delle labiopalatoschisi, malformazione del volto che viene diagnosticata sul feto in gravidanza e  vede la fessurazione del labbro e del palato creando  problemi funzionali e con importante impatto emotivo su tutto il gruppo familiare. La patologia è molto complessa e deve essere trattata da un Team Multidisciplinare costituito da  chirurgo plastico, chirurgo maxillo-facciale, anestesista, pediatra, neonatologo, ginecologo, psicoterapista, odontoiatra, ortodontista, otorinolaringoiatra, foniatra e personale infermieristico specializzato. La presenza di tanti specialisti rende ben comprensibile l’alto impatto sociale che si verifica alla nascita, ed è necessario considerare che le terapie e i controlli specialistici vengono effettuati fino all’età adulta.

Alla presenza dei vertici delle maggiori società europee che si occupano di malformazione del volto, gli argomenti del congresso includeranno, oltre ai trattamenti chirurgici ed ortodontici, anche gli interventi dell'otorinolaringoiatra e  dei terapisti del linguaggio. Ciascun ospite straniero darà inizio ad una Sessione Specialistica con una lezione a cui seguiranno comunicazioni scientifiche sull'argomento. Una Sessione sarà dedicata alle nuove tecnologie.

Il 10° Congresso Nazionale SILPS si svolge a Bologna, città che ha una lunga storia nel trattamento delle anomalie cranio facciali. Il primo volume dedicato alla cura delle malformazioni del volto, in particolare alla chirurgia del naso, risale al 1597, scritto da Gaspare Tagliacozzi, docente nell’Ateneo bolognese. Da oltre 100 anni Bologna annovera illustrissimi professori, come Cesare Cavina, Natale Calabro, Renzo Giuliani e Carlo Cavina (già professore Ordinario di chirurgia plastica dell’Università di Bologna) che si sono distinti  nel trattamento delle anomalie cranio facciali.

In allegatoDimensione
silps_programma.pdf862.7 KB