Skip to main content

Chiara Gibertoni riceve il premio Tina Anselmi 2021

Notizie dal Policlinico
8 Luglio 2021
dg anselmi

"Credo che la determinazione, l'impegno, il coraggio che hanno dimostrato in questo anno e mezzo le donne sia davvero una ricchezza che dobbiamo valorizzare, spero anche vedendone di più ai vertici della sanità. Sono onorata di ricevere questo premio a nome di tutte le donne che lavorano nei servizi sanitari perchè il sistema sanitario è donna. La prevalenza nelle nostre strutture è femminile in qualsiasi ruolo.

Quel sistema sanitario pubblico, in cui Tina Anselmi ha creduto davvero fino in fondo sin dalla sua istituzione 40 anni fa e che oggi tutti insieme dobbiamo garantire.  Era il 1978, sono passati 40 anni. Quell'utopia che era la legge 833 è sopravvissuta anche alla pandemia e si è confermata essere la scelta giusta. Crediamoci e difendiamo il nostro sistema sanitario."

Sono queste le parole di Chiara Gibertoni alla consegna del premio Tina Anselmi, avvenuta oggi. La motivazione per cui è stata premiata è che "ha costantemente operato con equilibrio e fermezza nel lungo periodo emergenziale del covid-19 promuovendo e rafforzando il ruolo di squadra. Si è fatta  inoltre promotrice e portavoce della comunità medico scientifica contribuendo alla nascita del primo IRCCS interaziendale dell'Emilia Romagna"

Il conferimento del premio è avvenuto questa mattina nel Cortile della Biblioteca Archiginnasio da parte della Presidente del Consiglio comunale di Bologna Luisa Guidone, l’Assessora alle Pari Opportunità Susanna Zaccaria e le Presidenti delle Associazioni di Bologna CIF (Centro Italiano Femminile), Carla Baldini e UDI (Unione Donne in Italia), Katia Graziosi.

Il Premio Tina Anselmi, prima donna a ricoprire la carica di Ministro della Repubblica Italiana con delega al lavoro che ha svolto un ruolo determinante nell’approvazione della legge 903 del 1977 “Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro”, è stato istituito nel 2017, ed è un premio rivolto alle donne dell’area metropolitana bolognese che si sono distinte nel mondo lavoro.

Altre due donne professioniste del Sant'Orsola avevano già ricevuto il premio Tina Anselmi nelle edizioni precedenti:

- Emanuela Angeli

- Monia Gennari

Il momento della premiazione