Skip to main content

Chirurgia tailored dell'ernia inguinale: anestesia locale e nuovi device

immagine dalla locandina
5 Novembre 2014

Mercoledì 5  novembre si svolgerà la quarta sessione 2014 del corso "Chirurgia Tailored dell’ernia inguinale: anestesia locale e nuovi device", organizzato dalla Chirurgia generale Cola/Minni/Urgenza, dalla Week Surgery - Sede di Budrio del Dott. Vincenzo Maria Greco e dall' Anestesiologia e Terapia Intensiva del Prof. Gianfranco Di Nino.

L’organizzazione di corsi teorico pratici, dal titolo Tailored Surgery nel trattamento dell’ernia inguinale, è iniziata diversi anni fa, facendo riferimento al moderno concetto di una chirurgia erniaria personalizzata o “su misura”, che si prefigge lo scopo di adeguare l’intervento chirurgico sia al tipo di difetto (Classificazione European Hernia Society; Hernia 2007), che al singolo paziente (età, costituzione fisica, abitudini di vita e compliance psicologica).
Il concetto di tailored surgery riguarda estesamente non solo le scelte protesiche e tecnico chirurgiche ma anche quelle anestesiologiche, che possono essere rappresentate da anestesia locale, loco regionale o generale, nella convinzione di lunga data dell’efficacia dell’anestesia locale assistita in questa chirurgia al fine di conseguire ottimi risultati minimizzando l’invasività.
Tale opinione è ormai ampiamente condivisa anche in letteratura, come espresso nelle recenti linee guida dell’ European Hernia Society (Hernia 2009) che considerano l’anestesia locale come una raccomandazione di grado A nella riparazione di un’ernia inguinale primaria. Il contemporaneo impiego di anestetici locali ad effetto immediato e durata limitata (Mepivacaina) in aggiunta a farmaci a prolungata durata di azione (Levobupivacaine) consente di ottimizzare l’anestesia e l’analgesia intra e post operatoria, non dimenticando che il confort del paziente viene comunque sempre garantito dall’ indispensabile assistenza anestesiologica con l’aggiunta di una eventuale sedazione.

Successivamente il confronto con i colleghi ha indotto l’esigenza di meglio conoscere ed ottimizzare l’approccio all’anestesia locale nell’ernioplastica, poiché si ritiene effettivamente utile che sia il chirurgo in prima persona a realizzare il blocco anestetico; questo si compone infatti di una prima fase tronculare che necessita sempre di un adeguato completamento per piani in corso di intervento (fase incisionale).

Per tale motivo si è pensato di affiancare ai corsi precedenti questa nuova iniziativa che ripercorre le scelte di una riparazione protesicasu misura” avvalendosi di nuovi materiali semiassorbibili.

Il corso si svolgerà secondo il seguente calendario:

26-27 Febbraio
9-10 Aprile
25-26 Giugno
5-6 Novembre 2014

Segreteria Organizzativa
New progress conference & management
via Cartoleria 32 | 40124 Bologna
tel 051 6486365 | fax 051 6565061
info@newprogress.com

Programma