Skip to main content

I curricula dei dirigenti/consulenti del Policlinico

I Curricula pubblicati nel formato elettronico e resi disponibili attraverso il seguente motore di ricerca, contengono le informazioni previste dal D.Lgs. 33/2013, anche se non tutti sono strettamente in formato europeo.

LUNARDELLI MARIA

Curriculum Vitae


Foto di  /cineca_scripts/curriculum/curricula/570_DocFoto.jpg

INFORMAZIONI PERSONALI

Data di nascita:10/02/1955
Qualifica:OSPEDALIERO - Assunto dal 01/04/2007 ed ancora in forza. DIRIGENTE MEDICO DI GERIATRIA DIRETTORE DI STRUTTURA COMPLESSA
Unità operativa:Geriatria - Lunardelli
Incarico attuale:DIRIG. MEDICO-GERIATRIA-DIRETTORE
Numero telefonico di servizio:0512142458
Numero fax di servizio:0516362262
Indirizzo e-mail:marialia.lunardelli@aosp.bo.it

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

Titolo di studio:LAUREA IN MEDICINA E CHIRURGIA
Specializzazione:GERIATRIA E GERONTOLOGIA
Titoli professionali:Corso di Formazione Manageriale per Direttore responsabile di struttura Complessa presso Policlinico S.Orsola Malpighi Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna
Esperienze professionali:Dal 1989 al 1994 Assistente medico disciplina di Geriatria presso UO di Geriatria dell'Azienda ASL 4 di Prato
Dal 1994 al 2002 Aiuto e Dirigente di I livello UO Geriatria Azienda USL Prato
Dal febbraio 2002 al 31.3.2007 Direttore della UO Geriatria dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, attualmente è Direttore della UO Geriatria dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola Malpighi.
Responsabile del Centro disturbi Cognitivi dell’Azienda ospedaliero Universitaria, centro delegato del programma demenze dell’AUSL di Bologna
Componente di gruppi di lavoro interaziendali e regionali:
- Gruppo di lavoro Interaziendale Progetto Centrale unica Metropolitana per la post acuzie (CEMPA)
- Gruppo di lavoro interaziendale Frattura di femore
- Gruppo di lavoro interaziendale Stroke
- Gruppo di elaborazione della scheda di AUDIT Fratture del femore Area Vasta Emilia Centrale (AVEC)
- Gruppo di lavoro regionale "ORGANIZZAZIONE DELL'ASSISTENZA INTEGRATA AL PAZIENTE ANZIANO CON FRATTURA DI FEMORE"
Componente del Consiglio Direttivo Nazionale Associazione di Italiana di Psicogeriatria (AIP) dal 2010.
Componente del Comitato Etico dell’AUSL di Bologna per due mandati dal 2007 a giugno 2013
Componente del Comitato Scientifico della Fondazione Zancan dal 2008, collabora alla realizzazione di progetti di ricerca finalizzata e ad attività seminariali e di pubblicazione.
Presidente in carica della sezione Emilia-Romagna della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG) dal 2008 per due mandati.
Componente del Consiglio Direttivo Nazionale –Sezione Clinica della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria (SIGG) dal 2012
Interesse clinico:Complessità e comorbilità dell'anziano
Fisopatologia e clinica della fragilità e rapporto con la disabilità
Demenza, disturbi del comportamento demenza correlati e Delirium con particolare interesse per la gestione clinica.
Disturbi del movimento e della postura nell'anziano
Ortogeriatria, osteoporosi e cadute
Odontoiatria geriatrica
Oncoematologia geriatrica
Modelli di cura multiprofessionale e di continuità assistenziale.
Ha realizzato i seguenti percorsi assistenziali:
- Percorso clinico dedicato all’anziano con frattura di Femore secondo il modello consulenziale nell’'Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma nel 2006 e secondo il modello multiprofessionale dell’Ortogeriatria iniziato nel 2008 nell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna
- Sperimentazione di Unità Ospedaliera dedicata al paziente con disturbi comportamentali in demenza (BPSD) gestita con metodologia multiprofessionale “Delirium Room” . Il Progetto è stato finanziato dalla Fondazione Del Monte per gli aspetti dell’ambiente protesico e dela stimolazione multisensoriale di cui sono dotate le due stanze
- 2011 introduzione del Finger Food per i pazienti affetti da demenza per favorire la loro capacità di alimentarsi autonomamente.
- Igiene Orale nel paziente ricoverato, Progetto sull'attuazione LEA odontoiatrici in ambito geriatrico in collaborazione con l'Odontoiatria (2005-2007)
Ha sviluppato i seguenti strumenti per la gestione clinica
- Cartella Clinica web per la gestione del paziente Anziano Fragile
in diversi setting assistenziali (reparto per acuti, DH, lungodegenza, ambulatorio, RSA)
- Partecipazione alla sperimentazione di un Sistema di Gestione e Informatizzazione di Clinical Pathways per la introduzione e adeguamento delle linee guida esistenti al contesto clinico
- Progettazione e realizzazione della una cartella informatizzata Psicogeriatrica attualmente in uso presso il Centro Disturbi Cognitivi dell’Azienda Ospedalier
Interesse di ricerca:- Realizzazione dell’ Osservatorio sulla Grande Vecchiaia nell'Area Pratese.
- Partecipazione ai Progetti Finalizzati Invecchiamento del CNR : ADI (ricerca sulla Assistenza Domiciliare Integrata) e Progetto GIFA (Gruppo Italiano sulla Farmacovigilanza nell'anziano);.
- Partecipazione al gruppo di lavoro Progetto Alzheimer della Azienda USL di Prato e Modelli innovativi di assistenza per la malattia di Alzheimer della Regione Toscana.
- Studio e ricerca sperimentale sulla sistemazione degli spazi assistenziali ad uso degli anziani colpiti da Malattia di Alzheimer svolto dal Centro interuniversitario di ricerca TESIS (sistemi e tecnologie per le strutture sanitarie) della facoltà di Architettura dell'Università di Firenze.
- Responsabile scientifico nei seguenti Progetti di ricerca finalizzata del Ministero della Sanità: 1. Interventi per malati di Alzheimer da includere nei livelli essenziali di assistenza socio-sanitaria 2. "La depressione dell'anziano: profili di assistenza, soluzioni interprofessionali, indicatori di efficacia".
- Responsabile scientifico del Progetto “ Ortogeriatria : modelli per la gestione clinica integrata e per la continuità assistenziale degli anziani con frattura del femore” Programma Ricerca Regione –Università Area 2- Governo clinico, 2007-2009.
- Partecipazione come referente aziendale al progetto regionale “ La continuità assistenziale: applicazione del set minimo di scale per la valutazione del paziente anziano e del percorso di presa in carico” condotto nel 2008-2009 i cui risultati sono stati recentemente pubblicati nel Dossier n.218/2012 dell’Agenzia Sanitaria e Sociale dell’ Emilia Romagna.
- Partner in ricerche su argomenti di Ematologia Geriatrica:
- Bando 2011-2012 Progetti Ricerca Finalizzata del ministero della Salute (Programmi di rete)
- Bando Ricerca Europea Healthy Ageing 2012 : elderly anemia in neoplastic (MDS) as well as non neoplastic setting.
- Referente per l’AOU di proposte per la Ricerca
Attività di docenza:Dal 2008 Incarico di docenza presso la scuola di Specializzazione in Geriatria e Gerontologia dell’Università di Bologna.
Componente del consiglio della la scuola di Specializzazione in Geriatria e Gerontologia dell’Università di Bologna.
Attività formativa in reparto agli studenti del V anno di medicina e ai Medici in formazione specialistica di Geriatria dell’Università di Bologna
Relatore di tesi di specializzazione della Scuola di Geriatria e co-relatore di tesi di laurea di Medicina dell’Università di Bologna
Responsabile di Corsi formativi aziendali : Formazioni sul campo (FSC) di tipo multi professionale: Ortogeriatria e delirium/ BPSD.
Ha svolto attività di docenza sulle principali tematiche gerontologiche e geriatriche e in particolare sugli aspetti assistenziali della demenza in ambito di convegni regionali e nazionali.
Docente alla Summer School Società Italiana di Gerontologia e Geriatria 2011 sul Modello di Assistenza Ortogeriatrica adottato nella nostra Azienda.
Docente alla Summer school dell’Associazione Psicogeriatria Italiana (AIP) 2010 sulla gestione del delirium e BPSD in ospedale
Docente al corso di Formazione MMG organizzato dall’AUSL Bologna sul tema della Demenza (febbraio 2013)
Ha promosso e collaborato alla realizzazione del Convegno Nazionale sull’ Ortogeriatria organizzato con la Regione e l’Agenzia Sanitaria regionale (2010) http://asr.regione.emiliaromagna.
it/wcm/asr/eventi/2010/20101126_ortogeriatria/link_rel.htm
Responsabile di Eventi formativi in occasione della inaugurazioni della Snoezelen Room (Aprile 2009) e della Delirium Room (settembre 2009).
Ha organizzato come presidente regionale della SIGG numerosi Convegni in Emilia Romagna sulle principali tematiche Geriatriche (periodo 2008-2012)
Presidente del Seminario nazionale sul Delirium tenutosi nel Policlinico il 30 settembre 2013.
Pubblicazioni scientifiche:Autore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche di argomento geriatrico su riviste nazionali e internazionali (di cui alcune in PubMed - indexed for MEDLINE]
Autore dei seguenti capitoli di libri :
1) “Strategie di ricerca e formazione per promuovere la valutazione di outcome in Geriatria in “ La valutazione di Efficacia degli interventi con le persone anziane” Collana “scienze sociali e servizi sociali” N.37 Fondazione Zancan Padova 2005
2) Assistenza al paziente con delirium e/o demenza con disturbi comportamentali In: Maria Mongardi L’assistenza all’anziano. Ospedale, territorio, domicilio. Mc 537-41, Graw Hill, 2011
Ha collaborato alla stesura del Volume : “Architettura per l’Alzheimer : il malato di Alzheimer e l’ambiente” per gli aspetti relativi a “Sviluppo ricerca sugli aspetti critici dell’assistenza al malato”, pubblicato dalla Regione Toscana e dal Centro Interuniversiario di ricerca TESIS dell’Università degli Studi di Firenze, nel 2002 e nel 2004 in lingua inglese.

Disabil Rehabil. 1999 Feb;21(2):68-73.
Effects of physical training on straightening-up processes in patients with
Parkinson's disease.
Viliani T, Pasquetti P, Magnolfi S, Lunardelli ML, Giorgi C, Serra P, Taiti PG.
Rehabilitation Department, Prato Hospital, Italy PMID: 9990491 [PubMed - indexed for MEDLINE]
Epilepsia. 1992 Mar-Apr;33(2):376-88.
Alterations of ballistic movements in epileptic patients with phenytoin
intoxication.
Benvenuti F, Bandinelli S, Mencarelli MA, Lunardelli ML, Campostrini R, Zaccara
G, Pantaleo T.
Department of Rehabilitation, Ospedale I Fraticini, I.N.R.C.A., National Research
Institute, Florence, Italy. PMID: 1547770 [PubMed - indexed for MEDLINE]
Capacità linguistiche:Buona conoscenza della lingua inglese
Capacità nell'uso di tecnologie:Buona conoscenza di Office, Internet e sistemi operativi su PC.

Ultimo aggiornamento: 24/10/2020 18:10