Skip to main content

Lotta allo spreco, il Sant’Orsola recupera con Last Minute Market 14.000 pasti all’anno

Notizie dal Policlinico
6 Febbraio 2019
lottare_insieme_contro_lo_spreco_alimentare_aosp.jpg

Quaranta pasti al giorno. Ovvero oltre 14.000 all’anno. Tanti sono quelli che vengono recuperati al Sant’Orsola grazie a un accordo tra il Policlinico e Last Minute Market. Un modo per ridurre al minimo gli sprechi alimentari, ma anche per trasformare i pasti non consumati in un gesto di solidarietà e responsabilità sociale, capace di rafforzare il legame dell’ospedale con la comunità territoriale.

Dopo le 18 i pasti vengono ritirati direttamente in Cucina dagli addetti della cooperativa sociale Open Group che, grazie all’accordo con Last Minute Market, li destina ai centri d’accoglienza e alle comunità residenziali e di reinserimento gestite sul territorio.

Una quantità di giorno in giorno variabile che comprende il cibo caldo avanzato alla sera dalla ripartizione dei pasti per i degenti a cui si aggiungono i pasti non consumati a pranzo nelle mense per i dipendenti. Questi ultimi, per garantirne la migliore conservazione, alla chiusura delle due mense ospedaliere (del Sant’Orsola e del Malpighi) vengono immediatamente abbattuti: ovvero riposti in apposite celle frigorifere a bassissime temperature fino al loro ritiro.

Guarda la gallery della news su Facebook: