Skip to main content

Nuovo accordo fra Venezuela e Policlinico

Notizie dalla Direzione Generale
22 Novembre 2012
Accordo con il Venezuela

Martedì 20 Novembre 2012 presso la Biblioteca della Direzione Generale è stato firmato il rinnovo dell’Accordo di collaborazione tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S.Orsola-Malpighi, la Fundación para el Trasplante de Médula Ósea, l’Associazione per il Trapianto di Midollo Osseo Onlus e la Petróleos de Venezuela Sociedad Anónima.

Si tratta di un progetto di cooperazione sanitaria internazionale nel campo dell'oncologia, dell'ematologia e del trapianto di cellule staminali emopoietiche.

Hanno sottoscritto l’accordo il dott. Sergio Venturi, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico S. Orsola-Malpighi, la sig.ra Mercedes Elena Álvarez, Presidente de la Fundación para el Trasplante de Médula Ósea, e dell’Associazione per il Trapianto di Midollo Osseo Onlus e il dott. Darío Ernesto Merchán Mujíca, rappresentante per la Petróleos de Venezuela Sociedad Anónima.

Erano Presenti il prof. Andrea Pession, Direttore della U.O. Pediatria, il dott. Arcangelo Prete, Responsabile del Programma Trapianto, la dott.ssa Enrica Giavatto, gerente General Fundación para el Trasplante de Médula Ósea nonché Vicepresidente Associazione per il Trapianto di Midollo Osseo Onlus.

L’accordo ha lo scopo di consentire l’accesso e la cura di piccoli pazienti o adulti venezuelani presso strutture italiane di eccellenza specializzate nell’oncologia, nell’ematologia e nel trapianto di cellule staminali ematopoietiche, e fa seguito alla sottoscrizione di una lettera d’intenti del 27 maggio 2010 sulla cooperazione sanitaria internazionale nel campo dell’oncologia, ematologia e trapianto di cellule staminali ematopoietiche, durante il secondo consiglio italo-venezuelano svoltosi a Caracas, tra i ministri degli affari esteri italiano Franco Frattini e venezuelano Nicolas Maduro.  

La convenzione, già attivata presso il Policlinico nel luglio del 2010, prevede la cura e l’assistenza a pazienti in età pediatrica o adulti che necessitano del trapianto di cellule staminali emopoietiche come terapia salvavita per patologie come le leucemie acute, mieloidi e linfoidi, e patologie non oncologiche, ed è stata rinnovata per due anni, fino al novembre 2014.

Dal luglio 2010 a tutto novembre 2012 presso l’Unità Trapianto del Programma di Oncologia Ematologia e Trapianto dell’U.O. Pediatria-Pession - Dipartimento ad Attività Integrata di Scienza della salute della donna del bambino e dell’adolescente (direttore prof. Mario Lima) sono stati eseguiti 15 trapianti allogenici da donatore familiare e non familiare HLA identico o mis-matched o aploidentico, ed 1 trapianto autologo in altrettanti piccoli pazienti venezuelani.

Questa nuova collaborazione, già oggetto di reciproca soddisfazione sia da parte dell'Azienda ospedaliera, sia da parte di FTMO, ATMO e PDVSA venezuelano, sarà di sicura e proficua utilità per tutte le componenti.