Skip to main content

Nuovo Percorso diagnostico, terapeutico, assistenziale interaziendale per le persone con grave obesità

Notizie dal Policlinico
26 Marzo 2019
foto_presentazione_600.jpg

Al via il nuovo Percorso diagnostico, terapeutico, assistenziale del Policlinico Sant'Orsola e dell' Azienda Usl di Bologna dedicato alle persone con obesità, che assicura una presa in carico multidisciplinare, dalla prima visita al rientro a casa dopo l'intervento chirurgico sino al successivo follow up.

Il nuovo PDTA è stato presentato in conferenza stampa alla presenza di Giuliano Barigazzi, Presidente della Conferenza Territoriale Sociale Sanitaria Metropolitana, Francesco Ubertini, Magnifico Rettore Università di Bologna, Sergio Venturi, Assessore Politiche per la Salute Regione Emilia Romagna, Gilberto Poggioli, Direttore della Scuola di Specialità in Chirurgia Generale dell’Università di Bologna, Chiara Gibertoni, Direttore generale Azienda Usl di Bologna, Antonella Messori, Direttore generale Policlinico di Sant'Orsola.

Accedere al percorso interaziendale è semplice e diretto: il medico di medicina generale, ma anche il cardiologo, il diabetologo, il pneumologo, invia la persona con obesità grave a una prima valutazione multi professionale, disponibile attraverso una prenotazione CUP, sia al Policlinico che all'Ospedale di Bentovoglio.
Il team multi professionale, cui partecipano endocrinologo, chirurgo e diabetologo, valuta la candidabilità del paziente all’intervento chirurgico e, qualora confermata, attiva una più ampia equipe, composta anche da dietista, anestesista, psicologo e infermiere case manager, che definisce nel dettaglio il percorso, dalla fase diagnostica pre intervento, al follow up post intervento.
Per questi interventi chirurgici il tempo che intercorre tra l’indicazione all’intervento chirurgico e la sua esecuzione è solo quello strettamente necessario per gli accertamenti diagnostici preliminari,e per le azioni di sostegno psicologico ed educativo. La motivazione del paziente a sottoporsi ad un intervento che ne modificherà sensibilmente l’aspetto, le aspettative ad esso legate e, soprattutto la disponibilità ad accettare il proprio cambiamento fisico e ad impegnarsi per modificare lo stile di vita, sono tutte componenti necessarie e propedeutiche all’intervento stesso, fissato comunque entro 7/8 settimane.

Gli interventi chirurgici verranno effettuati presso l’Ospedale di Bentivoglio sia dall’équipe chirurgica del Policlinico di S.Orsola - Programma di Unità Operativa Chirurgia Bariatrica e Metabolica diretto da Paolo Bernante, che dall’équipe chirurgica dell’Azienda Usl - Programma Dipartimentale di Chirurgia Malassorbitiva, diretto da Sergio Boschi, grazie, in particolare ad un aumento dell’attività di sala operatoria, con 11 ore in più al Policlinico, dedicate in via prioritaria a pazienti gravemente obesi che presentano anche altre patologie e di peso superiore ai 220 kg.

Il follow up post operatorio, che si attiva dal giorno della dimissione dall’Ospedale e comprende un programma puntuale di visite ed esami periodici, può protrarsi sino a 5 anni dall’intervento chirurgico.
L’intervento chirurgico rappresenta una delle opportunità offerte dal Percorso. I pazienti per i quali l’intervento non è indicato, vengono immediatamente seguiti da un team multi professionale cui partecipano nutrizionista/endocrinologo, dietista e psicologo.