Ambulatorio di pneumologia pediatrica
Unità operativa:
R

Dove si trova
R
Contatti

Tel. 051 2144653 ore 12.00-13.00

Reparto tel. 051 2144634 - 051 2144621

Pneumologia Pediatrica è strutturata in attività ambulatoriale che in regime di ricovero presso il Reparto di Pediatria Specialistica U.O. Pediatria Pession, finalizzata alla diagnosi e al trattamento:

 

  • delle patologie delle vie aeree ed apparato respiratorio (rinocongiuntiviti, stridore delle vie aeree, wheezing ricorrente, laringotracheiti, polmoniti, asma allergica e non allergica, infezioni respiratorie ricorrenti, malformazioni congenite delle alte e basse vie aeree, disturbi respiratori nel sonno, discinesia ciliare primitiva, malattie interstiziali del polmone, bronchiectasie e patologie rare del polmone )
  • delle pneumopatie secondarie a patologie sistemiche e/o di altri apparati e organi (es. reflusso gastroesofageo, cardiopatie, patologie oncoematologiche, patologie neuromuscolari e neurologiche, malattie del tessuto connettivo ed osteoarticolari).
  • della tubercolosi polmonare del bambino nei vari stadi della malattia
  • dei disturbi respiratori correlati al sonno (OSAS)

 

L’attività ambulatoriale comprende: 

  • la prima visita comporta l'anamnesi familiare, fisiologica e patologica, l’esame obiettivo e può essere completata dall'esecuzione di prick test e/o spirometria e/o ulteriori accertamenti laboratoristici.
  • la visita di controllo comprende l'aggiornamento della cartella clinica ed eventuale accertamenti diagnostici come prick test, spirometria, oscillometria forzata, pletismografia, capacità di diffusione del monossido di carbonio (DLCO), test da sforzo, prove di funzionalità respiratoria nel bambino non collaborante, NO esalato e nasale. Nel corso delle visite si definiscono eventuali ulteriori accertamenti (test del sudore, brushing nasale, esami ematochimici, radiologici ed ecografici, ECG, consulenza cardiologica, otorino, neurologica) o ricovero presso il Reparto di Pediatria Specialistica per i necessari approfondimenti clinico-diagnostici (broncoscopia, ph-metria 24-ore, pulsossimetria notturna domiciliare, polisonnografia, Tomografia del torace, RMN etc.)
  • Studio completo della funzionalità respiratoria con le principali tecniche strumentali
  • Consulenza pneumologica pediatrica per tutti i Reparti del nostro Dipartimento (Endocrinologia, Auxologia e Sindromologia Pediatrica, Pediatria d'Urgenza e Pronto soccorso, Chirurgia pediatrica, Rianimazione pediatrica, Cardiologia pediatrica, Neuropsichiatria infantile, Neonatologia), per Unità Operative della nostra Azienda (Otorinolaringoiatria, Odontoiatria e Chirurgia maxillo-facciale) o di altri Ospedali.

La Pneumologia Pediatrica è, inoltre, Centro di Riferimento Regionale per lo Screening Neonatale della Fibrosi Cistica. Si eseguono i richiami per i bambini risultati positivi al 2°controllo (dalle ore 9.00-10.00) , con valutazione clinica, esecuzione del test del sudore, per l' eventuale invio ai Centri di riferimento regionale per la diagnosi e cura della F.C.

La Pneumologia Pediatrica è Centro di II livello per la Diagnosi, la Stadiazione e la Terapia della Tubercolosi in Età Pediatrica. Sono presi in carico bambini inviati dai poliambulatori di Medicina di comunità con Mantoux positiva o con sospetto di contatto con adulto affetto da tubercolosi polmonare bacillifera. Secondo un protocollo regionale varato nel 2005 viene eseguito Mantoux con 5 UI di tubercolina (se non eseguita precedentemente), una radiografia del torace ed un prelievo emato-chimico con eventualmente test del quantiferon. Il bambino viene seguito presso il nostro ambulatorio con controllo clinico mensile fino a guarigione clinica e termine del trattamento farmacologico, sia in caso di malattia che di infezione latente.

Inoltre esistono rapporti di collaborazione preferenziali codificati con altre Unità Operative del Dipartimento quali la Neuro-Psichiatria Infantile, l’Oncoematologia pediatrica, la Cardiologia Pediatrica, la Chirurgia Pediatrica, la Neonatologia. Un collegamento particolare esiste con l'Unità Operativa di Radiologia e con la Rianimazione Pediatrica per una valutazione congiunta dei casi clinici più impegnativi. Sono stati attivati ulteriori processi/percorsi per favorire la diagnosi e la cura di soggetti in età pediatrica con patologia polmonare secondaria a malattie neurologiche e neuromuscolari, in trattamento con ventilazione non invasiva (NIV) e con disturbi respiratori nel sonno congiuntamente ad altre Unità Operative dell'Azienda, che si configurano come importante momento di incontro interdisciplinare di consolidate competenze plurispecialistiche.

La Pneumologia Pediatrica è registrata sul sito Orphanet come Centro di Riferimento per le Pneumopatie Interstiziali dell’Infanzia collegato alle seguenti malattie:

  • Bronchiolite obliterante con difetto ostruttivo della ventilazione
  • Distress respiratorio cronico con deficit del metabolismo del surfattante
  • Emosiderosi polmonare idiopatica
  • Pneumopatia interstiziale primitiva specifica dell'infanzia da anomalie della proteina del surfattante polmonare
  • Polmonite criptogenica organizzata
  • Sindrome da cilia immobili, tipo Kartagener
Informazioni utili 

Percorsi

  1. Ambulatorio per i "Disturbi Respiratori nel sonno" ogni mercoledì pomeriggio (dalle ore 15.00-18.00)
    La prenotazione della visita avviene con richiesta diretta del Pediatra di famiglia a prenotazione CUP metropolitano (visita preumologica, quesito: OSAS o apneeostruttive nel sonno). Durante la visita vengono decisi e prenotati direttamente gli esami diagnostico-strumentali necessari.
  2. Ambulatorio per la "gestione della patologia polmonare nelle malattie neuromuscolari/neuromotorie e scheletriche" ogni giovedì mattina (dalle ore 9.00-10.00)
    La prenotazione della visita avviene con richiesta diretta del Pediatra di famiglia a prenotazione CUP metropolitano (visita preumologica, quesito: malattie neuromuscolari). Durante la visita vengono decisi e prenotati direttamente gli esami diagnostico-strumentali necessari, da eseguire anche in regime di ricovero. Vengono decisi i trattamenti e le strategie assistenziali, con particolare attenzione all' assistenza domiciliare.

Patologie

  • Bambini con patologie dell'apparato respiratorio, primitive acute e/o persistenti (rinocongiuntiviti, stridore delle vie aeree, weezing ricorrente, laringotracheiti, polmoniti, asma, infezioni respiratorie ricorrenti, malformazioni congenite delle alte e basse vie respiratorie, malattie interstiziali del polmone, discinesia ciliare, disturbi respiratori nel sonno) o secondarie a patologie di altri apparati (reflusso gastroesofageo, cardiopatie, patologie oncoematologiche, patologie neuromuscolari e osteoarticolari).
  • Bambini con tubercolosi polmonare nei vari stadi della malattia.