Area Critica
Unità operativa:
R

Dove si trova
R
Contatti

Guardiola infermieri tel. 051 2144790
Medico responsabile del reparto tel. 051 2144719

La sezione della Medicina d'Urgenza denominata "AREA CRITICA" è un'area assistenziale con caratteristiche strutturali e assistenziali  assimilabili a quelle di una area "semintensiva", destinata all'accettazione dei pazienti del Pronto Soccorso emodinamicamente instabili per un periodo sufficiente ad una stabilizzazione del quadro e al trasferimento in reparti di dgenza ordinaria, specialistici e non. Qui i pazienti possono essere sottoposti a monitoraggio non invasivo, inquadramento diagnostico, osservazione e stabilizzazione delle urgenze cardiorespiratorie, neurologiche, metaboliche, tossicologiche, traumatologiche, gastroenterologiche, infettive avvalendosi del supporto degli specialisti del caso.

 INFORMAZIONI AI FAMILIARI

  • I Sanitari della Unita' Operativa sono disponibili a fornire informazioni a Degenti, Parenti e Medici curanti ogni giorno dalle 12:00 alle 13:00.
  • In ottemperanza alle Legge sulla Privacy non e' possibile fornire notizie sanitarie telefonicamente.
Informazioni utili 

Ricoveri e posti letto

Ricovero in Area Critica Medicina d'Urgenza

Avviene quasi esclusivamente da PS, anche se in casi particolari è possibile il trasferimento interno da altro reparto del Policlinico ( per gestire criticità intercorrenti bisognose di trattamento semintensivo non rianimatorio o da altro Ospedale per cui la nostra Azienda è centro HUB di riferimento. In ogni caso è sempre necessario il contatto da parte dell'anestesista che sta valutando il paziente ed il medico di guardia della Medicina d'Urgenza

Numero posti letto

L' Area Critica è dotata di 8 posti letto monitorati.

Patologie

Criteri di Accesso

Non sono definiti stati definiti i criteri di priorità per l'accesso al reparto in quanto non è prevista la lista d'attesa. L'Unità Operativa ha tuttavia individuato le caratteristiche dei pazienti da ricoverare in Area Critica. Esse sono state codificate allo scopo di meglio utilizzare questa risorsa che è messa a nostra disposizione e per poter migliorare l'utilizzo di tale area da parte dei singoli professionisti dell'Unità Operativa.

PATOLOGIA CARATTERISTICHE CLINICHE DEL PAZIENTE
Deficit neurologici
  • depressione dello stato di coscienza (GCS <= 8)
  • e/o incapacità ad esprimersi
  • e/o necessità di tubo orotracheale di protezione
Dolore toracico a rischio intermedio e/o elevato

 

Edema Polmonare Acuto  
Insufficienza respiratoria acuta ipossiemica e/o ipercapnica
  • con necessità di ventilazione meccanica invasiva e non invasiva
Sindrome coronarica acuta con ST non sopraslivellato (NSTEMI)
  • se non disponibile posto letto in TIC o UTIC
Sindrome coronarica acuta con ST sopraslivellato (STEMI)
  • dopo angioplastica primaria, se non disponibile posto letto in TIC o UTIC
Aritmie iper/ipocinetiche
  • per monitoraggio dell'attività cardiaca in corso di infusione di farmaci antiaritmici
  • in attesa di impianto di PM
  • prima e dopo cardioversione elettrica
Intossicazioni da farmaci
  • con depressione dello stato di coscienza
  • se vi è potenziale pericolo di aritmie
  • se vi è potenziale pericolo di depressione respiratoria o circolatoria
  • se vi è in atto depressione respiratoria e/o circolatoria
Stato di shock  
Politraumi
  • in presenza di lesioni cerebrali, toraciche, addominali per le quali sia stato gia' stata esclusa la necessità di trattamento chirurgico
Deterioramento improvviso dei parametri vitali
  • con necessità di monitoraggio dei parametri vitali