Microbiologia Unica Metropolitana

Contatti

Segreteria tel. 051 2143514
 

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

Dal 1° dicembre 2011 la Unità Operativa di Microbiologia è l’unica struttura che conduce una completa attività di Microbiologia clinica dell’area metropolitana (Microbiologia Unica Metropolitana) di Bologna e riceve materiali patologici dall’intera provincia di Bologna con una estensione sul territorio di 3.700 kmq (11 Ospedali e 120 punti prelievo).

La UO di Microbiologia si interessa della diagnosi di infezione delle patologie sostenute da batteri, virus, protozoi, miceti, parassiti utilizzando metodiche (tradizionali e innovative), in continua evoluzione dal punto di vista tecnologico, con l'introduzione di strumentazione altamente automatizzata che consente di eseguire in modo più rapido e sicuro tutte le indagini diagnostiche.

Collocazione della struttura: I laboratori che afferiscono alla UO di Microbiologia si trovano presso il Padiglione 11, dove sono localizzati i laboratori di Virologia, Siero-virologia infettivologica, Retrovirus, Emergenze Microbiologiche (CRREM) e parassitologia e presso il padiglione 20 (laboratorio di Batteriologia)

La UO è sede anche della Scuola di Specializzazione in Microbiologia e Virologia

 


Simone Ambretti
Referente Batteriologia

Giuliano Furlini
Responsabile US Siero-virologia infettivologica

Paola dal Monte
Referente Micobatteriologia

Personale:

Dirigenti ospedalieri: Simone Ambretti, Giuliano Furlini, Liliana Gabrielli, Paolo Gaibani, Silvia Galli, Alessandra Moroni, GianMatteo Pollini, Giada Rossini, Caterina Vocale, Simona Venturoli

Professori universitari: docenti e ricercatori del Settore Scientifico Disciplinare MED 07 (Microbiologia e Microbiologia Clinica): Monica Cricca (Ric.), Paola dal Monte (Ric.), Claudio Foschi (Ric.) Tiziana Lazzarotto (PA), Antonella Marangoni (Ric. non convenzionato SSN), Stefania Varani (PA).

A tale personale in posizione stabile si aggiunge un notevole numero di personale precario: assegnisti di ricerca, contratti a tempo determinato, dottorandi di ricerca, specializzandi

Referente per la Qualità (RDQ): Giovanna Liguori

Personale tecnico: il personale tecnico (Coordinatore: Sabrina Magnani) consta di 24 tecnici ospedalieri e 6 tecnici universitari e 8 contrattisti

Personale amministrativo: 2 unità di personale amministrativo (1 ospedaliero e 1 universitario)

Strutture introduzione equipe medica
-
Strutture introduzione malattie curate
-
Strutture introduzione visite ed esami
-
Strutture introduzione percorsi di cura
-
Informazioni utili 

La nostra attività

Attività diagnostica: Il totale dell’attività comporta la raccolta e il trattamento di circa 2.100 campioni al giorno per 4.000 test e refertazione di oltre 1.550.000 analisi all’anno. I tempi di risposta calcolati nel 2003 con dei tempi medi di 7 giorni, sono stati ridotti a un tempo medio di 1,5 giorni, refertando più del 95% degli esami siero-virologici in giornata

Attività di ricerca: viene condotta una intensa attività di ricerca volta alla identificazione di infezione, con lo sviluppo e l’applicazione di metodi sierologici e di biologia molecolare, e lo studio dei problemi biologici di base e dei meccanismi alla base della patogenicità dei principali microrganismi di interesse causate da batteri, funghi, virus, protozoi e parassiti, di formazione (pre-laurea, post laurea e permanente)  

Attività didattica: Il personale tutto (sia universitario sia ospedaliero) tiene insegnamenti in numerosi corsi di laurea, diverse scuole di specializzazione mediche, master e corsi di alta formazione

Attività scientifica. l’attività scientifica è intensa e va dalla ricerca di base per lo studio dei meccanismi patogeni dei microrganismi a ricerche applicate al miglioramento della diagnosi di infezione. La UO di Microbiologia conduce o è coinvolta, per la parte diagnostica, in collaborazioni con i clinici, in diversi studi clinici. I risultati si concretizzano in 40-45 lavori per anno su riviste con IF e censite su PUB MED

L’UO di Microbiologia accoglie 4 centri regionali di riferimento.

Centro per le emergenze Microbiologiche (laboratorio CRREM)

attività di studio e diagnosi di infezione di microrganismi che causano o possono causare problemi di sanità pubblica. In particolare, infezioni emergenti principalmente collegate alla globalizzazione, ai cambiamenti climatici sociali e al bioterrorismo

 

Centro di riferimento per l’AIDS

diagnosi sierologica, virologica e molecolare delle infezioni da HIV-1/2, indagini di 3° livello per la determinazione delle farmacoresistenze nel soggetto trattato con farmaci antiretrovirale e follow-up

 

Centro di diagnosi/conferma delle infezioni da virus del  Morbillo e da virus della Rosolia

Tutte le indagini relative atte a confermare la diagnosi di infezione virale e genotipizzazione dei ceppi responsabili

 

 

Struttura unica per la determinazione delle resistenze dei genotipi del virus dell’epatite C (HCV).

Determinazione delle farmaco resistenze a livello plasmatico in soggetti sottoposti a terapia antivirale con i farmaci di ultima generazione