Azoospermia

Cos'è 

Assenza di spermatozoi nello sperma. Tale condizione rappresenta una delle cause di sterilità più gravi.

Come si manifesta 

Il liquido seminale di un soggetto affetto da azoospermia è caratterizzato da una totale assenza di spermatozoi. La conseguenza, ovvia quanto grave, di questa mancanza è che il paziente non è in grado di procreare naturalmente (anche se può ricorrere in alcuni casi alla procreazione assistita).
Si distinguono due tipi di azoospermia: ostruttiva e secretiva. Nel primo caso gli spermatozoi vengono regolarmente prodotti dai testicoli, ma non possono essere eiaculati a causa dell’ostruzione o dell’assenza delle vie seminali. Nel secondo, invece, gli spermatozoi non vengono proprio prodotti.

Origine 

L’azoospermia può essere causata da numerosi fattori che agiscono sulle strutture deputate alla produzione e al trasporto degli spermatozoi. L’origine può infatti essere congenita (malformazioni) o acquisita, e cioè legata ad infiammazioni, infezioni, atrofie testicolari, traumi e squilibri ormonali.

Come si accerta 

Vista la grande varietà di possibili origini della malattia, l’accertamento diagnostico prevede il ricorso a diverse tipologie di esami. Oltre alla prima visita e all’esame obiettivo del paziente e dei suoi genitali, i medici possono affidarsi anche ad esami di laboratorio, all’esame del liquido seminale (spermiogramma), a biopsie o all’Eco-color-doppler testicolare.

L'elenco è puramente indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-
L'elenco include alcuni dei possibili trattamenti correlati, è indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-