Centro Terapia Anticoagulante (Centro TAO) R

Dove si trova
R
Contatti

Tel. 051 2142788  dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 15, solo il mercoledì dalle 13 alle 14

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

Il Centro provvede alla sorveglianza dei pazienti sottoposti a terapia anticoagulante orale (TAO), con farmaci antivitamina k (AVK) Coumadin o Sintrom , con gli inibitori diretti della Trombina, Dabigatran, o del Fattore X attivato, Apixaban , Rivaroxaban, Edoxaban (Direct Oral AntiCoagulant DOAC) di cui è stata  approvata la rimborsabilità da parte del Servizio Sanitario Nazionale per la Fibrillazione Atriale Non Valvolare  e per il Tromboembolismo venoso (Trombosi venosa profonda e/o Embolia Polmonare)  Per la rimborsabilità i DOAC necessitano di un piano terapeutico che può essere rilasciato solo dai medici che operano nelle strutture indicate dalla Regione Emilia Romagna come "centri prescrittori". Il centro è stato abilitato dalla Regione Emilia Romagna alla prescrivibilità del trattamento con DOAC.

Monitoraggio e mantenimento del Trattamento Anticoagulante Orale in range efficace, in pazienti esterni in terapia con AVK e sorveglianza clinica per i pazienti in terapia con DOAC, al fine di ridurre complicanze emorragiche e trombotiche.

All'utente in terapia con AVK che accede al Centro per la prima volta, al momento del prelievo viene fornito un appuntamento per il colloquio pomeridiano, nel corso del quale viene illustrata e spiegata la scheda terapeutica in tutte le sue parti; viene insegnata la corretta compilazione del questionario in calce alla scheda, fornite indicazioni generali sulla terapia anticoagulante orale e  fornito materiale informativo sia sulla TAO che sulle norme di funzionamento del centro. Il paziente esegue anche colloquio con il medico

Per l'utente in terapia con DOAC che accede al Centro per la prima volta il colloquio con il medico del centro avviene al momento della compilazione del piano terapeutico, in tale occasione vengono fornite le informazioni riguardo ai DOAC e valutato nello specifico il farmaco più idoneo, vengono fornite informazioni orali e cartacee sul farmaco, viene fissato l'appuntamento per il controllo successivo, consegnato il piano terapeutico.

I pazienti che al momento dell'accettazione presentano patologie acute in atto, correlabili al trattamento anticoagulante, vengono visitati dal medico del Centro ed eventualmente inviati all'Ambulatorio Urgenze dell'UO o al PS generale per i provvedimenti e le cure del caso.

Il Centro gestisce inoltre:

  •  le sospensioni temporanee per interventi chirurgici e/o manovre invasive, sia per i pazienti in AVK che in DOAC, secondo le più recenti linee guida;
  •  le visite per eventuale sospensione per fine terapia per i pazienti con TEV, presso gli ambulatori dell'Unità Operativa.

Nell'ambito di una collaborazione con l'Azienda Città di Bologna il centro segue la maggior parte dei pazienti con diagnosi di TEV del Territorio.

Sempre nell'ambito della collaborazione con l'Azienda CIttà di Bologna, per gli utenti non deambulanti in terapia con Coumadin o Sintrom, è prevista una prestazione combinata con prelievo domiciliare ed esecuzione INR a carico dell'ASL Città di Bologna e prescrizione terapeutica dell'Anticoagulante orale a carico del nostro Centro. Tale procedura si avvale della collaborazione dell'Associazione Pazienti Anticoagulati (AIPA). I pazienti associati AIPA che ne fanno specifica richiesta possono ricevere la scheda terapeutica tramite fax. La scheda terapeutica sarà inoltre visibile sul Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) per i pazienti che utilizzano tale sistema

Il medico è a disposizione per informazioni e/o colloqui dalle 14 alle 15 nei giorni di lunedì, martedì, giovedì, venerdì; dalle 13 alle 14 il Mercoledì. Sono previsti incontri trimestrali tra medico e pazienti, in tale occasione vengono riproposti i concetti basilari del trattamento anticoagulante e il medico è disponibile a rispondere ad eventuali quesiti, proposte, ecc.

Il Centro è iscritto alla Federazione Centri per la diagnosi della trombosi e la Sorveglianza delle terapie antitrombotiche (FCSA); ha da questa ottenuto l'accreditamento del 2012 con un punteggio di Ottimo, partecipa regolarmente ai controlli anuali di qualità terapeutica da questa organizzati, per valutare la qualità della gestione degli AVK, con Tempo Trascorso in Range risultato per il 2017  del 78,95% versus la media dei centri partecipanti del 66,15 (dati forniti dal controllo qualità clinico annuale di FCSA). Il numero di pazienti afferenti al Centro attualmente è intorno ai 3500 di cui circa il 60% in AVK.

ELENCO CENTRI BO.N. TAO

Informazioni utili 

Accesso, prenotazione e tempi di attesa

Prenotazione

I nuovi accessi vengono presi in carico nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì secondo lista di prenotazione

Prenotazione prima visita:

Informativa specifica per accettazione nuovi pazienti (pdf)

Il paziente viene inviato al Centro dal MMG, dallo Specialista, dai reparti di degenza interni od esterni all'Azienda Ospedaliera S. Orsola-Malpighi. La prenotazione per la presa in carico dei nuovi pazienti si effettua presso l'ufficio accettazione dell'U.O. dalle ore 10.30 alle ore 13,30 dal lunedì al venerdì telefonicamente, al numero 051 2142301 opzione 2, da chi invia il paziente o dal paziente stesso, o fisicamente presso la segreteria dell'UO di Angiologia.

Per i pazienti in terapia anticoagulante orale le UU.OO. dell'Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi provvedono alla prenotazione del primo accesso al Centro al momento della dimissione del paziente secondo le indicazioni in uso, solo per pazienti ambulatoriali. Coloro che iniziano la terapia come domiciliari non vengono attualmente presi in carico da questo Centro.

La prestazione non viene eseguita ai pazienti in regime di ricovero, mentre per i pazienti in regime di Day Hospital la prestazione può essere eseguita solo in giorni diversi dall'accesso in DH.

Al momento della prenotazione il paziente riceverà anche indicazione riguardo alla documentazione da esibire il giorno della presa in carico.

L'impegnativa del MMG è richiesta per i pazienti occasionali, per chi non è in possesso di esenzioni ticket per patologia.

Per gli utenti esenti ticket seguiti dal Centro l’impegnativa è virtuale ed emessa dal Centro stesso con compensazione Aziendale informatizzata.

Gli utenti stranieri devono attenersi alle normative di compensazione sanitaria vigenti.

Prenotazione controlli:
L'appuntamento per il controllo successivo viene fissato dal medico del Centro. Per i pazienti in TAO con AVK l'accesso è regolato in 3 fasce orarie e dal numero progressivo stampato sulla scheda terapeutica del paziente. La fascia oraria viene scelta dal paziente al primo accesso al Centro. La prima fascia oraria è generalmente riservata agli utenti con problematiche lavorative. Accesso preferenziale è concesso ad utenti con gravi handicap, in ossigeno-terapia e/o secondo valutazione degli operatori sanitari.

Urgenze e urgenze differibili:
Accesso diretto nell'orario di apertura del Centro. Urgenze differibili da espletare entro 7 giorni.