Il Centro Unificato di Pre Ospedalizzazione Chirurgica (De Iaco)
Unità operativa:
R

Dove si trova
R
Contatti

Pianificazione liste operatorie fax 051 6364413

Prenotazione interventi e accettazione esami tel. 051 2143368 da lun a ven: 10.30-12.30

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

Finalità

Il Centro Unificato di pre-ospedalizzazione chirurgica in ambito ginecologico è una struttura dedicata alla gestione integrata delle prestazioni sanitarie che la paziente deve eseguire prima di sottoporsi ad intervento di chirurgia ginecologica programmata.

Attività

Presso il Centro viene gestito l'iter preoperatorio dal momento dell'inserimento in Lista di Attesa (programma informatizzato LAR) delle pazienti che saranno operate presso la UO di Ginecologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana fino al momento del ricovero nel reparto di Degenza Programmata.

Il Percorso preoperatorio è caratterizzato da 5 fasi:

  1. inserimento della paziente in LAR (lista di attesa informatizzata);
  2. definizione della pre-lista operatoria;
  3. effettuazione degli esami ematici e strumentali preoperatori ed eventuali consulenze;
  4. visita ginecologica, anestesiologica e colloquio infermieristico preintervento con apertura della cartella clinica e infermieristica;
  5. conferma e condivisione della nota operatoria con medico ginecologo, anestesista e personale infermieristico

 

NOTA OPERATORIA

I criteri di scelta per la definizione della priorità della “nota operatoria” nei giorni previsti dal regolamento interdivisionale, sono i seguenti :

  1. per patologia e per priorità clinica (urgenza) di patologia
  2. per stima del tempo chirurgico occorrente e delle competenze chirurgiche
  3. per stima del tempo anestesiologico occorrente
  4. per necessità post - operatoria della Terapia Intensiva

La stesura della nota operatoria viene concertata e approvata settimanalmente con gli Anestesisti e con i Coordinatori Infermieristici del Centro Preoperatorio, del Reparto e della sala Operatoria con particolare riferimento agli interventi con implicazioni cliniche complesse.

Informazioni utili 

NOTA OPERATORIA

I criteri di scelta per la definizione della priorità della “nota operatoria” nei giorni previsti dal regolamento interdivisionale, sono i seguenti :

  1. per patologia e per priorità clinica (urgenza) di patologia
  2. per stima del tempo chirurgico occorrente e delle competenze chirurgiche
  3. per stima del tempo anestesiologico occorrente
  4. per necessità post - operatoria della Terapia Intensiva

La stesura della nota operatoria viene concertata e approvata settimanalmente con gli Anestesisti e con i Coordinatori Infermieristici del Centro Preoperatorio, del Reparto e della sala Operatoria con particolare riferimento agli interventi con implicazioni cliniche complesse.