Iperplasia delle paratiroidi

Cos'è 

Progressivo aumento delle dimensioni delle paratiroidi, piccole ghiandole del collo deputate alla produzione dell’ormone paratiroideo.

Come si manifesta 

L’ingrossamento delle paratiroidi, dovuto essenzialmente all’incremento della quantità di cellule che compongono queste ghiandole, provoca una maggiore secrezione dell’ormone paratiroideo. Per questo motivo i sintomi associati a tale iperplasia sono gli stessi dell’iperparatiroidismo primitivo: tale patologia si manifesta infatti sotto forma di fratture ossee, calcoli renali, stanchezza, dolore muscolare, nausea e, in alcuni casi, problemi neurologici (deficit di memoria e di attenzione, frequenti cambi di umore).

Origine 

In genere questa malattia ha un’origine ereditaria.

Come si accerta 

L’iter diagnostica prevede innanzitutto un esame del sangue e delle urine, in modo da controllare i livelli di calcio, fosforo, cloro e dell’ormone paratiroideo. In seguito possono essere effettuate delle ecografie e delle radiografie ossee.

Trattamenti 

In genere le ghiandole ingrossate vengono rimosse chirurgicamente.

L'elenco è puramente indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-
L'elenco include alcuni dei possibili trattamenti correlati, è indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-