Servizi oncologia medica
Unità operativa:
R

Dove si trova
Dove si trova
R
Contatti

Consulenza psicologica

Ricevere una diagnosi psicologica può implicare una serie di vissuti difficile e complessi, per questo, accanto ad una dimensione puramente medica, è previsto, per la persona che si appresta ad intraprendere l’iter terapeutico, un supporto psicologico.
Fornisce assistenza alle persone che sentono di averne bisogno attraverso una serie di colloqui, per approfondire l’impatto psicologico e sociale che la malattia oncologica ha sulla vita del paziente e della sua famiglia, con lo scopo di alleviarne la sofferenza emotiva.
La presenza dello psicologo all’interno dell’equipe medica si pone in un rapporto di continuità offrendo e raccogliendo informazioni utili per i pazienti, in uno scambio continuo, valorizzando l’esperienza individuale.

Gli appuntamenti vengono fissati attraverso il personale medico o infermieristico dell’Unità Operativa (sia degenza che DH / DS).

Attività:

  • Colloqui di supporto psicologico
  • Psicoterapia individuale
  • Attività di gruppo (Associazione Se Ne Parli)

Sede:

  • Ambulatorio di UOC Oncologia Medica, Poliambulatorio Albertoni, Pad 2, piano 1
  • Degenza di UOC Oncologia Medica, Pad 2, 5^ piano

Attività di Ricerca Clinica

L'UOC di Oncologia Medica ha una lunga tradizione di partecipazione attiva alla ricerca clinica: consideriamo il sempre maggiore impegno nel campo della sperimentazione clinica come elemento di traino dell'attività routinaria verso punte di eccellenza. Ci occupiamo di ricerca scientifica sui farmaci antitumorali sia nell'ambito di studi di fase I-II, per la caratterizzazione biologica, farmacocinetica e terapeutica di nuovi farmaci, che nell'ambito di studi di fase III, per la valutazione dell'efficacia di nuove terapie rispetto ai trattamenti convenzionali. I nostri filoni di ricerca riguardano tutti i tumori di cui ci occupiamo, con particolare attività, anche traslazionale, nell'ambito dell'oncologia toracica, urologica, gastrointestinale, epato-bilio-pancreatica e dei tumori rari (prevalentemente GIST, sarcomi viscerali e tumori neuroendocrini).

Nell'ambito dei tumori rari  la nostra UOC ha la designazione ufficiale di centro di riferimento europeo (ERN) EURACAN che è un network dedicato proprio alla gestione di questo tipo di tumori. L'attività di ricerca su queste patologie è di carattere non solo clinico ma anche traslazionale, grazie allo studio del genoma dei tumori rari fatto in collaborazione con il CIRC. Per tutte le attività dedicate ai GIST e sarcomi vedasi il seguente link:
http://www.sarcomastudygroup.it

Nell'ambito dei tumori neuroendocrini la nostra UOC è certificata Centro di eccellenza dalla European NeuroEndocrin Tumours Society (ENETS).

La nostra UOC è Centro di riferimento Regionale per il trattamento dei melanomi.

Inoltre la nostra UOC partecipa all'attività scientifica dei principali Gruppi Oncologici di Ricerca Clinica sia nazionali (GOIRC, GISCAD, GICO, GONO) che internazionali (EORTC, ETOP, ENSCAA) e presiede il Master Universitario II livello in Formazione e Qualificazione in Cure Palliative.

Sede:

  • Day Hospital /Day Service, Pad 2, 4^ piano
  • Day Hospital /Day Service, Pad 8, piano terra; Pad 11, piano terra e -1
  • Degenza Ordinaria, Pad 2, 5^ piano.

Unità di Fase I

Dal 2016 è stata attivata l'Unità per le sperimentazioni cliniche di Fase I, certificata da AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) nel 2017. L'Unità è composta da 2 medici, 5 infermieri, 2 biologici data manager e 1 farmacista; qui ci occupiamo attivamente della gestione di studi clinici “precoci” con farmaci altamente innovativi, che sovente si aggiungono efficacemente al panorama terapeutico oncologico.

All'Unità sono dedicati un ambulatorio, 4 posti letto di Day Hospital / Day Service e una camera di degenza ordinaria.

Sede:

  • Degenza Ordinaria, Pad 2, 5^ piano.

Rete di Cure Palliative

Dal 2002 è istituita all'interno dell'UOC un'attività integrata di Cure Palliative. Il mandato principale è quello di integrare le attività dell'Unità Operativa di Oncologia medica con la rete dei servizi territoriali per i pazienti oncologici ed in primo luogo l'assistenza domicialire (ADI) e gli Hospices, promuovendo la continuità assistenziale per il paziente oncologico in fase avanzata afferente all'UO stessa oltre alle UU.OO del Dipartimento di Oncologia e Ematologia e all'interno del Policlinico. Obiettivo principale è rappresentato dalla “continuità assistenziale” dei pazienti della nostra UO per i quali non sono più indicate terapie antitumorali specifiche ma ai quali si vuole continuare ad offrire la nostra assistenza in collaborazione con il MMG e l'ADI. Vi è inoltre molta attenzione al programma di formazione sul dolore oncologico e cure palliative rivolto a personale medico ed infermieristico del Policlinico.

Dal 2008 l'Unità Operativa di Oncologia medica – Ardizzoni è stata designata dall'ESMO (European Society  of Medical Oncology) Centro Europeo di eccellenza per l'integrazione tra terapia dei tumori e cure palliative adottata nella pratica clinica. E' il riconoscimento del metodo di lavoro di un Centro dove il paziente oncologico può trovare le più moderne cure antitumorali e al tempo stesso l'attenzione da parte dell'equipe medico-infermieristica durante tutto il percorso di cura, sia nel caso in cui l'esito sia favorevole e si prospetti la guarigione, sia nel caso in cui la malattia si cronicizzi e diventi resistente alle stesse terapie. E' il principio del “non abbandono” e della “presa in carico” del paziente quando le cose non vanno bene che caratterizza questa struttura.

L'integrazione è poi rivolta anche all'esterno dell'ospedale con quella che viene definita Rete delle Cure palliative. I nodi di questa rete sono rappresentati dai Medici di Medicina Generale, dalle associazioni di volontariato convenzionato come la Fondazione ANT (Associazione Nazionale Tumori), che si occupa da oltre 30 anni di assistenza domiciliare ai pazienti oncologici, e dagli Hospices, strutture dotate di standard assistenziale di alta qualità. Con la rete degli Hospices esiste un rapporto di consulenza settimanale per la valutazione integrata dei pazienti candidati alla loro presa in carico.

Informazioni utili