Ambulatorio Proctologico R

Contatti

Ambulatorio: 051 2143060
Coordinatrice:051 2144399

Dott.ssa Cuicchi 051 2144279 E-mail
Dott. Lecce 051 2143703 E-mail

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

Equipe: Dott.ssa D. Cuicchi, Dott. F. Lecce

Nell'ambulatorio si effettuano le seguenti prestazioni:

  • visite proctologiche (prime visite, visite di controllo e consulenze)
  • medicazioni chirurgiche proctologiche
  • anoscopie
  • rettoscopie rigide
  • interventi proctologici di piccola chirurgia
  • legature elastiche di pacchetti emorroidari
  • ecografie transanali
  • ecografie tranrettali

L’ambulatorio proctologico dell’U.O. di Chirurgia Generale Cola è l’unico ambulatorio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria ad eseguire prestazioni ecografiche transanali/rettali con sonda rotante a 360° ed ecografo tridimensionale (3D).
L’equipe medica dell’ambulatorio ha accumulato una notevole esperienza soprattutto nella patologia flogistica e neoplastica del retto e dell’ano, in particolare nella diagnosi delle fistole anali e nella stadiazione dei carcinomi dell’ano e del retto medio-basso. Grazie alla collaborazione con l'Ambulatorio Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (IBD) del Prof. Campieri l’equipe si è specializzata nella diagnosi delle fistole anali in pazienti affetti da M. di Crohn.
Grazie alla collaborazione con le UU.OO. di Radioterapia-Barbieri e Radioterapia-Mazzarotto l’ambulatorio proctologico è diventato un punto di riferimento per i pazienti affetti da carcinoma anale, sia durante la fase diagnostica sia nel follow-up dopo radioterapia.
Dal 2000 vengono seguiti presso l’ambulatorio i pazienti con carcinoma del retto medio-basso che vengono sottoposti a trattamento neoadiuvante radio e chemioterapico prima dell’intervento chirurgico. L’attività in questi soggetti è rivolta alla stadiazione preterapia, alla ristadiazione posterapia e prechirurgia ed al follow up.

Informazioni utili 

Visite proctologiche

Per le visite proctologiche non è necessaria alcuna preparazione rettale. La visita proctologica si compone sempre di 3 fasi:

  • ispezione anale esterna
  • esplorazione anale digitale
  • anoscopia

La visita proctologica è generalmente non dolorosa ma può arrecare fastidio in caso di patologie flogistiche in atto (ascessi perianali), di ragadi acute o di stenosi cicatrizialio tumorali del canale anale.

      

Prima di un intervento di piccola chirurgia il medico responsabile fornisce al paziente tutte le informazioni inerenti l’atto chirurgico dopodichè il paziente dovrà firmare un modulo per il consenso informato. Se la lesione asportata viene inviata in Anatomia Patologica, al paziente verrà consegnato un modulo in cui sono riportate le modalità per il ritiro del referto istologico. Tale modulo è anche scaricabile dal file in fondo alla pagina.

L'ecografia transanale si esegue a paziente in decubito laterale sinistro e consiste nella introduzione all'interno del canale anale di una sonda rigida, del diametro di circa 1 cm, contenente al suo interno il trasduttore rotante. L'esame è generalmente non doloroso a meno che non vi siano patologie flogistiche in atto (ascessi perianali) o stenosi cicatriziali o tumorali del canale anale. Non necessita di alcuna preparazione intestinale.

 
 

L'ecografia transrettale si esegue sempre a paziente in decubito laterale sinistro e consiste nella introduzione all'interno del retto medio e distale della medesima sonda rigida il cui trasduttore rotante è rivestito da un condom che viene gonfiato all'interno del viscere. L'esame è generalmente non doloroso ma può dare la sensazione di dover espellere aria o feci. Necessita di una toelette intestinale eseguibile con 1 clistere la sera prima ed uno 2 ore prima dell'esame.

 

Processi/Percorsi

PROGRAMMA DI CHEMIO-RADIOTERAPIA NEOADIUVANTE, CHIRURGIA E CARATTERIZZAZIONE BIOLOGICA DEL CARCINOMA DEL RETTO
E' un percorso aziendale per la diagnosi e la terapia combinata multidisciplinare del carcinoma del retto distale. Prevede la fase di stadiazione in cui la neoplasia viene caratterizzata biologicamente e stadiata, la fase di trattamento neoadiuvante mediante radioterapia e chemioterapia, la fase di ristadiazione in cui viene rivalutato lo stadio della neoplasia dopo il trattamento preoperatorio, la fase della terapia chirurgica e la fase postoperatoria di follow up.
Il percorso coinvolge le seguenti U.O. appartenenti a vari Dipartimenti:
U.O. di Anatomia e Istologia Patologica
U.O. di Oncologia Medica
U.O. di Chirurgia Generale
U.O. di Radioterapia
U.O. di Medicina Nucleare
La nostra U.O. svolge un ruolo importante sia nella parte diagnostica che in quella terapeutica. In particolare, nella fase di stadiazione esegue endoscopie del colon con biopsia della lesione per la caratterizzazione biopatologica della neoplasia, l'ecografia transrettale per la valutazione dell'altezza della lesione, delle dimensioni, del grado di infiltrazione parietale e dello stato dei linfonodi perirettali ed infine la manometria ano-rettale per la valutazione funzionale del retto e degli sfinteri anali prima del trattamento.
Nella fase di ristadiazione ripete l'ecografia transrettale e lamanometria per valutare gli effetti del trattamento neoadiuvante sulla neoplasia e sulla funzionalità ano-rettale.

Nella fase terapeutica vera e propria esegue l'intervento chirurgico resettivo sul retto (resezione anteriore, amputazione addomino-perineale, escissione transanale).

Durante il follow up postoperatorio l'U.O. esegue l'ecografia transanale e la rettoscopia per l'individuazione precoce di eventuali recidive e la manometria ano-rettale per lo studio dei risultati funzionali dopo chirurgia resettiva rettale.

Accesso, prenotazione e tempi di attesa

Per prenotare, si possono utilizzare le seguenti modalità:

  • Rete CUP Metropolitano
  • CUP WEB
  • Numero verde
  • 800 884888

Il paziente è invitato a pagare la prestazione prima dell'accesso in ambulatorio; dovrà poi presentarsi con il modulo di prenotazione, la tessera sanitaria, eventuale certificato/tesserino di esenzione e la certificazione della fascia di reddito, nella sala d'attesa antistante gli ambulatori. Qui dovrà effettuare, attraverso il totem check-in, l'autoaccettazione mediante tesserino sanitario o barrcode presente nel modulo di accettazione.

Per annullare/spostare l'appuntamento, fare riferimento alle indicazioni contenute nel promemoria dell'appuntamento

VISITE DI CONTROLLO POST - DIMISSIONE

Al momento della dimissione viene consegnata la lettera di dimissione in cui sono indicate anche la data a la modalità per accedere alla prima visita post-intervento. Il giorno della visita il paziente deve presentarsi nella sala d'attesa dell'ambulatorio con i documenti richiesti (tessera sanitaria, eventuale  tesserino e/o certificazione di esenzione, certificazione di fascia di reddito e lettera di dimissione/esami eventualmente eseguiti).

Al termine della visita/medicazione post - intervento, e su valutazione del medico che la effettua, potrà essere programmata una visita/prestazione di controllo successiva, fissato il relativo appuntamento e consegnato il promemoria. Se non fosse possibile dare al paziente la data di appuntamento quello stesso giorno, il paziente verrà invitato a contattare telefonicamente con la ricetta il seguente numero, 051 4206223, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.15 alle ore 18.00, per effettuare la prenotazione.

Per spostare l'appuntamento, occorre telefonare direttamente il numero 051 2143060.

VISITA E/O PRESTAZIONI DI CONTROLLO SUCCESSIVE

Al termine della visita, e su valutazione del medico che la effettua, potrà essere programmato controllo successiva, fissato il relativo appuntamento e consegnato il promemoria. Se non fosse possibile dare al paziente la data di appuntamento quello stesso giorno, il paziente verrà invitato a contattare telefonicamente con la ricetta il seguente numero,051 4206223, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.15 alle ore 18.00, per effettuare la prenotazione.

Per annullare/spostare l'appuntamento, fare riferimento alle indicazioni contenute nel promemoria dell'appuntamento