Dove si trova
-

Per informazioni sui degenti, il direttore e gli altri chirurghi ricevono su appuntamento (prenotazione in segreteria)

Il Caporeparto di turno riceve tutti i giorni dopo la visita mattutina.

Contatti

Segreteria tel. 051 2144718  (lunedì e giovedì dalle 10 alle 12)
Coordinatore assistenziale tel. 051 2144788

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

L’Unità Operativa di Chirurgia del Tratto Alimentare si occupa prevalentemente di chirurgia dell’apparato digerente, con particolare interesse per le malattie infiammatorie e neoplastiche dell’intestino. Il settore di maggiore interesse assistenziale e scientifico dell'Unità Operativa è il campo delle malattie croniche intestinali (M.I.C.I.) nell'ambito del quale è divenuta negli anni un centro di riferimento nazionale ed internazionale. Il Centro è il riferimento anche per la chirurgia laparoscopica delle malattie benigne e maligne intestinali. L’Unità Operativa, inoltre, è segnalata ai primi posti in Italia per quanto riguarda la cura dei tumori dell'apparato digerente. 

Nel settore delle M.I.C.I. grande impegno è stato posto al tentativo di eseguire una chirurgia risparmiatrice dello sfintere, soprattutto in caso di colite ulcerosa, con l'intervento di proctocolectomia totale e di ileoanoanastomosi. Di particolare interesse sono le tecniche originali di chirurgia conservativa della malattia di Crohn attraverso le cosiddette "stritturoplastiche"; infine gli interventi di confezionamento di anastomosi coloanali, cioè di interventi capaci di mantenere la normale via evacuativa in casi di neoplasie del retto basso. Tra le malattie infiammatorie un posto di rilievo va alla malattia diverticolare del grosso intestino per la quale è previsto uno specifico percorso diagnostico-terapeutico. Quasi tutti i casi vengono oggi trattati con tecnica laparoscopica, che a parità di risultato, garantisce meno dolore, minori tempi di degenza e migliore cosmesi.

In questo senso, la chirurgia con accesso laparoscopico è stata applicata anche ad un altro settore di grande interesse dell'U.O. cioè le emopatie di interesse chirurgico, in particolare le splenopatie. I chirurghi dell’U.O. vantano una notevole esperienza di chirurgia resettiva epatica. Tale esperienza è posta al servizio dei pazienti affetti da tumori intestinali con metastasi epatiche soprattutto sincrone in modo da potere garantire un approccio oncologicamente completo.
 

Informazioni utili 

Assistenza

Le patologie trattate di maggiore interesse sono:

  • tumori dell'apparato digerente
  • malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, colite ulcerosa)
  • poliposi familiare
  • malattia diverticolare
  • malattie ematologiche
  • malattia paranale di Crohn

L’Unità Operativa dispone inoltre, di uno spazio settimanale in regime di Day Surgery. In tale contesto vengono eseguiti interventi per patologia erniaria, interventi di biopsia od exeresi di linfonodi in pazienti affetti da emopatie e soprattutto interventi per patologie anorettali, quali emorroidi, prolassi rettali e per patologia anorettale da malattia di Crohn.

    Didattica

    Prof. Gilberto Poggioli

    • Insegnamento di “Oncologia Chirurgica” nell’ambito dell’insegnamento di Oncologia Clinica, rivolto agli studenti del 4° e 5° anno del Corso di Medicina e Chirurgia.
    • Insegnamento teorico–pratico di “Tecnica operatoria”, rivolto ai medici specializzandi del VI anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale.
    • Insegnamento teorico–pratico di “Chirurgia dell’apparato digerente”, rivolto ai medici specializzandi del III anno della Scuola di Specializzazione di Oncologia.
    • Insegnamento teorico–pratico di “Chirurgia Generale”, rivolto ai medici specializzandi della Scuola di Specializzazione di Scienza dell’alimentazione.

    Dott. Massimo P. Di Simone

    • Insegnamento di “Chirurgia Generale” nel Corso di Laurea di Scienze Infermieristiche per gli studenti del II e III anno.
    • Insegnamento teorico–pratico di “Endoscopia Chirurgica Interventistica”, rivolto ai medici specializzandi del I anno della Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale.
    • Insegnamento teorico–pratico di “Chirurgia Endoscopica”, rivolto ai medici specializzandi del V anno della Scuola di Specializzazione di Cardiochirurgia.
    • Insegnamento teorico-pratico rivolto ai medici specializzandi del IV anno della Scuola di Specializzazione in Scienza dell’alimentazione.
    • Coordinatore Tirocinio pratico di chirurgia generale rivolto agli studenti del quinto e sesto anno del corso di laurea in Medicina e Chirurgia.

      Ricerca

      • Applicazione di nuove tecniche originali di chirurgia conservativa nella cura della malattia di Crohn anche per via laparoscopica.
      • Trattamento combinato medico–chirurgico della patologia anorettale nella malattia di Crohn con utilizzo di farmaci biologici e di cellule staminali.

      Percorsi diagnostici e terapeutici

      La Chirurgia Generale-Poggioli partecipa al percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale per il trattamento medico-chirurgico delle malattie infiammatorie croniche intestinali, per il quale collabora con alcune strutture internistiche del Policlinico, in particolare con SSD Campieri.

      L’U.O., occupandosi della chirurgia delle malattie infiammatorie intestinali, lavora in stretto contatto con i colleghi internisti della SSD Campieri sia dal punto di vista assistenziale sia da quello dell’attività scientifica e di ricerca. È ormai da considerarsi un percorso ben definito l’ambulatorio congiunto (medico-chirurgico) a cadenza mensile nel quale vengono presentati al Prof. Poggioli e discussi i pazienti ormai non più passibili di terapia medica e quindi candidabili all’intervento chirurgico. In tale occasione se necessari vengono prescritti e prenotati ulteriori accertamenti o il paziente viene inserito in lista d’attesa per intervento da eseguirsi in regime di ricovero o in Day Surgery.

      Attività in libera professione

      Qualora l’utente esterno desideri prenotare una prestazione ambulatoriale in Libera Professione con un nostro Specialista, può farlo attraverso i seguenti canali:

      Ogni professionista eroga in giorni e orari concordati con l’Azienda e le tariffe delle prestazioni sono diversificate per ogni specialista. Le tariffe delle prestazioni sono comunicate al momento della prenotazione.
      Di seguito l'elenco dei professionisti che svolgono attività in libera professione:

       

      I seguenti professionisti forniscono riferimenti personali per la prenotazione della propria attività libero professionale
      Di Simone Massimo Pierluigi prenotabile telefonicamente al numero 051 6222412 da lun a ven: 8.00-15.30
      Poggioli Gilberto prenotabile telefonicamente al numero 051 6222008 da lun a ven: 11.00-16.00