Sezione di Laboratorio
Unità operativa:
R

Dove si trova
Dove si trova
R
Contatti

Il laboratorio è organizzato nei seguenti settori:

  • laboratorio di Citogenetica: responsabile Prof.ssa Testoni Nicoletta,
  • laboratorio di Biologia Molecolare: responsabili dr.ssa Carolina Terragna e dr.ssa Emanuela Ottaviani,
  • laboratorio di Biologia delle cellule staminali e terapia cellulare (Ematologia Sperimentale): responsabile dr. Antonio Curti
  • laboratorio di Criopreservazione e Manipolazione cellule staminali: responsabile dr.ssa Simona Rizzi,
  • laboratorio di Immunologia e Citofluorimetria: responsabile dott. Arpinati Mario
  • laboratorio di Emocromocitometria e Chimica Clinica responsabile dr.ssa Lucia Catani

Il laboratorio esegue alcuni esami routinari classici e una serie di esami specialistici atti alla definizione della diagnosi delle malattie ematologiche o al controllo della malattia in pazienti già seguiti presso l'Ambulatorio divisionale. Più in dettaglio vengono eseguiti:

  • studio citologico del sangue periferico e midollare,
  • esami di diagnostica delle anemie emolitiche,
  • studio delle proteine urinarie e ricerca delle componenti monoclonali mielomatose in casi selezionati,
  • studio della multipotenzialità delle cellule staminali,
  • ricerca di alterazioni citogenetiche e biomolecolari caratteristiche di alcune patologie,
  • citogenetica molecolare con Fish (ibridazione in situ fluorescente) mediante l’utilizzo di sonde specifiche,
  • valutazione di nuovi protocolli terapeutici in relazione alla persistenza o meno di marcatori citogenetici e/o molecolari di malattia,
  • studio del fenotipo per la caratterizzazione immunologica dei pazienti,
  • valutazione della potenziale staminalità midollare e periferica tramite l’identificazione delle cellule CD 34+,
  • studio della crescita in coltura dei precursori emopoietici (CFU-GM, BFU-E, CFU-MK) a scopo di ricerca
  • trattamento del midollo osseo o delle cellule staminali periferiche ai fini del trapianto (in particolar modo: selezione di cellule con separatori cellulari, purging con anticorpi monoclonali o farmaci, criopreservazione, attuazione di protocolli di vaccinoterapia).

Contatti per informazioni Le informazioni su quesiti tecnici relativi a modalità di prelievo e comportamentali possono essere date dalla segreteria dell'ambulatorio per utenti esterni, dai singoli responsabili dei laboratori o dai loro collaboratori telefonicamente e nell'orario di apertura del servizio. Il personale del laboratorio dà indicazioni tecniche sugli esami eseguiti o indirizza ad altre sedi per esami non di competenza. Non è disponibile per il momento materiale informativo scritto, tranne il Manuale Aziendale “Modalità di richiesta e Prelievo” distribuito in tutti i Servizi. Informazioni sugli esiti degli esami di laboratorio possono essere fornite solo al paziente o a suo delegato quando l’accesso alle prestazioni laboratoristiche derivi da visita ematologica ambulatoriale, al Responsabile della struttura di ricovero del paziente, quando il materiale biologico sia stato inviato in corso di ricovero presso struttura sanitaria pubblica o privata.

Informazioni utili 

Modalità per il ritiro del referto

Il referto è variabile a seconda del tipo di esame: vengono usati referti elaborati al computer, referti e tracciati forniti direttamente dalle strumentazioni; talvolta la compilazione è fatta a penna, talvolta a stampa.
In ogni referto è riportata l’intestazione dell’Istituto, la data di esecuzione del prelievo, il nome e cognome del paziente, la data di nascita (ove disponibile) per una più precisa identificazione del soggetto, il tipo di esame eseguito, il risultato ottenuto, talvolta si inseriscono commenti, vengono indicati, se richiesti dal tipo di esame, i range di riferimento normale.
Ogni referto deve essere firmato dal responsabile del settore o, in sua assenza, da chi ne fa le veci.

I referti possono essere ritirati presso la Segreteria di Ambulatorio dal diretto interessato o da persona da lui indicata, fornita di delega scritta e copia di documento di identità del delegante, ovvero spediti al Medico di Base, se eseguiti in corso di visita ambulatoriale.

I referti di esami eseguiti su campioni provenienti da altri Enti o Strutture possono essere ritirati presso la Portineria di Istituto oppure, su richiesta, essere spediti per via postale o fax, ottemperando alle Linee Guida aziendali sulla riservatezza. Le richieste in oggetto debbono essere formulate su apposito modulo ad opera dell'Ente o Struttura richiedente e riportare la dichiarazione che la postazione di ricezione indicata risulta presidiata, negli orari indicati, da personale delegato ed addetto al servizio.

icona