Medicina, fisica e riabilitazione

Dove si trova
-
Contatti

Segreteria tel. 051 2142286 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 14.00
fax 051 6362287
e-mail segreteriariabilitazione@aosp.bo.it

L'U.O. di Medicina Fisica e Riabilitazione è una struttura sanitaria complessa a direzione ospedaliera afferente al Dipartimento Medico della Continuità Assistenziale e delle Disabilità.

La missione della UO è quella di offrire percorsi e programmi riabilitative a persone con differenti patologie neurologiche, ortopediche, ma anche esiti di interventi chirurgici, trapianti o malattie internistiche -  in fase acuta e post acuta - con l’obiettivo di ridurre al minimo la disabilità di cui soffrono i pazienti e permettere loro la massima autonomia possibile.

L’offerta dei servizi della UO di Medicina Fisica e Riabilitazione :

  • Attività di Riabilitazione Intensiva svolte nel reparto dedicato di
    • Degenza
    • Day Hospital
  • Attività di  riabilitazione Estensiva svolte a supporto di
    • PARE per pazienti post acuti a bassa potenzialità di recupero ma che necessitano di progetto riabilitativo  
    • riabilitazione precoce nei reparti per acuti a favore dei principali percorsi come in Stroke Unit, Ortopedia e Ortogeriatria, in questi reparti specifiche risorse fisiatriche e di fisioterapisti/logoterapisti sono dedicate 6 giorni su 7

    Attività riabilitativa in tutti reparti per acuti area S Orsola e Malpighi:

    • Attività riabilitativa di consulenza fisiatrica, presa in carico, indirizzo a percorsi interni o esterni e trattamento riabilitativo da parte di fisioterapisti
    • Alcuni reparti ad alta intensità di cura dispongono di equipe di fisioterapisti dedicati che operano già in fase acuta a stretto contatto con gli operatori di reparto : terapie intensive adulti e pediatriche, Chirurgie trapianti e polo cardio/toraco vascolare
    • Attività ambulatoriale

Principali percorsi di cura in cui la UO è coinvolta :

  • Percorso Ictus
  • Frattura di femore ortogeriatria
  • Percorso tumore al seno
  • Percorsi area pediatrica
Strutture introduzione malattie curate
-
Strutture introduzione visite ed esami
-
Strutture introduzione percorsi di cura
-
Informazioni utili 

Assistenza

Attività riabilitativa specifica neuromotoria e funzionale neuropsicologica/logopedica e di cure fisiche costituisce l'insieme degli interventi (valutazione, presa in carico e trattamento) effettuati da medici, fisioterapisti,  massofisioterapisti e logopedisti, sia all'interno dei reparti specialistici dell'Area Malpighi (MFR, DHR, PARE, ecc.) sia presso i reparti del S. Orsola.

Le prestazioni riabilitative fisioterapiche sono indirizzate a soggetti in età evolutiva, in età adulta ed in età geriatrica in relazione a patologie quali:

  • neurolesioni acute e cronico-evolutive;
  • reumoartropatie;
  • esiti invalidanti di patologie traumatiche di interesse ortopedico, e chirurgico o trapiantologico;
  • patologie dell'apparato cardio-vascolare;
  • disabilità correlate ad eventi neoplastici;
  • altre patologie che comportano alterazioni e/o limitazioni funzionali, quindi suscettibili di intervento riabilitativo.

Le prestazioni valutative/riabilitative di neuropsicologia/logopedia sono rivolte a pazienti di tutte le fasce di età nei quali, dopo danno neurologico cerebrale (vascolare, traumatico, degenerativo, oncologico, ecc.), siano residuati:

  • Disturbi del linguaggio
  • Disturbi della gestualità volontaria
  • Disturbi della percezione visuo-spaziale
  • Disturbi della attenzione e memoria
  • Disturbi cognitivi da lesione focale (non su base degenerativa)
  • Disturbi della voce
  • Difficoltà dell'alimentazione

Gli interventi riabilitativi operati dal personale della riabilitazione fanno riferimento a specifici protocolli riabilitativi stilati da un gruppo di lavoro e basati sulle più recenti evidenze scientifiche disponibili

Ambulatori specialistici di II livello, sono dedicati alle patologie potenzialmente disabilitanti della fascia infantile e adulto anziana. Vengono effettuate visite  mirate alla diagnosi e alla cura di patologie neurologiche (Ictus, Parkinson, Neuropsicologia), reumatologiche (Spondiliti), oncologiche (Onco, mastectomia ecc.) e dell'età evolutiva. Altre notizie potranno essere trovate nello specifico capitolo dedicato a questa nostra attività.

    Attività didattica - formativa

    L'U.O. esplica numerose funzioni formative e didattiche; è infatti sede di tirocinio per:

    • medici specializzandi in Medicina Fisica e Riabilitazione dell'Università di Bologna
    • studenti del Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia  dell'Università di Bologna
    • studenti del Corso di Laurea in Fisioterapia dell'Università di Bologna
    • studenti del Corso di Laurea per Infermieri dell'Università di Bologna
    • studenti del Corso per Infermieri Case Manager
    • studenti del Corso per Operatore Socio Sanitario

    Il personale della UO ha incarichi di docenza presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università di Bologna:

    • Scuola di Specialità in Medicina Fisica e Riabilitazione
    • Scuola di Specialità in Geriatria
    • Corso di Laurea per Fisioterapisti
    • Corso di Laurea per Infermieri
    • Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche Ostetriche
    • Corso di Laurea per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

    Inoltre ha incarichi di docenza presso la Facoltà di Scienze Motorie dell'Università di Bologna

      Attività di ricerca

      PRINCIPALI PROGETTI DI RICERCA E COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE, PARTECIPAZIONE A PROGETTI AZIENDALI:

      • Partecipazione al Programma Strategico Ministeriale "Nuove conoscenze e problematiche assistenziali nell'ictus cerebrale, un programma strategico di ricerca e sviluppo", applicazione del protocollo di minima per l'ictus cerebrale
      • Identificazione e implementazioni percorsi riabilitativi SIMFER (ictus, orto geriatria ecc)
      • Progetto regionale della modernizzazione 2008-2010: valutazione di impatto di Esercizi Fisici di Gruppo (EFG) e di Educazione terapeutica in pazienti con ictus alla dimissione
      • Progetto di ricerca finalizzato sulla spasticità dell'arto superiore e controllo del tronco nel soggetto emiplegico
      • Progetto Linee Guida sulle lesioni da decubito
      • Progetto Linee guida gestione cateteri venosi periferici
      • Progetto Ospedale Senza Dolore
      • Progetto aziendale percorso fratturato anziano fragile (orto geriatria)
      • Progetto aziendale prevenzione e protezione degli infortuni sul lavoro e scelta dei presidi per la movimentazione.
      • Progetto di ricerca Regione Emilia-Romagna - Università di Bologna Look After Yourself - Migliorare il self-management e favorire il passaggio dall'ospedale al territorio nelle persone con ictus.

      Percorsi diagnostici e terapeutici

      L'unità Operativa è coinvolta in percorsi diagnostici - terapeutici - assistenziali concordati ed attivati in stretta collaborazione con altre Unità Operative dell'Azienda

      PERCORSO ICTUS E STROKE CARE

      Dal 2000 è partito un progetto operativo definito "Percorso Ictus" orientato ad uniformare le modalita' di approccio al paziente con stroke all'interno del nostro Policlinico.
      Questo progetto prevede che tutti i pazienti con ictus cerebri che entrano nel Policlinico vengano valutati già nei primi giorni di degenza da un medico specialista fisiatra, specificamente formato ed esperto su tale patologia, che in relazione alle condizioni clinico - funzionali, anamnestiche e socio-famigliari del paziente decide se effettuare il trasferimento in Medicina Riabilitativa; se appare più indicato proporre il paziente ai settori PARE, previa valutazione del geriatra referente; se può essere indirizzato al day hospital riabilitativo o inviato direttamente alla fase riabilitativa territoriale
      Nello specifico, le raccomandazioni SPREAD hanno costituito lo standard di riferimento nell'organizzazione e nell'implementazione del percorso assistenziale.
      E' stato elaborato un PDTA interaziendale per definire i percorsi per la riabilitazione in area metropolitana del paziente con ictus.
      La nostra UO rappresenta uno dei punti di snodo fondamentali di tutto questo percorso.

      U.O. coinvolte : Stroke Unit, U.O. di Medicina Interna Zoli e Geriatrie (reparto per acuti e PARE), tutte le UO di Medicina Interna del policlinico Neurologia, Chirurgia Vascolare, Neuroradiologia.

       

      I pazienti ricoverati presso la U.O. di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico affetti da disabilità ortopedica possono usufruire, a seconda della gravità e complessità della loro patologia , di diverse opzioni riabilitative offerte dalla nostra Unità Operativa (trattamento riabilitativo durante la degenza in Ortopedia con terapista dedicato).
      Il percorso aziendale ormai consolidato è quello della Ortogeriatria per i pazienti sopra i 65 anni con frattura del femore con letti dedicati in ortopedia e specifiche risorse riabilitative (fisiatra e fisioterapista) che vengono attivati entro 48 ore dall'intervento chirurgico. Vengono inoltre garantiti percorsi riabilitativi specifici secondo la procedura interziendale dedicata "Percorsi per la riabilitazione in area metropolitana del paziente con frattura di femore.

      PERCORSO CONTINUITA' TERAPEUTICA
      Al fine di assicurare la continuità dell'iter riabilitativo per il paziente disabile dimesso dalle nostre degenze sono stati studiati e formalizzati coi servizi extra ospedalieri dei percorsi privilegiati ospedale - strutture riabilitative dell'area metropolitana.
      Il paziente prossimo alla dimissione, qualora necessiti di proseguire la presa in carico riabilitativa, viene tempestivamente segnalato al territorio di residenza attraverso una relazione fisiatrica e ad una richiesta di prosecuzione cure o continua presso il nostro Day Hospital riabilitativo.
      I medici fisiatri garantiscono, attraverso l'attività di consulenza e attivazione di percorsi, la continutà sul territorio o in altre strutture per quei pazienti che alla dimissione necessitano di proseguire la riabilitazione. Una specifica procedura aziendale PA112 definisce la "Dimissione protetta del paziente adulto al domicilio e il trasferimento nelle strutture delle post-acuzie".

      Attività in libera professione

      Qualora l’utente esterno desideri prenotare una prestazione ambulatoriale in Libera Professione con un nostro Specialista, può farlo attraverso i seguenti canali:

      Ogni professionista eroga in giorni e orari concordati con l’Azienda e le tariffe delle prestazioni sono diversificate per ogni specialista. Le tariffe delle prestazioni sono comunicate al momento della prenotazione.
      Di seguito l'elenco dei professionisti che svolgono attività in libera professione: