Predialisi R

Dove si trova
R
Contatti

L'Ambulatorio di PreDialisi è rivolto a pazienti uremici ed include il percorso per la scelta della metodica dialitica dei pazienti residenti nella Provincia di Bologna affetti da insufficienza renale cronica in cui sia prevedibile a breve medio termine la necessità di iniziare la terapia sostitutiva (emodialisi o dialisi peritoneale

L'attività dell'ambulatorio di pre-dialisi include l'ambulatorio per i pazienti uremici ed il percorso per la scelta della metodica dialitica e riguarda i cittadini della Provincia di Bologna affetti da insufficienza renale cronica in cui sia prevedibile a breve medio termine la necessità di iniziare la terapia sostitutiva (emodialisi o dialisi peritoneale).

Informazioni utili 

Modalità di accesso

I pazienti che accedono all'ambulatorio di Pre-Dialisi sono stati già valutati mediante ricovero presso il reparto di degenza nefrologica della U.O. di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell'Azienda Ospedaliera S. Orsola-Malpighi.

Patologie

Più in particolare presso l'Ambulatorio viene trattata:

  • la gestione clinica della insufficienza renale cronica: tale attività comprende la visita medica complessa, la programmazione ed esecuzione degli esami biochimici e strumentali di routine ed extraroutine e delle Consulenze Specialistiche non Nefrologiche, la valutazione dello stato nutrizionale e la programmazione della dieta ipoproteica (con l'ausilio della Dietista), l'effettuazione di terapie complesse (ormonali, trasfusionali. antibiotiche, etc.);
  • la scelta informata e consapevole della metodica dialitica: tale attività comprende l'informazione del paziente ed eventualmente dei familiari riguardo alle possibili opzioni terapeutiche di terapia sostitutiva dell'abolita funzione renale (emodialisi, dialisi peritoneale), ed è effettuata da una Equipe composta da Medico e Infermiere Professionale, con un percorso in cui la scelta autonoma del paziente ha la massima centralità;
  • la preparazione alla dialisi: confezionamento dell'accesso vascolare per emodialisi (fistola artero-venosa), o posizionamento del catetere peritoneale, addestramento alla metodica, espletamenti burocratici (permesso auto, esenzione per patologia, supporti sociali, etc.);
  • la programmazione del "timing" di inizio della metodica dialitica scelta dal paziente.