Chirurgia orale e maxillo facciale

Dove si trova
-
Contatti

Segreteria tel. 051 2143614
Fax: 051 2143641
E-mail: maxillo@aosp.bo.it

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

L'Unità Operativa si occupa dello studio e del trattamento delle patologie traumatiche, malformative, dismorfiche ed oncologiche del massiccio facciale, avvalendosi anche di tecnologie sofisticate per lo studio approfondito e tridimensionale del volto.

L'Unità Operativa è un centro di riferimento nazionale per la patologia tumorale maggiore del cavo orale e del massiccio facciale.

L'equipe dell'Unità Operativa, nel trattare le neoplasie maligne della testa e del collo, si dedica sia alla fase di asportazione della lesione oncologica sia alla fase ricostruttiva grazie alla proficua collaborazione con altre Unità Operative ed in particolare con l'Unità Operativa di Chirurgia Plastica del Policlinico.

Per ripristinare al meglio la componente funzionale e l'estetica del volto, sono applicate moderne tecniche di ricostruzione microvascolare.

L'Unità Operativa affronta inoltre le problematiche di Chirurgia orale (cisti, lesioni preneoplastiche, ecc.) e di Chirurgia preprotesica in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Odontostomatologiche dell'Università di Bologna.

Strutture introduzione malattie curate
-
Strutture introduzione visite ed esami
-
Strutture introduzione percorsi di cura
-
Informazioni utili 

Assistenza

L’attività dell'Unità Operativa di Chirurgia Orale e Maxillo-Facciale consiste sostanzialmente nel trattamento di patologie interessanti il distretto testa-collo:

  • Patologie preneoplastiche del cavo orale
  • Tumori benigni e maligni del cavo orale e del massiccio facciale
  • Dismorfie facciali e malocclusioni dento-scheletriche
  • Malformazioni cranio-maxillo-facciali congenite
  • Traumatologia facciale
  • Patologia dell'orbita
  • OSAS (Sindrome delle Apnee Ostruttive Notturne)
  • Atrofie delle ossa mascellari ai fini riabilitativi implanto-protesici
  • Disodontiasi degli ottavi e lesioni cistiche dei mascellari
  • Patologia delle ghiandole salivari maggiori e minori

Inoltre il centro è all’avanguardia nello studio della patologia malformativa sia dell’età pediatrica che dell’adulto. Rientrano nei trattamenti chirurgici eseguiti presso il reparto del S.Orsola-Malpighi gli interventi chirurgici per malformazioni cranio-maxillo-facciali congenite:

  • labioschisi
  • labiopalatoschisi
  • craniostenosi
  • microsomie e malformazioni  sindromi più complesse (ad esempio sindrome di Pierre-Robin, sindrome di Treacher-Collins-Franceschetti, sindrome di Goldenhar,Sindrome  di Crouzon,Sindrome  di Apert)

    Attività didattica-formativa

    Presso l'Unità Operativa di Chirurgia  Maxillo-facciale si svolge il tirocinio teorico-pratico per la formazione dei giovani medici ed odontoiatri iscritti al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia e di Odontoiatria-Protesi Dentaria.
    Gli studenti vengono attivamente coinvolti nell'attività clinica e chirurgica quotidiana, avendo così la possibilità di avvicinarsi ad una branca altamente specialistica quale è la nostra.
    I master di Chirurgia orale, organizzati dall’Università di Bologna presso la Clinica odontoiatrica universitaria, sono rivolti agli odontoiatri, e prevedono altresì la partecipazione alla nostra attività di reparto e di sala operatoria.
    Dal 2003 è presente e attiva la Scuola di specializzazione di Chirurgia maxillo-facciale: i medici in formazione specialistica svolgono attività assistenziale continua sotto il coordinamento delle figure dei medici strutturati e dei contrattisti, seguendo piani di studi e protocolli finalizzati a una loro corretta formazione.

    Attività di ricerca

    All’interno dell’Unità Operativa di Chirurgia Orale e Maxillo-Facciale vengono abitualmente svolte attività di ricerca, approvate dal Comitato Etico Aziendale, al fine di offrire ai propri pazienti le metodiche più idonee ed all’avanguardia per il trattamento delle varie patologie.
    I pazienti coinvolti nei vari protocolli di ricerca vengono esaustivamente informati dei vari aspetti della ricerca stessa e a loro viene richiesta l’autorizzazione mediante l'acquisizione del consenso informato.

    Tutti i medici dell’Unità Operativa, strutturati, contrattisti e specializzandi, partecipano attivamente alle attività di ricerca mediante la pubblicazione di articoli su riviste scientifiche nazionali ed internazionali e con la produzione di comunicazioni congressuali.
    Gli stessi medici effettuano periodi di formazione ed aggiornamento in italia e all’estero.
    Al contempo l’Unità Operativa è sede di stage formativi da parte degli studenti del Master di Chirurgia Orale della Clinica Odontoiatrica e degli Specializzandi dell’Università di Belarus (Minsk-Bielorussia).

    Tecnologie

    L’Equipe chirurgica ha fondato il “3D Face Lab” - Laboratorio di   ricerca che ha come punto principale d’interesse le applicazioni tecnologiche riguardanti la chirurgia del volto.

    Il Laboratorio nasce all’interno dell’Alma Mater Università degli Studi di Bologna, Facoltà di Medicina e Chirurgia, per consentire lo sviluppo di tecnologia avanzata mediante ricerca clinica applicata con il conseguente miglioramento della qualità assistenziale dei pazienti affetti da patologie malformative, tumorali e traumatologiche.

    La tecnologia in dotazione all’U.O. di Chirurgia Maxillo-Facciale è rappresentata da:

    • Sistema Fotogrammetrico 3DMD: tecnologia stereofotogrammetrica per l´acquisizione ultra-veloce di superfici in campo medicale. La fotogrammetria presso la Nostra U.O. è utilizzata con successo  per l'acquisizione del volto nelle fasi preoperatorie di interventi di chirurgia ortognatica (La Chirurgia 3D).
    • Software  programmazione Chirurgica Maxillo-Facciale
      Il software permette la programmazione di interventi di chirurgia maxillo-facciale e di chirurgia Ortognatica, ossia  l’equipe chirurgica, in fase pre-operatoria, programma e realizza diverse ipotesi di intervento per il singolo paziente.

    • Navigazione Intraoperatoria
      L’Equipe chirurgica utilizza sistemi di navigazione innovativi ed accurati che consentono di  “portare” realmente in sala operatoria il progetto chirurgico, realizzato mediante software di simulazione chirurgica. La ricerca del nostro gruppo si è rivolta pianificazione virtuale dell’intervento ed alla sua riproducibilità in sala operatoria con la tecnologia del Navigatore Chirugico. E' possibile importare sul computer del navigatore il file con il progetto chirurgico del paziente e controllare direttamente, durante l’intervento, la posizione reale dei segmenti ossei mobilizzati fino alla sovrapposizione. Questo ci permette di essere il più accurati possibile nel realizzare il progetto virtuale programmato in fase preoperatoria.

     

    Attività in libera professione

    Qualora l’utente esterno desideri prenotare una prestazione ambulatoriale in Libera Professione con un nostro Specialista, può farlo attraverso i seguenti canali:

    Ogni professionista eroga in giorni e orari concordati con l’Azienda e le tariffe delle prestazioni sono diversificate per ogni specialista. Le tariffe delle prestazioni sono comunicate al momento della prenotazione.

    Segue la lista dei professionisti:

    Visualizza i curricula

    Badiali Giovanni
    Marchetti Claudio
    Pizzigallo Angelo
    Tarsitano Achille