Disfunzione erettile

Cos'è 

Per disfunzione erettile si intende la ricorrente o persistente incapacità di ottenere e/o mantenere un’erezione.

Come si manifesta 

La disfunzione erettile indica una condizione di reiterata incapacità di mantenere un’erezione tale da consentire rapporti soddisfacenti, nonostante la presenza di un buon desiderio sessuale.
Episodi occasionali di mancata erezione, quindi, non devono suscitare particolari preoccupazioni, ma l’insorgere improvviso e persistente del problema può costituire un campanello d’allarme per la salute generale del paziente.

Origine 

Le cause sono molteplice e molto diverse tra loro. Sicuramente in molti casi un ruolo importante è rivestito da stili di vita sbagliati (ad esempio incidono il fumo, la sedentarietà e l’obesità), da alcune condizioni metaboliche (diabete e ipercolesterolemia) dall’assunzione cronica di diversi medicinali (come i Beta-bloccanti per il controllo dell’ipertensione) o da un mix di questi elementi. In generale la disfunzione erettile può essere dovuta a fattori vascolari, neurologici, ormonali e anche psicologici (ansie di varia natura). Infine, la patologia può insorgere anche come conseguenza di diversi interventi chirurgici.

Come si accerta 

La grande varietà di possibili cause richiede un’anamnesi particolarmente accurata. Il medico, in altre parole, studia a fondo le abitudini di vita e la storia clinica del paziente, cercando di individuare possibili fattori di rischio per la disfunzione erettile o rilevanti componenti psicologiche o relazionali tali da richiedere una consulenza specialistica. Ulteriori analisi laboratoriali possono poi studiare l’assetto ormonale, mentre l’Eco-color-Doppler dinamico del pene è indicato per la valutazione dell’integrità vascolare del membro.

L'elenco è puramente indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-
L'elenco include alcuni dei possibili trattamenti correlati, è indicativo e non sostituisce la prescrizione medica
-