Costi contabilizzati

Il flusso informativo Livelli di Assistenza (LA) è stato istituito dal Ministero della Salute con D.M. 16 febbraio 2001 e rileva i costi sostenuti dalle Aziende sanitarie e dai Servizi sanitari regionali associati all’erogazione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) secondo le tre macro-aree di attività previste dal D.P.C.M. 12 gennaio 2017.

Il D.M. 24 maggio 2019 ha portato ad una sostanziale revisione del modello LA che, pur mantenendo la preesistente impostazione per livelli (Prevenzione collettiva e sanità pubblica, Assistenza distrettuale, Assistenza Ospedaliera), introduce nel modello una più articolata distinzione dei costi in base alle diverse strutture organizzative che partecipano a garantire il livello assistenziale in particolare per queste voci:

  1. prevenzione collettiva e sanità pubblica;
    i costi sostenuti per le vaccinazioni e gli screening in strutture organizzative che operano prevalentemente per altri livelli assistenziali vengono rilevati separatamente (consultori, ambulatori territoriali ed ospedalieri, assistenza sanitaria di base) in questo aggregato;
  2. assistenza distrettuale:
    • i costi delle attività di erogazione diretta dei farmaci a seguito di dimissione da ricovero, per il proseguimento della cura nei casi previsti dalla normativa esistente ovvero di farmaci per il trattamento dei pazienti cronici o soggetti a controlli ricorrenti, compresi i pazienti affetti da malattie rare;
    • i costi delle prestazioni ambulatoriali eseguite negli ambulatori per pazienti non ricoverati;
    • i costi delle prestazioni intermedie di Anatomia Patologica, Laboratorio analisi, Microbiologia, di Radiologia e Medicina Nucleare erogate ai pazienti ambulatoriali non ricoverati
  3. assistenza ospedaliera:
    • attività di pronto soccorso: rappresenta i costi delle prestazioni di pronto soccorso e OBI a seguito di accessi NON seguiti da ricovero;
    • costi per l’assistenza a pazienti ricoverati in degenza ordinaria, day surgery e day hospital, sono compresi i costi dei comparti operatori ed i costi relativi alle prestazioni eseguite da pronto soccorso e OBI seguito da ricovero ed eseguite dai servizi intermedi di diagnostica per immagini e di laboratorio per pazienti ricoverati;
    • costi per l’attività di ricovero per pazienti lungodegenti e per l’attività di riabilitazione;
    • i costi delle prestazioni eseguite dal Servizio Trasfusionale per pazienti esterni e ricoverati. Comprende il costo per la raccolta e per l’acquisto di sangue ed emocomponenti;
    • i costi dell’attività svolta dal Centro Regionale Trapianti d’organo a supporto dell’attività clinica trapiantologica.

I costi sono rilevati a consuntivo anno dai dati della contabilità analitica sui i quali viene verificata quadratura rispetto alla contabilità generale (modello CE). Dal 2019 i valori vengono espressi in centesimi di euro secondo le nuove indicazioni D.M. 24 maggio.
Per i vari livelli e sublivelli di assistenza identificati vengono rappresentati i costi in base ai seguenti fattori produttivi dati da raggruppamenti di conti economici:

  • consumi e manutenzioni di esercizio:  beni di consumo e manutenzione sia sanitari sia non sanitari utilizzati nel periodo;
  • costi per acquisto di servizi: i costi di lavanderia, pulizia, riscaldamento, smaltimento rifiuti, ristorazione, prenotazione, utenze, trasporti, consulenze sanitarie e non sanitarie, collaborazioni continuative e altre forme di lavoro autonomo, materiale in service, assicurazioni ed altri costi derivanti dall’acquisto di servizi;
  • personale: suddiviso in base al ruolo sanitario, professionale, tecnico e amministrativo;
  • ammortamenti;
  • sopravvenienze/insussistenze;
  • altri costi, tra cui:
    • le indennità degli organi e organismi aziendali;
    • gli interessi su mutui;
    • gli accantonamenti;
    • le imposte.

La pubblicazione dei costi di assistenza viene fatta contestualmente all’approvazione del bilancio di esercizio normalmente il 30/04 di ogni anno; tuttavia quest’anno tale scadenza è stata posticipata al 31 maggio a causa dell’emergenza sanitaria (art.107 -  D.L. 18 del 17 marzo 2020, contenente misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19).

 

Allegati:

Allegato.ods - anno 2020.ods 16.66 KB
Allegato.ods - dati aggiornati al 30.5.2020.ods 16.05 KB
Allegato.ods - dati aggiornati al 30.04.2019 21.36 KB
Allegato.ods - dati aggiornati al 30.04.2018 30.1 KB
Allegato.ods - dati aggiornati al 30.04.2017 44.7 KB
Allegato.ods - 05.07.16 46.34 KB
Allegato.ods - 30.04.15 224 KB

PAGINA AGGIORNATA IL 03 SETTEMBRE 2021