Dove si trova
-
Contatti

Area Endocrinologica
Punto Accoglienza 051 2144190
Segreteria di Direzione 051 2144147
Ufficio Percorsi 051 2144917

Area Diabetologica
Punto Accoglienza 051 2144852

La segreteria telefonica informa sugli orari di risposta telefonica e su eventuali chiusure temporanee
 

Coordinatore tecnico/
infermieristico
-

L’ Unità Operativa Complessa Endocrinologia e Prevenzione e Cura del Diabete si articola in due aree ambulatoriali rispettivamente: Area Ambulatoriale Endocrinologica e Area Ambulatoriale Diabetologica

Area Endocrinologica

Si occupa delle patologie legate all’alterazione della sintesi, della secrezione, del trasporto e dell'azione degli ormoni. E’ disciplina complementare alla Medicina Interna, sia sul piano teorico che su quello pratico.

E’ Centro Regionale di riferimento per le Malattie Rare, e Centro di riferimento all’interno del Policlinico per la transizione alla fase adulta dei pazienti pediatrici.

Il personale medico è coinvolto a diversi livelli in attività di ricerca clinica e di laboratorio, testimoniata dalle numerose pubblicazioni scientifiche, inerenti campi particolari dell’Endocrinologia stessa.

Gli ambiti di maggiore interesse sono:

  1. patologia tiroidea: benigna (gozzo, ipotiroidismo/ipertiroidismo), maligna (carcinomi differenziati e non differenziata). La UO è responsabile del Percorso Aziendale diagnostico terapeutico per la gestione dei pazienti con tumori maligni della tiroide, nato nel 2010;
    a.  diagnostica: ecografia del collo, agoaspirato
    b.  diagnostica interventistica: alcolizzazione percutanea e/o termoablazione mediante radiofrequenza di noduli tiroidei
  2. malattie neuroendocrine:
    a.  patologie dell’ipofisi: adenomi non secernenti e secernenti (prolattinomi, malattia di Cushing, acromegalia); deficit di secrezione degli ormoni ipofisari (ipopituitarismo parziale o completo);
    b.  patologie dell’ipotalamo: craniofaringiomi
    c.  neoplasie endocrine multiple (MEN1, MEN2)
    d.  malattie del surrene: masse incidentali o incidentalomi (scoperte per caso in corso di ecografia, TC o risonanza magnetica) e per i quali, dal 2010, è stato attivato un Percorso Aziendale delle masse incidentali del surrene, neoplasie benigne e maligne, patologie funzionali (ipercortisolismi endogeni ed esogeni, sindrome di Cushing, iperaldosteronismi, feocromocitoma e paraganglioma);
  3. disfunzioni sessuali maschili: ipogonadismo, disfunzione erettile;
  4. disfunzioni sessuali femminili: amenorree, irsutismo, sindrome dell'ovaio policistico, iperandrogenismi in genere, menopausa, stati da ipoestrogenismo;
  5. malattie del metabolismo: obesità, sindrome metabolica, diabete mellito tipo 2); nel 2018 è stata attivato il Percorso Aziendale per la gestione del paziente obeso candidabile alla chirurgia metabolica
  6. malattie delle paratiroidi e del metabolismo minerale calcio-fosforo: iperparatiroidismo, ipoparatiroidismo; osteoporosi primarie e secondarie;
  7. malattie rare: Sindrome Klinefelter, Sindrome Turner, Sindrome adrenogenitale congenita, lipodistrofie

CARENDO BO, centro di riferimento per le condizioni endocrine rare, fa parte delle reti di riferimento europee (ERN), reti virtuali che coinvolgono centri specializzati in tutta Europa. Mirano ad affrontare malattie o condizioni mediche complesse o rare che richiedono un trattamento altamente specializzato e una concentrazione di conoscenze e risorse dall’età pediatrica a quella adulta. La rete di riferimento europea sulle condizioni endocrine rare (Endo-ERN) ha l’obiettivo di migliorare l'accesso a cure mediche di alta qualità per i pazienti con disturbi ormonali. Il Centro di Bologna, dopo avere avuto il riconoscimento di “Centro di Riferimento Nazionale” da parte del Ministero della Salute Italiano, dal marzo 2016 è stato selezionato tra i 71 centri di riferimento europei partecipanti alla rete Endo-ERN (European Reference Network on Endocrine Rare Conditions). Visualizza Endo-ERN

 

Area Diabetologica 

L’area ambulatoriale  Diabetologica è orientata alla prevenzione,diagnosi e cura del diabete e delle sue complicanze, in particolare riguardo il diabete mellito tipo 1, piede diabetico, diabete in gravidanza, diabete di tipo 2 richiedente politerapia non compensato, prescrizione e modalità di utilizzo di strumenti tecnologici per la somministrazione di insulina e monitoraggio continuo delle glicemie

CARATTERIZZAZIONE ED ORGANIZZAZIONE DELL’ ATTIVITÀ DELL’AREA AMBULATORIALE DIABETOLOGICA

L’Area Ambulatoriale  Diabetologica offre ai/alle pazienti con diabete una vasta gamma di prestazioni per una assistenza globale che va dalla diagnosi e cura alla prevenzione secondaria e terziaria delle complicanze.

  • Vengono assistiti pazienti diabetici di tipo 1 e tipo 2 non-insulino e/o insulino-trattati e/o complicati, con scompenso metabolico acuto e cronico e/o con complicanze croniche in fase evolutiva, diabetiche gravide o con diabete gestazionale, diabetici portatori di microinfusori di insulina, diabetici al passaggio dall’età pediatrica a quella adulta.
  • Offre corsi di formazione al personale infermieristico e corsi di educazione terapeutica individuale, per l’addestramento all’uso dei presidi diagnostico-terapeutici, all’automonitoraggio e all’autogestione del diabete.
  • Offre stretta collaborazione ai medici di medicina generale nell'ambito del Progetto Diabete Città di Bologna per l'assistenza integrata dei diabetici di tipo 2 non insulino-trattati e non complicati.
  • Si avvale dell’apporto di altri Servizi sulla terapia nutrizionale del diabete.

Point of care

 Presso l'Area ambulatoriale Diabetologia è attivo, a decorrere dal 7 ottobre 2019, il Point of care, quale luogo di incontro per approfondire le tematiche relative al corretto utilizzo degli apparecchi ad alta tecnologia (quali microinfusori-sensori in continuo della glicemia).
Gli incontri si svolgeranno tutti i lunedì dalle 14.00 alle 17.00, previo accordi con il medico diabetologo che ha in cura il paziente.

 

Informazioni utili 

Area endocrinologica - Attività assistenziale

Soddisfa le esigenze di diagnosi e cura delle patologie di area endocrinologica nella popolazione adulta sia della area di Bologna (metropolitana e provinciale) sia residente in altre province o regioni. L’attività assistenziale si svolge al mattino (ambulatorio generale) e in alcuni pomeriggi della settimana (ambulatori dedicati a patologie specifiche).

  • Ambulatorio generale: (mattino, dalle ore 8.50 alle ore 12.30): accedono i pazienti inviati dal medico di medicina generale (prenotazione CUP) e pazienti ricoverati o in proseguimento di iter diagnostico dopo ricovero, che accedono agli ambulatori mediante richiesta di consulenza interna.
  • Ambulatori dedicati: accedono pazienti inviati da altri Reparti o dai medici di medicina generale per patologie specifiche. In particolare, gli argomenti degli ambulatori dedicati vertono su:
    •  tumori tiroide
    • patologie surrenaliche
    • endocrinopatie pediatriche in transizione verso la fase adulta
    • iperandrogenismi
    • malattie rare
    • ipogonadismo maschili
    • patologie neuroendocrine
    • patologie del metabolismo minerale osseo
    • diabete
    • obesità e chirurgia bariatrica
  • Ambulatorio dietistica: tutte le mattine e pomeriggi alla settimana

Le visite di controllo vengono prenotate direttamente dalla Struttura, laddove necessario

Area endocrinologica - Attività di diagnostica

  1. Strumentale
    L’ambulatorio di diagnostica strumentale prevede
    • Ecografia del collo (tiroide, paratiroidi e linfonodi)
    • Agoaspirato dei noduli tiroidei/linfonodi/paratiroidi
    • Alcolizzazione percutanea delle lesioni cistiche della tiroide
    • Termoablazione mediante radiofrequenza dei noduli solidi della tiroide in giorni dedicati
  2. Funzionale
    Nell’ambulatorio prelievi, si svolgono tests funzionali per la determinazione dell’attività funzionale degli assi endocrini. I tests vengono prescritti unicamente dal personale medico interno dell’UOC in conseguenza alla visita.

    L'ambulatorio è aperto tutte le mattine dalle 7.30 alle 13.00, dal lunedi al venerdi.

Area endocrinologica - Attività didattico-formativa

L’ U.O. C. Endocrinologia e Prevenzione e Cura del Diabete afferisce alla Scuola di Specialità di Endocrinologia e Malattie del Ricambio. La specializzazione è un corso di Diploma post-laurea della durata di 4 anni.
Nell'ambito della Attività di Formazione la U.O. si propone di:

  • Assicurare la formazione completa degli Specializzandi in Endocrinologia tramite la loro rotazione su diversi compiti assistenziali.
  • Assicurare la formazione e l'attività' di "tutoraggio" degli studenti del corso di Diploma in Medicina e Chirurgia e degli altri Corsi di Laurea
  • Assicurare la formazione, l'addestramento e il training del personale per la ricerca (borsisti, dottorato di ricerca, ecc)
  • Sviluppare attività culturali e didattiche nell'ambito della ECM sia per i Medici di Medicina Generale o Interna che per i Medici in possesso della Specializzazione in Endocrinologia o Malattie del Ricambio (o Specializzazioni affini)

Tutto il personale medico dell'UO è coinvolto in seminari clinici:

  • discussione di casi clinici della pratica ambulatoriale: 4 incontri ogni settimana
  • discussione di casi clinici di pazienti inseriti nel PDTA delle masse incidentali del surrene: 1 incontro al mese
  • discussione di casi clinici di pazienti inseriti nel PDTA dei tumori differenziati della tiroide: 6 incontri/anno
  • seminario della Scuola di Specialità: 1 volta al mese

Area endocrinologica - Attività di ricerca

L’ U.O. C. Endocrinologia e Prevenzione e Cura del Diabete ha l'obiettivo di sviluppare la ricerca di base e applicata in alcune aree endocrino-metaboliche e di trasferire i risultati di tali ricerche in ambito assistenziale.

Dal punto di vista clinico ha partecipato

  • sia a trials clinici sponsorizzati dalla Comunità Europea (progetto NEUROFAST, che studia la dipendenza dal cibo e la sua relazione con lo stress; progetto MEDIGENE, che studia il ruolo di fattori ambientali e genetici sull'insulino-resistenza e le sue complicanze a lungo termine sulle popolazioni immigrate del Mediterraneo)
  • che a trials sponsorizzati di fase 3 sui nuovi farmaci per il diabete

Dal punto di vista dell’attività di Ricerca, l’ U.O. C. Endocrinologia e Prevenzione e Cura del Diabete promuove ricerca clinica applicata e ricerca di base/preclinica, con il supporto del Centro di Ricerca Biomedica Applicata (C.R.B.A.). Interfaccia tra l UO ed il C.R.B.A è la dr.ssa   Flaminia Fanelli.

Le principali aree di interesse sono:

  • Fisiopatologia e terapia degli iperandrogenismi e della sindrome dell'ovaio policistico
  • Aspetti endocrini dei differenti fenotipi di obesità, con particolare riferimento agli aspetti neuroendocrini, all'asse ipotalamo-ipofisi-surrene ed agli ormoni sessuali
  • Il sistema endocannabinoide: aspetti di fisiologia e fisiopatologia
  • L'ipogonadismo maschile: testosterone e sindrome metabolica
  • Le masse incidentali surrenaliche: correlazioni genetiche e funzionali con il fenotipo clinico.
  • Forme geneticamente determinate di severa insulino-resistenza: laminopatie

Area endocrinologica - Percorsi diagnostici e terapeutici

L'Area ambulatoriale Endocrinologica gestisce:

Percorso 1: Percorso diagnostico terapeutico assistenziale per la gestione dei pazienti con tumori tiroidei differenziati

Percorso 2: Percorso diagnostico terapeutico assistenziale delle masse incidentali del surrene

Percorso 3: Percorso diagnostico terapeutico assistenziale per la gestione del paziente obeso candidabile alla chirurgia metabolica

Percorso 4: Percorso diagnostico clinico assistenziale della paziente con tumore della mammella

Gestione della transizione dei pazienti con malattie endocrino-metaboliche dalla Endocrinologia pediatrica

Area endocrinologica - Attività in Libera Professione

Qualora l’utente esterno desideri prenotare una prestazione ambulatoriale in Libera Professione con un nostro Specialista, può farlo attraverso i seguenti canali:

Ogni professionista eroga in giorni e orari concordati con l’Azienda e le tariffe delle prestazioni sono diversificate per ogni specialista. Le tariffe delle prestazioni sono comunicate al momento della prenotazione.
Di seguito l'elenco dei professionisti che svolgono attività in libera professione:

Gambineri Alessandra
Garelli Silvia
Pagotto Uberto
Pelusi Carla
Repaci Andrea
Vicennati Valentina

 

Area diabetologica - Assistenza

L'assistenza globale si estrinseca nella diagnostica, nel trattamento e nella prevenzione del diabete e delle sue complicanze acute e croniche ponendo il malato sempre al centro dell'organizzazione per il soddisfacimento delle sue necessità.
I principali campi di attività sono:

  • Diagnosi e trattamento del diabete di tipo 1
  • Transizione del paziente con Diabete di tipo 1 dalla Pediatria alla Diabetologia dell'adulto con conseguente presa in carico
  • Diagnosi e trattamento del piede diabetico
  • Diagnosi e trattamento del diabete di tipo 2
  • Diagnosi e trattamento del diabete in gravidanza
  • Follow-up ambulatoriale dei diabetici complessi
  • Applicazione di microinfusore di insulina e follow-up dei pazienti portatori di microinfusori

Area diabetologica - Consulenza

L’Area ambulatoriale di Diabetologia fornisce un servizio di consulenza a tutte le altre U.U.O.O. del Policlinico e in particolare alle Chirurgie (trattamento del diabete dalla fase pre operatoria a quella post operatoria), le Ostetricie (per la gestione della gravidanza diabetica prima, durante e dopo il parto), il Centro Trapianti (per i diabetici in trattamento con farmaci steroidei o con problematiche di tipo diabetologico).
Esiste una precisa regolamentazione dell'attività di consulenza . La consulenza diabetologica avviene per via informatica.

Attività didattico-formativa

  • A favore degli specializzandi della Scuola di Specialità in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell'Università di Bologna
  • A favore del personale infermieristico delle altre U.U.O.O. del Policlinico
  • A favore dei Medici di medicina generale per l'implementazione del Progetto Diabete Città di Bologna
  • Attività educazionale e di addestramento a favore dei pazienti diabetici
  • Attività Congressuale

Attività di ricerca e di sperimentazione clinica

Attività di ricerca e di sperimentazione clinica in campo diabetologico e in particolare:

  • Transizione Pediatria-Adulti
  • Piede diabetico
  • Malattie cardiovascolari e diabete
  • Sindrome metabolica
  • Nuove tecnologie
  • Nuove terapie

Attività di tipo applicativo di nuove tecnologie

L'assistenza ai pazienti diabetici si avvale anche di strumentazioni tipiche specifiche per diabetici quali , microinfusori di insulina, apparecchi per il monitoraggio continuo della glicemia, attrezzature specifiche per il trattamento del piede diabetico.
Selezione e valutazione delle persone con diabete mellito tipo1 per l’addestramento e l’applicazione di microinfusore/o sensori del glucosio e successivo follow-up.

Area diabetologica - Attività didattico-formativa

  • A favore degli specializzandi della Scuola di Specialità in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo dell'Università di Bologna
  • A favore del personale infermieristico delle altre U.U.O.O. del Policlinico
  • A favore dei Medici di medicina generale per l'implementazione del Progetto Diabete Città di Bologna
  • Attività educazionale e di addestramento a favore dei pazienti diabetici
  • Attività Congressuale

Area diabetologica - Attività di ricerca e di sperimentazione clinica

Attività di ricerca e di sperimentazione clinica in campo diabetologico e in particolare:

  • Transizione Pediatria-Adulti
  • Piede diabetico
  • Malattie cardiovascolari e diabete
  • Sindrome metabolica
  • Nuove tecnologie
  • Nuove terapie

Area diabetologica - Attività di tipo applicativo di nuove tecnologie

L'assistenza ai pazienti diabetici si avvale anche di strumentazioni tipiche specifiche per diabetici quali , microinfusori di insulina, apparecchi per il monitoraggio continuo della glicemia, attrezzature specifiche per il trattamento del piede diabetico.
Selezione e valutazione delle persone con diabete mellito tipo1 per l’addestramento e l’applicazione di microinfusore/o sensori del glucosio e successivo follow-up.

Area diabetologica - Percorsi diagnostici e terapeurtici

PDTAI INT.10: Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale Interaziendale per le persone adulte con diabete mellito

Percorso per la presa in carico dei pazienti con diabete ad insorgenza in età pediatrica al raggiungimento dell'età adulta in collaborazione con il Centro di Riferimento Regionale per la diabetologia pediatrica del nostro Policlinico.

Area diabetologica - Attività in Libera Professione

Qualora l’utente esterno desideri prenotare una prestazione ambulatoriale in Libera Professione con un nostro Specialista, può farlo attraverso i seguenti canali:

Ogni professionista eroga in giorni e orari concordati con l’Azienda e le tariffe delle prestazioni sono diversificate per ogni specialista. Le tariffe delle prestazioni sono comunicate al momento della prenotazione.
Di seguito l'elenco dei professionisti che svolgono attività in libera professione:

Grimaldi Michele Salvatore
Laffi Gilberto

Rilascio modulo per rinnovo degli apparecchi di misurazione della glicemia (glucometri)

Da lunedì 23 settembre 2019, in ottemperanza alle indicazioni  previste dalla nuova gara regionale sugli apparecchi della misurazione della glicemia (glucometri), è necessario, per tutti i pazienti diabetici che ne fanno uso, la loro sostituzione.

In accordo con l'AUSL di Bologna, i pazienti in carico all'Area ambulatoriale Diabetologia (intese come persone che vengono periodicamente sottoposte a visita presso il Centro Diabetologico o sono seguite dal medico di Medicina Generale in quanto inviate da un medico diabetologo del Centro con il Progetto Diabete), possono presentarsi c/o l 'Area ambulatoriale Diabetologia nelle giornate di lunedì o giovedì dalle 12.00 alle 13.00 per il rilascio del modulo con il quale potranno ritirare, presso il distretto di riferimento, il nuovo strumento.

Per i pazienti seguiti dai medici del Poliambulatorio Chersich via Beroaldo, potranno presentarsi nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30 presso l'ambulatorio del Poliambulatorio stesso.
Verranno ricevuti direttamente dal medico, tra un appuntamento di visita e l'altro.

Ricordiamo che l'apparecchio va sostituito prima del termine dei presidi abitualmente in uso e previa verifica del distretto di riferimento.

Per gli utenti, che eseguono in questo periodo la visita medica, possono  richiedere il nuovo strumento o il rilascio del modulo per il suo ritiro direttamente al medico in sede di visita.